Volontariato

Volunteering in humanitarian Aid: cos’è, come funziona, come candidarsi  

Redazione

Hai tra i 18 e i 35 anni e vorresti svolgere un volontariato all’estero nel settore degli aiuti umanitari? Scopri il Volunteering in humanitarian Aid, il nuovo progetto finanziato dal ESC


Cos’è Volunteering in humanitarian Aid


Volunteering in humanitarian Aid è un’opportunità di volontariato transfrontaliero per giovani tra i 18 e i 35 anni interessati a svolgere attività di volontariato in paesi terzi extra UE che hanno subito disastri umanitari. Il progetto è un programma di cooperazione che rientra nella più grande iniziativa del Corpo Europeo di Solidarietà.



Il Volunteering in humanitarian Aid prevede la cooperazione di tre diverse organizzazioni:

  • due organizzazioni di sostegno (una delle quali ha sede nel tuo paese di origine e che ti aiuterà nella preparazione prima della partenza)


  • una organizzazione ospitante che ti accoglierà e sarà il punto di riferimento nel paese di destinazione.


Il Volunteering in humanitarian Aid può essere individuale o di gruppo, e la durata varia a seconda del progetto.


Il volontariato individuale

L’attività individuale permette al volontario di contribuire allo svolgimento quotidiano delle attività di supporto necessarie a far fronte alla situazione emergenziale. Il volontario dovrà seguire le direttive dell’associazione ospitante, che è l’organizzazione attiva nel settore degli aiuti umanitari nel paese di destinazione.

  • può durare da 2 a 12 mesi


  • è a tempo pieno (tra 30 e 38 ore alla settimana)


  • è transfrontaliero, si svolge cioè in un paese extra UE in cui sono in corso attività e operazioni di aiuto umanitario



Il volontariato di gruppo

Il volontariato di gruppo è pensato per chi vuole svolgere attività di supporto in situazioni di crisi umanitaria, ma non ha molto tempo a disposizione.

  • può durare da 2 settimane a 2 mesi

  • è a tempo pieno (tra 30 e 38 ore alla settimana)

  • il volontariato di gruppo si svolgerà con persone di almeno 2 paesi diversi, in un gruppo che conterà tra 5 a 40 volontari che saranno selezionati dalle organizzazioni di sostegno e ospitante




Obiettivi del programma Volunteering in humanitarian Aid


I volontari riceveranno una preparazione adeguata per far fronte alle situazioni emergenziali durante le catastrofi e durante i soccorsi post-catastrofe.


Riceveranno inoltre una specifica preparazione su tematiche quali: promozione della parità di genere, protezione di donne e bambini, protezione dei rifugiati e degli sfollati interni, protezione dei migranti privi di documenti, mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici, miglioramento della sicurezza alimentare e così via.

Mentre aiutano le organizzazioni nei soccorsi, i volontari acquisiscono un’esperienza unica di crescita personale e acquisiscono competenze che possono impiegare nelle loro esperienze future.



Destinatari


Possono aderire all’iniziativa i candidati tra i 18 e 35 anni, provenienti dai seguenti paesi:

  • cittadini di uno dei 27 paesi membri UE

  • cittadini che soggiornano legalmente in uno dei paesi seguenti: Islanda, Liechtenstein, Turchia e Repubblica di Macedonia del Nord

  • per partecipare ai progetti di volontariato è necessario iscriversi al portale del Corpo Europeo di Solidarietà




Condizioni economiche


Il volontario riceverà una copertura assicurativa complementare e avrà accesso a una serie di servizi di sostegno, fra cui sostegno linguistico e formazione.


I costi di vitto e alloggio e le spese di viaggio saranno completamente coperte, inoltre il volontario riceverà anche una piccola indennità per le spese personali. Inoltre, sono previsti ulteriori finanziamenti per coloro che hanno esigenze specifiche (ad es. una disabilità).





Durata del volontariato


I progetti possono avere una durata variabile:

  • il volontariato individuale può avere una durata minima di 2 mesi e massima di 12 mesi


  • il volontariato di gruppo può durare dalle 2 settimane ai 2 mesi




Come partecipare


Per partecipare al progetto di Volunteering in humanitarian Aid è necessario prima di tutto registrarsi al portale del Corpo europeo di solidarietà, seguire un corso di formazione online (che verrà caricato a breve nel portale ufficiale) e attendere l’uscita periodica delle calls



Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale.




FORSE POTREBBE INTERESSARTI

Leggi anche: COS’E’ IL CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’

Scopri tutte le opportunità e parti con il Corpo Europeo di Solidarietà (Volontariato)




Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile