Magazine

Studiare in Inghilterra dopo Brexit: come funziona l’università in Inghilterra e UK e come iscriversi

studiare in inghilterra
Redazione

Scopri come funzionano le università inglesi e cosa devi fare se desideri studiare in Inghilterra dopo Brexit

Con l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea molte cose sono cambiate per i cittadini inglesi ed europei – anche e soprattutto per giovani e studenti. Studiare in Inghilterra dopo Brexit è più difficile, ma non impossibile: scopriamo quali sono le possibilità attuali.

Studiare in Inghilterra dopo brexit: serve un visto?

studiare in inghilterra dopo brexit

Per entrare in Regno Unito oggi non è più sufficiente presentare la carta d’identità, ma è necessario avere un passaporto.

Per quanto riguarda il visto, invece, questo è necessario solamente per soggiorni di durata superiore ai 6 mesi.

Chi desidera studiare inglese in Regno Unito con un corso estivo o, in generale, per un periodo inferiore ai sei mesi, dunque, non dovrà fare domanda per ottenere il visto di studio.

Diverso è il discorso per chi desidera studiare all’università in Inghilterra per un anno accademico o per un intero ciclo di studi. In questo caso, sarà necessario avere un visto di studio.

Opzioni per studiare in Inghilterra:

  • frequentare corsi di lingua presso università e scuole private (senza visto fino a 6 mesi)

  • fare uno scambio accademico grazie ad accordi bilaterali tra le università (con un visto)

  • iscriversi all’università in Inghilterra per un corso di laurea (triennale o magistrale) o di dottorato (con un visto)

Università Inghilterra costi:

università inghilterra costi

Il problema principale per molte persone che desiderano studiare in Inghilterra è il costo dell’università – altissimo anche per gli stessi studenti inglesi.

Studiare in Inghilterra dopo Brexit può costare fino a 30mila euro all’anno, ma purtroppo non esistono più forme di finanziamento pubblico (prestiti e borse di studio) destinate a studenti europei.

Per finanziare i propri studi in Regno Unito sarà dunque necessario trovare uno student-job e/o un’altra forma di prestito o borsa di studio rilasciata da enti terzi o dalle singole università, che possono decidere di offrire fondi e finanziamenti per corsi di laurea triennali (undergraduate) o specialistici (postgraduate).

Per verificare le varie offerte di borse di studio e finanziamenti per studiare in Inghilterra rivolti a studenti stranieri, consigliamo di consultare la pagina dedicata del British Council e del UK Council for International Student Affairs

Università in Inghilterra: come funziona

università in inghilterra come funziona

Rispetto al sistema universitario italiano, l’università in Inghilterra segue un approccio didattico più critico e pratico. I corsi non prevedono unicamente lezioni frontali, ma anche seminari e laboratori, e in generale il dibattito e la discussione rivestono un ruolo più centrale in UK rispetto all’Italia.

Anche gli esami sono diversi: mentre in Italia sono prevalentemente orali (tranne per le materie scientifiche), in UK è comune svolgere esami scritti e, spesso, sotto forma di essay o paper.

Il paper è un saggio (o una ricerca/relazione) su un argomento a scelta dello studente tra quelli trattati nel corso, da scrivere in autonomia durante il semestre e da consegnare alla fine di questo. Si tratta di un tipo di studio orientato alla ricerca più che alla memorizzazione di informazioni e nozioni disciplinari.

Gli esami possono essere anche sostituiti da presentazioni orali e lavori di gruppo, e il voto finale di ogni corso può dipendere dall’unione di diversi tipi di prove (assessments) – come ad esempio voto del paper più presentazione orale in classe.

College e Università in Inghilterra e UK

studiare in inghilterra dopo brexit

In Regno Unito (Inghilterra, Galles, Scozia e in Irlanda del Nord), esistono due tipi di istituti universitari:

  • Colleges o Institutes of Higher Education: offrono corsi della durata di due anni finalizzati a formare gli studenti con conoscenze teoriche e professionali (è prevista un’esperienza lavorativa durante gli studi). Al termine del corso si ottiene il Foundation Degree, con il quale è anche possibile, volendo, accedere al terzo anno di un corso universitario per ottenere una laurea.
  • Universities: università – rilasciano titoli accademici (lauree e dottorati) e sono sempre a numero chiuso. Anche in UK le lauree sono divise in due cicli: laurea breve (Bachelor’s degreeBAs) e specialistica (Master’s Degree – MAs).

L’organizzazione dei corsi di laurea e delle rispettive materie è sensibilmente diversa dal sistema italiano. Per la laurea del primo ciclo, ad esempio, esistono diverse opzioni:

  • Honours Degree: 3 o 4 anni (5 o 6 per i corsi di Architettura, Medicina, Odontoiatria e Veterinaria) scelta della materia di indirizzo dal 1° anno
  • Joint Honours Degree: 3 o 4 anni; scelta di due materie (es. Filosofia e Letteratura oppure Economia e Francese)
  • Combined Honours Degree: 3 o 4 anni; scelta di tre materie
  • Modular Courses: 3 o 4 anni; durante il primo anno si studiano diverse materie e si sceglie la materia di indirizzo al 2° anno.
  • Sandwich Course: generalmente 4 anni: corso di studio più un anno di esperienza lavorativa.

Come iscriversi all’università in Inghilterra e Regno Unito

scrivere a pc

I requisiti per iscriversi all’università in Inghilterra sono cambiati. Dal 1 gennaio 2021 i cittadini europei devono dimostrare di:

  • essere stati accettati da un’università inglese
  • essere in grado di mantenersi durante gli studi

Tutte le informazioni su come inviare una candidatura per accedere a un corso di laurea in Regno Unito (documenti, scadenze, come presentare domanda) si possono trovare sul sito UCAS, che è anche il portale tramite cui presentare domanda di ammissione per qualsiasi corso di laurea.

I requisiti di accesso possono variare a seconda della facoltà/corso di laurea e dell’università scelta.

Consigliamo di prepararsi alle candidature con largo anticipo: le iscrizioni aprono solitamente a settembre e chiudono tra gennaio e marzo (a seconda del corso di laurea) dell’anno precedente a quello di inizio degli studi (es. anno accademico 2023-2024 – iscrizioni tra settembre 2022 e marzo 2023).

Si può studiare in Inghilterra dopo brexit con l’Erasmus+?

studiare in inghilterra dopo brexit

Con Brexit, il Regno Unito ha deciso di ritirarsi anche dal programma di scambio studentesco Erasmus+ e di lanciare un proprio programma di scambio accademico internazionale chiamato Turing Scheme.

Il nuovo programma è rivolto a studenti iscritti in università e istituti di formazione professionale del Regno Unito che desiderano fare un’esperienza di studio o lavoro (tirocinio) in un altro paese.

Di conseguenza, gli studenti stranieri interessati a svolgere un soggiorno di studio presso un’università inglese dovranno verificare con la propria università l’esistenza di eventuali accordi bilaterali tra i singoli istituti.

Scegliere il corso di studi e l’università in Inghilterra

studiare in regno unito

Puoi cercare i corsi Undergraduate, Postgraduate e gli istituti che offrono il Foundation Year (anno di preparazione linguistica e accademica per iniziare gli studi in UK) sul sito UCAS.

Per cercare informazioni sulle singole università e scoprire quali sono le migliori università inglesi, invece, puoi consultare le pagine della Quality Assurance Agency for Higher Education (QAA) e dei giornali Times e Guardian.

Altre informazioni utili per studiare in Inghilterra

Link utili da consultare per maggiori informazioni sull’università in Inghilterra e Regno Unito:

Vuoi studiare in un’università estera?

Potrebbero interessarti anche questi articoli su come studiare in:

Laureata in Scienze Linguistiche, grazie ai programmi Erasmus ha vissuto in Irlanda, Danimarca e Belgio. Per Scambieuropei scrive articoli su Erasmus, lingue straniere, esperienze all’estero, formazione e curiosità dal mondo.