Magazine

Cosa fare dopo il liceo: una guida per gli indecisi

Redazione

Se non sai cosa fare dopo il liceo, niente panico! Scopri con la nostra piccola guida le tante possibilità per il tuo futuro

 

Tanti ragazzi e ragazze si chiedono cosa fare dopo il liceo, ma in pochi conoscono tutte le possibilità che esistono per i giovani diplomati. Se anche tu rientri nella categoria degli indecisi, in questo articolo troverai informazioni e consigli per orientarti meglio nel mondo dei giovani adulti e scegliere cosa fare dopo il liceo con più serenità.

 

 

Cosa fare dopo il liceo: il gap year (o anno sabbatico)

 

Se proseguire gli studi non è una scelta immediata e cercare un lavoro lo è ancora di meno, potresti fare un gap year. Il termine “anno sabbatico” non ci piace molto, perché è fuorviante: non si tratta di un anno in cui non si fa niente, ma di un anno che interrompe la continuità degli studi (creando un gap, appunto) per dedicarsi ad altro, imparare cose nuove e scoprire nuovi lati di sé. Per capire davvero cosa fare dopo il liceo, spesso è necessario prendersi una pausa dallo studio e schiarirsi le idee.

 

Ci sono varie cose che puoi fare in un gap year. Puoi migliorare la tua conoscenza di una lingua straniera seguendo un corso di lingua nella tua città o all’estero; seguire dei corsi di formazione dalla durata variabile; oppure fare del volontariato per fare un’esperienza che ti avvicinerà al mondo del lavoro.

 

Lo sapevi che esistono anche tanti progetti di volontariato all’estero in cui hai vitto e alloggio garantiti in cambio del tuo lavoro da volontario? E’ un ottimo modo per fare una prima esperienza professionale e al contempo imparare una lingua straniera. Esiste anche un programma di volontariato europeo finanziato dalla Commissione europea!

 

Altrimenti, puoi cercare uno stage all’estero o in Italia per capire meglio se un determinato settore lavorativo può interessarti. Oppure puoi provare la tua prima esperienza lavorativa con il Servizio Civile Universale (di cui ti parliamo nel prossimo paragrafo).

 

Ti stai ancora chiedendo perché fare un gap year? Prova a leggere questi cinque motivi.

 

 

Fare il Servizio Civile Universale

logo servizio civile universale

 

Il Servizio Civile Universale consiste in un servizio di volontariato retribuito promosso dallo Stato italiano per impiegare i giovani cittadini in attività sociali che migliorano il benessere della collettività, potenziando anche l’occupazione giovanile.

 

Gli ambiti nei quali è possibile svolgere il servizio civile sono:

  • ambiente
  • assistenza
  • educazione e promozione culturale
  • patrimonio artistico e culturale
  • protezione civile
  • servizio civile all’estero.

 

I progetti hanno una durata dagli 8 ai 12 mesi e prevedono un monte ore settimanale di 25 ore di servizio. Diventare un operatore volontario rappresenta un’occasione di formazione e crescita individuale unica, soprattutto per chi non sa cosa fare dopo il liceo e potrebbe avere difficoltà a trovare subito un lavoro vista la mancanza di esperienza professionale.

 

Ogni progetto ha le sue caratteristiche specifiche in merito a mansioni e durata. Per saperne di più sui progetti e le candidature, leggi il nostro articolo dedicato.

 

 

Cosa fare dopo il liceo: come cercare il tuo primo lavoro

 

Un’altra possibilità tra le cose da fare dopo il liceo è cercare un primo lavoro. Che si tratti di lavorare nella ristorazione, nelle vendite, in azienda o in qualsiasi settore, lavorare è certamente un modo di guadagnare un po’ di indipendenza economica e personale.

 

Per trovare un lavoro dopo il liceo è necessario preparare un buon curriculum vitae, anche senza esperienza lavorativa! Come fare? Abbiamo pensato anche a questo con un articolo: 5 consigli per scrivere un curriculum senza esperienza lavorativa alle spalle.

 

Una volta pronto il tuo CV, è il momento di consegnarlo ai datori di lavoro. Puoi consegnarlo di persona nei negozi o negli uffici della tua città, inviarlo per mail agli enti dove vorresti lavorare (di solito sul sito web trovi una sezione “lavora con noi” o “contatti”), oppure puoi chiedere aiuto ai punti informagiovani e alle agenzie per il lavoro della tua città.

 

Anche il portale Almadiploma può essere un ottimo punto di partenza per preparare un curriculum e trovare offerte di lavoro per diplomati.

 

Proseguire gli studi

 

Se ti stai chiedendo cosa fare dopo il liceo può darsi che tu non voglia proseguire gli studi – oppure sei solamente indeciso su quale strada intraprendere e non sai a che corso di laurea iscriverti. Si tratta di una decisione importante e difficile, ma non è impossibile trovare la strada giusta.

 

Ecco un po’ di consigli per facilitarti nella scelta:

  • Chiediti anzitutto quali ambiti lavorativi ti interessano oppure quali materie ti appassionano di più. Se non sai ancora quale lavoro potrebbe piacerti, scegliere le materie che ti piacciono potrà portarti a scoprire quali lavori sono possibili con le conoscenze che maturerai all’università;

 

  • Chiedi pareri agli studenti universitari sulla loro esperienza. Se non conosci nessuno, puoi trovare tanti gruppi di studenti universitari su Facebook e chiedere loro informazioni sui corsi di laurea e le possibilità di impiego;

 

  • Ogni università è famosa per un settore di studi specifico. Cerca di capire quali sono le migliori università italiane per il settore che ti interessa e parla con i tuoi genitori per capire se puoi studiare in un’altra città (se vuoi! altrimenti l’università più vicina a casa andrà benissimo);

 

  • Non lasciarti scoraggiare da quello che ti dicono gli adulti sulle prospettive di lavoro future. Ognuno di noi segue un percorso estremamente personale e nessuno può sapere, all’inizio, quali possibilità si apriranno durante questo percorso.

 

 

Speriamo che questi consigli possano esserti utili per capire cosa fare dopo il liceo. In bocca al lupo!

 

 

  • 
  •