Magazine

Viaggio in Islanda: le regole per entrare nel 2021

Viaggio in Islanda
Redazione

Visitare l’Islanda è ancora una questione complicata nel 2021, ma non impossibile. Ecco le regole e i requisiti di viaggio in Islanda  

 

Visitare l’Islanda è di nuovo possibile da aprile 2021, ma ovviamente solo rispettando alcuni requisiti fondamentali. Un viaggio in Islanda quest’anno è fattibile, anche se un po’ complesso.

 

In questo articolo ti spiegheremo le nuove regole di ingresso in Islanda approvate dal governo islandese, che potrebbero presentare delle differenze significative rispetto ad altri paesi – europei e non – che hanno riaperto i propri confini a turisti e viaggiatori.

 

Alla fine di aprile, l’Islanda ha aggiornato le sue regole di ingresso, rendendole abbastanza complesse da comprendere. Per riassumere in poche parole i cambiamenti apportati, potremmo dire che hanno reso più facile l’ingresso per i viaggiatori vaccinati, ma tutti i viaggiatori saranno comunque sottoposti a test all’arrivo.

 

Vediamo in cosa consistono in generale le regole per visitare l’Islanda nel 2021.

 

ATTENZIONE: le indicazioni riportate in questo articolo sono aggiornate a maggio 2021. Non si escludono ulteriori modifiche.

 

visitare l'Islanda Reykjavik

 

Visitare l’Islanda: regole per un viaggio in Islanda nel 2021

L’Islanda ha riaperto i confini a (quasi) tutti i viaggiatori provenienti da qualsiasi paese

 

L’Islanda consente l’ingresso ai visitatori di tutti i paesi del mondo, purché soddisfino uno di questi requisiti:

  1. Sono stati completamente vaccinati e possono dimostrarlo
  2. Sono guariti dal virus e possono dimostrarlo

 

Se un turista vuole visitare l’Islanda da un paese al di fuori dell’UE, diciamo ad esempio il Canada, e non è stato vaccinato né è precedentemente guarito dal virus, non è idoneo a entrare in Islanda in questo momento.

 

wanderlust significato

 

I viaggiatori provenienti da paesi EU non vaccinati e non precedentemente guariti dal Covid potrebbero riuscire a visitare l’Islanda

 

L’Islanda è stata originariamente riaperta per il turismo ai paesi membri dell’UE nel giugno 2020 e da allora è rimasta aperta ai viaggiatori dell’UE.

 

Ora, a partire dal 27 aprile 2021, i cittadini dell’UE / EFTA possono ancora visitare il Paese, a condizione che non siano attualmente considerati una nazione “ad alto rischio”.

 

L’Islanda afferma che qualsiasi paese con un tasso di infezione a 14 giorni di oltre 500 persone ogni 100.000 abitanti è “ad alto rischio”.

 

Ai cittadini stranieri che provengono da una nazione ad alto rischio, o che vi sono transitati negli ultimi 14 giorni, è attualmente vietato visitare l’Islanda per turismo.

 

Ad alcuni viaggiatori per motivi essenziali provenienti da aree ad alto rischio potrebbe essere consentito l’accesso, ma dovranno rimanere in quarantena in una struttura per 14 giorni.

 

viaggio in islanda

 

Viaggio in Islanda 2021: Tamponi e Quarantena

Regole sui tamponi per visitare l’Islanda:

Il test PCR (tampone molecolare) è richiesto a tutti: ora, con l’ultimo aggiornamento dei requisiti di ingresso, anche ai passeggeri vaccinati. Tuttavia, le regole sono leggermente diverse a seconda che tu sia vaccinato o meno.

 

A) Sono richiesti 2 tamponi molecolari (Test PCR) a:

turisti provenienti da paesi UE / EFTA a basso rischio o dall’attuale elenco di paesi terzi considerati sicuri che non sono stati vaccinati o non sono stati precedentemente infettati dal virus.

 

Questi passeggeri saranno sottoposti alla “procedura di doppio test” che include:

  • 1 Test PCR pre-volo: mostrare la prova di un test PCR negativo di 72 ore prima di imbarcarsi sul volo in Islanda
  • 1 Test PCR all’arrivo: i passeggeri saranno nuovamente testati all’arrivo in Islanda
  • Rimanere in quarantena per 5-6 giorni all’arrivo

 

 

B) È richiesto 1 tampone molecolare (Test PCR) a:

Turisti di qualsiasi paese che sono stati completamente vaccinati o precedentemente guariti dal virus.

 

Questi passeggeri saranno sottoposti a un solo test PCR in questa modalità:

  • 1 Test PCR all’arrivo: i passeggeri saranno testati all’arrivo in Islanda
  • Quarantena da 2 a 24 ore in attesa dei risultati del test
  • Questi passeggeri non sono tenuti a presentare il test PCR pre-volo

 

viaggio in islanda

 

Regole sulla quarantena per visitare l’Islanda:

La quarantena per i viaggiatori che si recano in Islanda nel 2021 è sempre obbligatoria, ma varia nella durata: da 2 ore a 14 giorni.

 

  • Quarantena di 2-24 ore: per i passeggeri completamente vaccinati o precedentemente infetti mentre attendono i risultati del test PCR effettuato all’arrivo;

 

  • Quarantena di 5-6 giorni: per viaggiatori UE / EFTA o paesi terzi approvati non vaccinati/guariti, anche se i risultati del test PCR all’arrivo sono negativi;

 

  • Quarantena di 14 giorni: c’è una quarantena completa di 14 giorni in una struttura governativa per i viaggiatori per motivi essenziali provenienti da nazioni ad alto rischio, anche se il loro PCR pre-volo e PCR all’arrivo è negativo.

 

 

Regole per visitare l’Islanda: cosa si può fare durante la quarantena

Il governo islandese è stato molto chiaro su ciò che i passeggeri in quarantena possono e non possono fare in quarantena.

 

In quarantena in Islanda puoi:

  • fare una breve passeggiata vicino al luogo di quarantena
  • utilizzare il Flybus dall’aeroporto
  • guidare un’auto privata dall’aeroporto
  • prendere un taxi dall’aeroporto
  • andare dal medico, ma prima è necessario chiamare

 

In quarantena in Islanda non puoi:

  • andare in luoghi turistici o visitare la città
  • visitare un siti vulcanici
  • frequentare luoghi affollati
  • utilizzare l’autobus, i voli nazionali o i mezzi pubblici
  • fare un giro in macchina
  • andare a fare la spesa o al ristorante
  • stare in una “casa mobile”
  • stare in un ostello

 

Visitare l'Islanda

 

Viaggio in Islanda: quali luoghi sono aperti? 

Molti servizi e attrazioni sono stati riaperti in Islanda per accogliere i turisti in arrivo.

 

Ad aprile 2021, ecco cosa è aperto:

  • Ristoranti e bar con un massimo di 20 ospiti, chiusura entro le 22:00
  • Cinema ed eventi / spettacoli culturali con 100 spettatori max
  • Piscine, palestre e spa con limiti di capacità del 50%
  • Trasporti pubblici e voli nazionali
  • Negozi non essenziali con limiti di capacità
  • Limite di raccolta di 20 persone
  • Le terme Blue Lagoon sono aperte con orari limitati

 

 

 

 

Fonte: Travel Off Path

Laureata in Scienze Linguistiche, grazie ai programmi Erasmus ha vissuto in Irlanda, Danimarca e Belgio. Per Scambieuropei scrive articoli su Erasmus, lingue straniere, esperienze all’estero, formazione e curiosità dal mondo.