Magazine

Parolacce in Spagnolo: gli insulti e le offese più usate

Insulti in spagnolo
Redazione



Quali sono le parolacce in spagnolo più efficaci, strane, divertenti e originali che si possono utilizzare? 

Tutte le lingue sono molto creative nell’ideare modi per offendere e prendersi gioco del prossimo, andando a formare un ricco vocabolario di epiteti e frasi ingiuriose.

Dai grandi classici alle parolacce specifiche di diverse nazioni ispanofone, ecco un elenco per farsi capire anche quando si è arrabbiati.


Insulti in spagnolo

  • Asqueroso – Schifoso

  • Andate a lavar el culo – Vatti a lavare il culo [letteralmente], vaffanculo

  • Bastardo – Bastardo

  • Baboso – Tonto

  • Becerro – Vitello [letteralmente], cornuto

  • Bobo – Babbeo

  • Boludo – Coglione

  • Burro – Asino

  • Cabrón – Stronzo

  • Capullo – Coglione

  • Carajo – Cazzo

  • Cojones – Coglioni

  • Cochino – Maiale

  • Concha de tu madre – La figa di tua madre

  • Conchuda – Figa rotta

  • Cornudo – Cornuto

  • Culero – Paraculo

  • Fufa – Prostituta

  • Garrimba – Ladro

  • Gilipollas – Stronzo

  • Gil – Stupido

  • Gilipollas – Stronzo

  • Gonorrea – Figlio di puttana

  • Guarro – Porco

  • Hijo de puta – Figlio di puttana

  • Hijoputa – Figlio di puttana

  • Hostia puta – Porca puttana

  • Huevonazo – Coglionazzo

  • Jilipollas – Stronzo

  • Jodete – Fottiti

  • Imbécil de mierda – Imbecille di merda

  • Lameculos – Leccaculo

  • Lerdo – Scemo




  • Malhablado – Bugiardo

  • Malparido – Malpartorito

  • Mamóm – Poppante

  • Mierda – Merda

  • Menta tu madre – Fotti tua madre

  • Naco – Coatto

  • Pajero – Segaiolo

  • Pelotas – Palle

  • Pelotudo – Coglione

  • Qué puñetas – Che palle

  • Que te follen – Fottiti

  • Puta – Puttana

  • Putón – Puttanone

  • Qué te den por culo – Fottiti

  • Qué te jodas / Jódete – Fottiti

  • Sorete – Stronzo

  • Vaya mierda – Che merda

  • Venao – Cornuto

  • Vete a Mamarla – Ciucciamelo

  • Verraco – Stronzo

  • Vete a la mierda – Vai a cagare

  • Vete a tomar por culo – Vaffanculo

  • Zopenco – Somaro

  • Zorra – Puttana


insulti spagnolo argentino

Parolacce in spagnolo argentino.

Vediamo subito una piccola lista di parolacce in spagnolo argentino.


  • La puta madre – La puttana di tua madre

  • La recontra puta que te parió – Figlio di una gran buonadonna

  • La concha de la lora – Cazzo (imprecazione usata se siete stati sfortunati in qualcosa)

  • Cagada – Cagata (inteso come fesseria)

  • Pendejo – Pezzo di merda / Stronzo

  • Forro / Forra – Persona d merda

  • Chanta – Truffatore

  • Yegua – Vacca

  • Guacho / a – Bastardo

  • Garca – Stronzo

  • Culo roto – Stronzo

  • Marica / Maricòn – Termine volgare per indicare un uomo omosessuale

  • Torta / Tortillera – Termine volgare per indicare una donna omosessuale

  • Me chupa un huevo – Non me ne fotte un cazzo

  • Chupame la pija – Succhiamelo

  • Cabeza de pija – Testa di cazzo

  • Cabeza de Choto – Testa di cazzo


Parolacce in spagnolo messicano

E adesso vediamo alcune parolacce in spagnolo messicano.


  • Chafa – Di pessima qualità. Può essere usato tanto per gli oggetti quanto per le persone

  • Chale – Porca vacca

  • Chamaco – Ragazzino (in senso dispregiativo)

  • Chichis – Seno (termine volgare)

  • Chingadera – Cazzata

  • Chingar – Fottere

  • Chinga a tu madre – Fotti tua madre

  • Choncho – Ciccione

  • Chunda – Provincialotto (in senso dispregiativo)

  • Culero – Stronzo

  • Naco – Cafone

  • Pinche – Insulto rafforzativo simile a “maledetto”

  • Puerco – Porco

  • Putarrasca – Puttana


Potrebbe interessarti anche: