Volontariato Europeo

Corpo Europeo di Solidarietà (ESC)

corpo europeo solidarietà
Redazione

Il Corpo europeo di solidarietà è l’iniziativa dell’Unione Europea che sostituisce l’azione di Servizio Volontariato Europeo (SVE) promossa dal Programma Erasmus+.



Che cos’è il Corpo Europeo di Solidarietà?




Il Corpo Europeo di Solidarietà o ESC (European Solidarity Corps) nasce come iniziativa della Commissione Europea per promuovere una maggiore inclusività nelle società odierne e promuovere i valori democratici europei.


L’ESC offre ai giovani, dai 18 ai 30 anni, l’opportunità di vivere esperienze di tirocini, lavori, progetti di solidarietà e attività di volontariato nel proprio paese di residenza o all’estero, attraverso percorsi destinati ad aiutare comunità o popolazioni in situazioni di svantaggio sociale, economico o culturale.


Tra gli obbiettivi si propone di fornire assistenza a soggetti vulnerabili, rispondere in modo attivo ai problemi sociali e creare una comunità fatta di responsabilità condivise e sostegno reciproco.  



Tipologie di Corpo Europeo di Solidarietà



ESC: Lavoro e tirocinio


La sezione occupazionale, con rispettiva retribuzione o rimborsi spesa, offre ai giovani la possibilità di fare domanda per  opportunità di lavoro, tirocinio o apprendistato, in un’ampia gamma di settori legati ad attività solidali di varia natura.

I tirocini sono considerati una pratica lavorativa a tempo pieno, rinnovabili una solo volta, e con durata variabile da 2 a 6 mesi.



Le opportunità di lavoro sono attività lavorative a tempo pieno, hanno una durata che varia da 3 a 12 mesi e prevedono una retribuzione siglata da un contratto.



Per entrambe le esperienze di tirocinio e lavoro i giovani ricevono assistenza linguistica, formazione e mentoring online.



NOTA BENE: I tirocini e le opportunità di lavoro sono sospese nel nuovo programma Erasmus+ 2021-2027, per maggiori informazioni consulta la pagina ufficiale.




ESC: Volontariato

La sezione relativa al volontariato, invece, offre ai giovani l’opportunità di svolgere un servizio volontario a tempo pieno, con copertura totale delle spese di vitto, alloggio, assicurazione medica, insieme ad un’indennità giornaliera, un corso online della lingua locale e  la copertura delle spese di viaggio A/R entro un massimale stabilito dal programma.



I progetti ESC di volontariato possono essere di due tipi, che cambiano per durata e numero di partecipanti:


  • Volontariato individuale:


    i volontariati individuali possono essere di lunga durata (da 2 a 12 mesi) o di breve durata (da 2 settimane a 2 mesi) e possono essere svolti all’interno del territorio dell’Unione Europea e nei Paesi Partner. Le attività spaziano dalla prevenzione delle catastrofi naturali o  ricostruzione a seguito di una calamità all’assistenza nei centri per richiedenti asilo, fino ad attività socialmente utili all’interno di una specifica comunità. 



  • Volontariato di gruppo:


    i volontariati di gruppo possono durare da 2 settimane a 2 mesi, sono a tempo pieno (tra 30 e 38 ore alla settimana). L’ESC si svolgerà con un gruppo che conterà tra 10 e 40 volontari, di norma è all’estero, ma può svolgersi anche nel tuo paese.

Generalmente il volontariato individuale a lungo termine può essere svolto una sola volta nella vita. Tuttavia è possibile partecipare ad un secondo progetto, se la prima esperienza di volontariato non ha superato i 59 giorni di permanenza (short term).



Al contrario il volontariato di gruppo non ha le limitazioni e restrizioni presenti nel volontariato individuale a lungo termine: sarà quindi possibile partecipare a più progetti.



Inoltre, chi ha svolto un progetto del Servizio Civile Universale all’estero può tranquillamente prendere parte anche al Corpo Europeo di Solidarietà



Requisiti



Per poter prendere parte ad uno dei progetti del Corpo Europeo di Solidarietà è necessario:


  • essere cittadini di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o risiedere legalmente all’interno dell’UE. Possono comunque partecipare al programma anche giovani appartenenti ad uno dei seguenti paesi: Islanda, Macedonia del Nord, Turchia, Liechtenstein o paesi Partner vicini all’UE.



  • E’ possibile aderire al Corpo Europeo di Solidarietà a partire dai 17 anni. Tuttavia sarà necessario aver raggiunto la maggiore età prima di iniziare effettivamente il percorso di volontariato o lavoro.



  • E’ inoltre obbligatorio iniziare il progetto per il quale si è stati selezionati, prima di aver compiuto 31 anni (si può quindi concludere il progetto con 31 anni, purché si inizino le attività con 30). 



  • Il limite di età per la partecipazione ad un progetto di volontariato nel settore degli aiuti umanitari si estende fino ai 35 anni.



NOTA BENE: A seguito della Brexit, il Regno Unito non partecipa più al Corpo Europeo di Solidarietà.





Come candidarsi



Ai fini della partecipazione, i giovani interessati alle iniziative del Corpo Europeo di Solidarietà devono obbligatoriamente registrarsi nel portale (https://europa.eu/youth/Solidarity_it).


Per partecipare ad un progetto ESC di volontariato è necessario rivolgersi ad un’associazione di sostegno accreditata (Sending Organization) all’interno della nazione di residenza. Per partecipare a un progetto di volontariato di gruppo non è necessario contattare l’associazione di sostegno.


E’ possibile cercare autonomamente un progetto di interesse utilizzando il Database Europeo ESC ed effettuando una ricerca per destinazione o tipologia di attività. Sarà comunque necessario, dopo essere stati selezionati come volontari dall’associazione straniera (Hosting Organization), fare riferimento ad un’associazione italiana di invio.




Scopri tutte le opportunità e parti con il Corpo Europeo di Solidarietà (Volontariato)


Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile