Magazine

I 5 mercatini di Natale più belli in Europa, ma meno conosciuti

Redazione

Ormai non manca molto al giorno di Natale e, si sa, questo periodo dell’anno è magico e avvolgente. Ecco perché vi proponiamo i 5 mercatini di Natale più belli in Europa, ma meno conosciuti!

 

 

L’atmosfera natalizia è unica, specialmente quando si è circondati da odori come quello del vin brulé o della cannella in uno dei tanti mercatini di Natale. Vogliamo consigliarti, quindi, 5 mercatini di Natale in Europa poco conosciuti per farti vivere un po’ di quella magica atmosfera anche da casa (o invogliarti a visitarli!).

 

 

1. Riga, Lettonia


Photo credit: Krists Luhaers on Foter.com / CC BY

 

Oltre alla possibilità di visitare l’incantevole capitale della Lettonia, fare un salto a Riga è anche un’ottima occasione per coloro che amano il salmone affumicato, i gioielli fatti a mano o la partecipazione a workshop creativi di artigianato.

 

 

2. Sibiu, Romania

 

Nonostante duri solo qualche giorno, questo mercatino di Natale è il più acceso della Romania, situato nella piazza principale di Sibiu. Circondati da edifici barocchi, sarà possibile gustare mandorle tostate o mele caramellate. Anche le migliaia di lucine che adornano la piazza sono uno spettacolo da non perdere.

 

 

3. Tallinn, Estonia

Photo credit: http://visittallinn.ee/eng on Foter.com / CC BY-NC-SA

 

Questo mercatino presenta tutto ciò che si potrebbe desiderare da un mercatino di Natale: oggetti fatti a mano, ottimo e gustoso cibo, bevande calde e alcoliche, musica live e neve vera!

 

 

4. Trier, Germania

 

Spesso nella grande quantità di mercatini offerti dalla Germania, si perdono quelli un po’ più piccoli, come questo di Trier, una delle città più antiche del paese.

 

 

5. Liège, Belgio

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Hayk Mikaelyan (@mikaelyanhayk) in data:

 

Liège ospita uno dei più antichi mercatini di Natale del Belgio, e nonostante all’apparenza possa sembrare di stampo tedesco, l’atmosfera è puramente belga. C’è infatti una pista di pattinaggio, e c’è la possibilità di bere e di mangiare cibi tipici.

 

 

 


  •