Magazine

Preparare l’IELTS: 10 consigli e risorse gratuite

preparare ielts
Redazione

Devi preparare IELTS e non sai da dove cominciare? In questo articolo trovi alcuni consigli e risorse gratuite per arrivare al meglio all’esame

Preparare l’IELTS non è esattamente un gioco da ragazzi: l’esame, suddiviso in 4 parti, è impegnativo; e per ottenere un buon punteggio (diciamo dal 6 in suB2/C1) serve un buon vocabolario e sicurezza nell’uso della grammatica.


Studiare è importante, ma è un investimento di tempo ed energie che vale la pena fare se si desidera studiare all’estero o cercare lavoro in una realtà internazionale.




Per fortuna, con un po’ di organizzazione e il giusto metodo, è possibile ottenere la tua certificazione di inglese con il punteggio che desideri.



Per aiutarti, abbiamo preparato alcuni consigli su come preparare l’IELTS al meglio. In più, abbiamo anche raccolto dei link utili dove trovare risorse e materiali per esercitarti gratuitamente.

Consigli per preparare IELTS:

preparare ielts

LEGGI ANCHE: Differenza tra IELTS e Cambridge

1. Inizia da una simulazione

Se devi preparare l’IELTS, la prima cosa da fare è una simulazione d’esame. Questo è importantissimo per due scopi:

  • capire il formato dell’esame e il tipo di prove ed esercizi
  • capire il tuo livello di partenza e le debolezze su cui devi lavorare per raggiungere il punteggio desiderato

Dal momento che all’esame avrai dei limiti di tempo definiti, è meglio prendere nota fin da subito di quanto tempo impigherai a svolgere ciascuna prova, in modo da poterti regolare in futuro anche su questo aspetto.



Puoi trovare una simulazione gratuita online sul sito ufficiale IELTS.


Questo è il tuo punto di partenza: una volta capito meglio in cosa consiste l’esame e quali sono le tue difficoltà principali, sarà più facile organizzare lo studio secondo le tue priorità.

2. Prepara un piano di studio

La seconda cosa da fare, quindi, è pianificare il tuo studio in modo da non ritrovarti all’ultimo senza esserti esercitato abbastanza.


Quando prepari il piano di studi;

  • Assicurati di lavorare ogni giorno su una sezione o competenza diversa;
  • Ritaglia del tempo per esercitarti sui punti specifici che vuoi migliorare (es. 20 min. di grammatica ogni giorno; oppure 15 flashcards per ampliare il vocabolario al giorno)

In generale, poi, ricorda: a little goes a long way. Dedicare allo studio poco tempo ogni giorno (o il più spesso possibile) è più efficace che studiare 6 ore ogni giorno poco prima dell’esame.

Se ti serve una mano ad organizzare lo studio, puoi seguire l’IELTS study planner del British Council. Si tratta di un piano di studi di cinque settimane da seguire passo passo per essere sicuro di non tralasciare niente nella tua preparazione.

preparare ielts

3. Studia con i materiali ufficiali

Una delle cose più difficili da fare quando si vuole preparare l’IELTS è capire cosa imparare per essere sicuri di saper svolgere correttamente gli esercizi.



Che tipo di lessico conviene imparare? Quali sono le strutture grammaticali che è più comune incontrare durante la prova? E quali bisogna essere certi di saper usare?



Il modo migliore per evitare di perdere tempo con nozioni e regole “inutili” (rispetto alle richieste dell’esame) è studiare con i materiali ufficiali, come i libri per la preparazione IELTS della Cambridge Univeristy Press.



Dato che sono libri molto usati anche all’università, è facile trovare delle copie usate per risparmiare un po’ – e potrai quasi sicuramente rivenderli senza troppi problemi quando non ti serviranno più.



Se invece non vuoi acquistare un libro di testo, puoi trovare risorse gratuite anche online:

E su Youtube:

preparare ielts

4. Circondati della lingua inglese anche quando non studi

È un ottimo modo per continuare a praticare la lingua e imparare in modo passivo e naturale. Se darai più spazio all’inglese nel tuo tempo libero, diventerà sempre più naturale per te capire ed esprimerti in inglese.


Cose che potresti fare per migliorare la lingua anche quando non studi per preparare IELTS:

  • guardare film in inglese
  • leggere le notizie del giorno su siti inglesi (BBC, Guardian, New York Times)

Ti sembra troppo? Niente paura, non devi fare tutto – scegli una o più opzioni tra quelle che ti sembrano più utili e soprattutto più piacevoli.

5. Prenditi tempo (inizia a preparare IELTS in anticipo!)

Non c’è molto da aggiungere: a seconda del tuo livello di partenza e del risultato che vuoi ottenere, preparare l’IELTS può richiederti un mese oppure un anno.



La conoscenza linguistica si sviluppa gradualmente col tempo – non è realistico pensare di poter migliorare il proprio livello nel giro di poche settimane. Meglio prendersi almeno tre mesi e studiare con costanza.

LEGGI ANCHE: IELTS vs TOEFL

6. Approfondisci i criteri di valutazione dell’esame

Per ottenere il punteggio che desideri all’esame IELTS è fondamentale sapere quali sono i criteri di valutazione delle singole prove ed esercizi.



Cosa ti farà guadagnare più punti al Writing? Quali sono gli aspetti da curare di più nella prova di Speaking? E se commetti un errore nel Reading o nel Listening, quanto pesa sulla valutazione finale? Come vengono calcolati i punteggi?



Puoi controllare i criteri esatti di valutazione per preparare l’IELTS sulla pagina ufficiale.

preparare ielts correzioni

7. Continua a fare simulazioni – ma non fare solo questo per preparare IELTS!

Anche dopo aver svolto la prima simulazione, è bene fare altri tentativi coi modelli d’esame che puoi trovare online o sui libri di preparazione per monitorare il tuo progresso e diventare più veloce nello svolgimento degli esercizi.



E’ consigliabile fare delle simulazioni cronometrate in modo da controllare anche di riuscire a finire ogni esercizio in tempo e lasciare qualche minuto per controllare le tue risposte e correggere eventuali errori.



Allo stesso tempo, però non basta fare simulazioni per assicurarti di arrivare preparato all’esame. Dal momento che non sai quali argomenti verranno affrontati nella tua prova d’esame, è bene approfondire lessico e grammatica in modo generale, sfruttando varie risorse di studio.

8. Guarda esempi di prove svolte

Questo vale soprattutto per le prove di produzione scritta e orale. Leggere possibili risposte del Writing
è il modo migliore per capire quale tipo di risposta è adeguata per raggiungere il punteggio che desideri.


Se le risposte ti sembrano migliori di quelle che avresti dato tu, chiediti: che cosa posso imparare da questa prova? Ci sono nuove parole o costruzioni sintattiche che potrei usare anche io?


Per lo Speaking, invece, ti consigliamo di guardare video di prove d’esame – saresti in grado di rispondere come i candidati? Sapresti fare di meglio? Cosa potresti imitare per migliorare la tua prova il giorno dell’esame?

9. Migliora il tuo Writing con Grammarly

Grammarly si presenta come un software per la correzione di testi in inglese.



In realtà, però, quello che ti offre è molto più di una semplice correzione ortografica o grammaticale. Grammarly è, forse, il correttore di testi in inglese più completo del web.



Grazie alle sue impostazioni avanzate e personalizzabili, infatti, controlla non solo i veri e propri errori, ma anche lo stile  e il registro in cui scrivi (formale, informale, neutro),  il tono di voce che assumi, l’adeguatezza al destinatario, allo scopo e al contesto in cui il testo è destinato a comparire.



Questa caratteristica lo rende perfetto per corregere i tuoi testi per preparare il Writing dell’IELTS: vocabolario, registro, stile e grammatica sono infatti tutti criteri importantissimi per raggiungere i punteggi più alti all’esame.

Correzione testi in inglese grammarly

Scopri di più su Grammarly e come funziona nel nostro articolo dedicato.

10. Studia con un Tutor o un insegnante privato qualificato

Fare lezione con un insegnante privato è il modo migliore per lavorare efficacemente alle tue debolezze, ricevere un feedback personalizzato sulle tue prove scritte e orali, e praticare la conversazione in inglese.


Non sempre, però, è facile trovare un professionista affidabile e ad un prezzo abbordabile. Se non sai dove cercare, abbiamo un paio di proposte:

  • British Council: insieme a Cambridge e IDP – IELTS Australie è il terzo istituto che rilascia la certificazione IELTS – quindi sono degli esperti della prova d’esame.



    Sul loro sito puoi trovare i corsi di online English (con lezioni di gruppo o private Live) e gli English Score Tutors (tutor madrelingua a tua disposizione per lezioni private individuali).



    Per la preparazione IELTS è possibile anche studiare con un IELTS Coach – un tutor specializzato nella prova d’esame IELTS.
corsi di inglese online

Risorse online per preparare IELTS

Laureata in Scienze Linguistiche, grazie ai programmi Erasmus ha vissuto in Irlanda, Danimarca e Belgio. Per Scambieuropei scrive articoli su Erasmus, lingue straniere, esperienze all’estero, formazione e curiosità dal mondo.