Magazine

Backpacking: 10 idee per viaggi zaino in spalla!

Redazione

Il backpacking ti affascina, ma non hai avuto ancora l’intraprendenza di partire per un’avventura da backpacker? Per ispirarti, ecco 10 idee di viaggi zaino in spalla!

 

Hai un backpack, hai pensato di intraprendere il tuo primo viaggio zaino in spalla e il tuo passaporto è pronto a partire. Tutto ciò che resta da fare è convincersi a partire e decidere dove andare e cosa fare nei tuoi prossimi viaggi zaino in spalla.

 

 

Se sei alla ricerca di idee o di ispirazione, ecco alcuni consigli sui vari viaggi zaino in spalla che potresti fare e su come affrontarli al meglio.

 

 

1.Fai un giro completo

 

Circumnavigare il globo è un modo emblematico per entrare nel mondo del backpacking. Ci sono mille modi differenti di attraversare l’intero pianeta; l’unica regola è iniziare e finire il viaggio nello stesso punto. Puoi attraversare interi continenti con estrema calma o muoverti da un posto all’altro con biglietti aerei economici.

 

Certo, avrai bisogno di tempo e di denaro, ma sarà un’esperienza unica.

 

 

 

2. Viaggi zaino in spalla in auto

 

 

Bus e i treni sono certamente un’importante parte dell’esperienza del backpacker, ma quando si tratta di sentire la libertà attraverso il vento tra i capelli, niente batte un road trip in auto.

 

Alcune nazioni sono più adatte di altre alla guida. Informati prima di partire sulle condizioni delle strade e i costi di viaggio!

 

 

3. Viaggi zaino in spalla a piedi

Viaggi zaino in spalla

 

Il modo più economico di viaggiare è anche quello meno utilizzato: a piedi. Il leggendario Sentiero degli Appalachi negli Stati Uniti è lungo 3.500 km, mentre la camminata del Campo Base Everest in Nepal richiede circa 16 giorni per essere completata.

 

Vorresti iniziare un’escursione? Magari inizia con sentieri un po’ più vicini a casa e meno impegnativi.

 

 

 

4. Viaggi zaino in spalla di volontariato

palloncini tipi di volontariato

 

Partecipare ad un programma di conservazione di tartarughe in Costa Rica, dare sostegno agli elefanti in Thailandia o magari partire per un campo di volontariato in India o in Vietnam… Fare volontariato è un bel modo di conoscere persone nuove, dare qualcosa in cambio e dare un po’ di organizzazione e struttura al tuo viaggio zaino in spalla.

 

Non devi rinunciare a tutto il tuo tempo libero; anche solo pochi giorni di volontariato durante un viaggio di un mese può fare la differenza in termini umani ed esperienziali.

 

Inoltre, fare volontariato è un ottimo modo per soggiornare in un luogo senza doversi preoccupare delle spese di vitto e alloggio. In cambio del tuo lavoro, riceverai ospitalità e il tuo viaggio sarà ancora più significativo. Se quest’idea ti incuriosisce, da’ un’occhiata a Worldpackers e alla sezione volontariato del nostro sito.

 

 

5. Viaggi zaino in spalla in solitaria

Viaggi zaino in spalla

 

Mettersi in cammino da solo nel grande mondo selvaggio può essere un pensiero terrificante. Allora perché, perché, perché mai dovresti partire solo?! Bene, viaggiare solo significa che c’è soltanto una persona da accontentare e questa persona sei tu. Ti costringe a pensare con la tua testa; solo tu puoi decidere dove andare dopo e come affrontare situazioni complicate.

 

Ma soprattutto, viaggiare solo permette di farti nuovi amici più facilmente. Inizia il tuo viaggio in solitaria in un paese in cui ti senti a tuo agio, un luogo conosciuto. Se andrà bene, scegli mete successive più avventurose

 

 

 

6. Trova te stesso

Viaggi zaino in spalla

 

Moltissimi backpacker si perdono in chiacchiere sul trovare se stessi o partire per un viaggio spirituale e finiscono a passare le giornate bevendo birra nel bar dell’ostello. Non è necessario essere astemi, ovviamente, o nascondersi in un eremo lontano. Ma ci sono posti ed esperienze che ti possono aiutare a conoscerti di più.

 

Prova l’arrampicata in Thailandia, fai immersione nelle Maldive o perditi nella downtown di Tokyo. Tutto ciò che ti porterà fuori dalla tua comfort zone o ti farà sperimentare cose nuove e sconosciute. Tutto questo aiuterà almeno un po’ a rendere il tuo viaggio più ricco.

 

 

 

7. Evita gli aerei

viaggi zaino in spalla aereo

 

Invece di spendere tutti i tuoi soldi in biglietti aerei; considera un viaggio all’insegna della lentezza. Non soltanto potrai fare più fermate, ma godrai del paesaggio.

 

Potrai goderti e capire meglio la destinazione, conoscendo quello che ti porta ad essa. Viaggiare attraverso una terra renderà il tuo viaggio molto più ricco, perché quello che vedrai sarà molto di più rispetto al giungere semplicemente direttamente a destinazione.

 

 

 

8. Vai al Nord

 

Soltanto perché la maggior parte dei backpacker del mondo si dirigono verso paradisi tropicali, ciò non significa che tu debba seguire la massa. I paesi freddi non sono meno belli di quelli caldi  e molti hanno anche il vantaggio di essere meno affollati dai turisti.

 

Cosa ne dici di Svezia, Russia o Norvegia?

 

 

 

9. Segui il cibo

cibo indiano

 

Dal Portogallo fino alla Papua Nuova Guinea, le persone amano mangiare. Quindi, invece di fare il classico tour dei musei e dei monumenti, perché non organizzi il tuo viaggio in base al cibo?

 

Puoi passare anni ad esplorare il mondo dello street food nel Sud-est dell’Asia, per esempio… E tutto ciò senza neanche dover frequentare ristoranti.

 

 

10. Se non te la senti, pianifica in piccolo

 

Se è la prima volta che lasci davvero il comfort di casa per lungo tempo, potresti iniziare a sentirti un po’ nervoso. La buona notizia è: non ci sono regole su quanto a lungo e in che modo tu debba stare in viaggio.

 

Se vuoi dare il via alla tua carriera come viaggiatore zaino in spalla con dolcezza, prova un paio di giorni di escursione e campeggio vicino a casa, oppure una settimana di viaggio in ostello in un paese simile al tuo.

 

Se le cose vanno bene, puoi iniziare a pianificare un’avventura più grande!

 

 

Fonte: Roughguides 

 

 

  •