Magazine

Livelli di inglese: quali sono e come funzionano

dizionario inglese
Redazione

Scopri in questo articolo come sono suddivisi i livelli di inglese, come funzionano le certificazioni linguistiche e quali differenze esistono tra queste

I livelli di inglese servono a descrivere il tipo di competenza di un parlante di questa lingua. La prima distinzione da fare è quella tra principianti, intermedi e avanzati. Questi tre macro livelli di inglese, poi, si suddividono a loro volta in due sottolivelli.

La scala che si ottiene è quindi suddivisa in 6 livelli di inglese (A1, A2, B1, B2, C1, C2), ciascuno associato a delle competenze specifiche che riguardano:

  • la conoscenza del lessico (quante parole si conoscono)
  • la competenza grammaticale
  • la comprensione e produzione orale
  • la comprensione e produzione scritta
  • la capacità di interazione orale e scritta

La scala di sei livelli di competenza (da A1 a C2) è stata definita dal Consiglio d’Europa e viene riconosciuta a livello mondiale.



Si applica non solo all’inglese, ma a tutte le lingue europee e anche extra-europee che hanno aderito alla scala del Consiglio d’Europa – detta Quadro Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER – o CEFR in inglese)

  • A1 – livello di contatto
  • A2 – livello di sopravvivenza
  • B1 – livello soglia
  • B2 – livello progresso
  • C1 – livello dell’efficacia
  • C2 – livello di padronanza

Vediamo più nel dettaglio quali sono i livelli di inglese, a quale competenza corrispondono e a quale certificazione.

Livelli di inglese principianti: A1 e A2

  • A1 – Livello di contatto (basic)

Una volta raggiunto un livello A1, è possibile presentare se stessi e gli altri, fare domande e rispondere su argomenti di tipo personale e quotidiano, come le abitudini, il luogo in cui si abita, le persone e le cose che si conoscono.



E’ anche possibile interagire in modo semplice con parlanti nativi, se la comunicazione è lenta, chiara e l’interlocutore è disponibile ad aiutare.

Certificazioni A1:

  • IELTS: voto 1-1.5
  • TOEFL: punti 0-18
  • TOEIC: punti 120-170
  • A2 – Livello di sopravvivenza (elementary)

Aumenta la conoscenza del lessico e delle strutture grammaticali di base, si può comunicare su argomenti familiari e semplici.



Chi raggiunge un livello A2 sa esprimere bisogni immediati e descrivere aspetti della sua vita o situazioini intorno a lui/lei.

Certificazioni A2:

  • Cambridge English: esame KET – Key
  • IELTS: voto 3
  • TOEFL: punti 30-34
  • TOEIC: punti 225-545
livelli di inglese

Livelli di inglese intermedi: B1 e B2

  • B1 – Livello di soglia (intermediate)

Con il livello B1 si raggiunge maggiore autonomia sia nella comprensione che nell’interazione.



A questo livello è possibile gestire diverse situazioni mentre si è in viaggio nel paese che parla la lingua di studio (in questo caso l’inglese) e si riescono a esprimere non solo concetti pratici, ma anche sogni, interessi, esperienze passate e opinioni personali.

Certificazioni B1:

  • Cambridge English: esame PET – Preliminary
  • IELTS: voto 3.5
  • TOEFL: punti 35-40
  • TOEIC: punti 550-665
  • B2 – Livello di progresso (upper-intermediate)

Al livello B2 si è ormai indipendenti a livello comunicativo e in grado di comprendere le idee centrali di testi anche complessi su argomenti concreti o astratti, anche tecnici.



Anche se non si possiede ancora una competenza avanzata, è possibile gestire le situazioni di difficoltà comunicativa chiedendo chiarimenti e spiegando le proprie incomprensioni.



L’interazione con i parlanti nativi è infatti sciolta e naturale, anche se non necessariamente perfetta. Si iniziano a comprendere espressioni idiomatiche.

Certificazioni B2:

  • Cambridge English: esame FCE – First
  • IELTS: voto 5.5-6.0
  • TOEFL: punti 65-78
  • TOEIC: punti 785-940

Livelli di inglese avanzati: C1 e C2

  • C1 – Livello dell’efficacia (Advanced)

Chi raggiunge un livello C1 diventa un comunicatore efficace. Comprende un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e ne sa riconoscere anche il significato implicito.



L’espressione orale è sciolta e naturale ed è possibile usare la lingua anche per scopi professionali e accademici. Anche i testi scritti diventano più complessi, ben costruiti e dettagliati, anche su argomenti complessi.



Si iniziano a utilizzare espressioni idiomatiche.

Certificazioni C1:

  • Cambridge English: esame CAE – Advanced
  • IELTS: voto 7
  • TOEFL: punti 94-101
  • TOEIC: punti 945-965
  • C2 – Livello di padronanza (Proficiency)

Quando si raggiunge un livello Proficency, si comprende con facilità praticamente tutto ciò che si sente e si legge. Chi raggiunge questo livello sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte e riorganizzare le informazioni in una presentazione coerente.



Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le sfumature di significato più sottili in situazioni complesse e impiegando correttamente espressioni idiomatiche e modi di dire.

Certificazioni C2:

  • Cambridge English: esame CPE – Proficiency
  • IELTS: voto 8.5
  • TOEFL: punti 115-117
  • TOEIC: punti 975-990

Certificazioni di inglese: corrispondenze tra i livelli

Le certificazioni di inglese sono documenti riconosciuti a livello internazionale che dimostrano il livello di padronanza linguistica di un individuo.

Oltre a essere fondamentali per studiare e trovare lavoro all’estero, sono oggi molto richieste anche nel mercato del lavoro italiano.

Per ottenere una certificazione di inglese è necessario sostenere un esame, ed esistono diversi tipi di certificazioni: di inglese britannico (Cambridge e IELTS), inglese americano (TOEFL e TOEIC) e inglese per lo studio (per esempio IELTS Academic) o per il lavoro.

Se vuoi capire meglio le differenze tra questi diversi tipi di attestati, ti consigliamo di leggere il nostro articolo sulle articolo sulle certificazioni di inglese e sulle differenze tra IELTS e TOEFL.

Per capire meglio a quale livello di inglese corrispondono le diverse certificazioni, qui trovi una tabella riassuntiva.

Livelli di inglese e certificazioni

Se ti interessa ottenere una certificazione del tuo livello di inglese, leggi anche:

Cerchi un insegnante privato per migliorare il tuo livello di inglese e preparare un esame per la certificazione?

Per migliorare in inglese pui trovare insegnanti privati professionisti, madrelingua o che parlano anche italiano, su questi siti:

E se vuoi saperne di più su questi siti, leggi le nostre recensioni: