Studio

Formazione online per operatori culturali del terzo settore in tempo di crisi

Redazione

Se sei un operatore culturale, partecipa alla Formazione online per il terzo settore in tempo di crisi organizzato dal Settore Cultura e Creatività del Comune di Bologna . Due gli appuntamenti di febbraio

 

Descrizione del corso

Il Settore Cultura e Creatività del Comune di Bologna organizza una Formazione online per operatori culturali del terzo settore in tempo di crisi, da intendersi come un approfondimento sul Terzo Settore in ambito culturale e creativo.

 

 

 

Il corso è completamente gratuito e prevede due appuntamenti, rispettivamente il 19 e 26 febbraio 2021, dalle 9.00 alle 13.00. Il webinar, dal titolo “Panoramica sul Terzo Settore in ambito culturale e creativo alla luce della Riforma” sarà dedicato ai temi legati alle organizzazioni no profit che operano in ambito culturale e creativo.

 

 

Il progetto rientra nelle azioni a sostegno del mondo della cultura, intesa come realtà fondamentale dell’economia cittadina, duramente colpita dagli effetti dell’emergenza sanitaria. Il webinar offre agli operatori strumenti utili per favorire processi di trasformazione e re-invenzione, necessari non solo per strutturarsi nel modo più idoneo in occasione della Riforma del Terzo Settore, ma anche per reagire alla crisi attuale.

 

 

Destinatari

Il corso è rivolto agli operatori culturali. La partecipazione è limitata ad una sola persona per organizzazione iscritta.

 

 

Programma del corso 

Leggi il PROGRAMMA del corso

 

 

Come partecipare

Per partecipare alle attività formative e ricevere il link del corso online “Panoramica sul Terzo Settore in ambito culturale e creativo alla luce della Riforma”, occorre iscriversi inviando una mail all’indirizzo emergenzaculturacovid19@comune.bologna.it con oggetto “Iscrizione webinar Panoramica sul Terzo Settore alla luce della Riforma

 

 

Nella mail di iscrizione si chiede di indicare:

  • nome dell’organizzazione di appartenenza (specificando se associazione, cooperativa o altro) o se libero professionista
  • ruolo all’interno dell’organizzazione se l’attività di operatore culturale è attività principale o secondaria.

 

Scadenza

entro martedì 16 febbraio 2021 e sino ad esaurimento dei posti disponibili