Magazine

L’esperienza di un’università americana post maturità

Redazione

I campus con studenti provenienti da tutto il mondo, il prestigio internazionale, il fascino di un ambiente ricco di stimoli ma anche tanto divertimento… Chi non ha sognato almeno una volta di studiare in un’università americana?

 

 

L’ultimo anno delle superiori per moltissimi studenti equivale all’anno dei grandi dubbi relativi al proprio futuro: cosa fare dopo la maturità? Restare in Italia o andare all’estero? E poi il grande interrogativo: iscriversi all’università o prendersi un anno sabbatico per imparare l’inglese all’estero?

 

 

Kaplan International Languages ha pensato al giusto compromesso tra esperienza di lungo periodo all’estero e preparazione al mondo dell’università con il programma University Experience Year, ideale sia che tu voglia proseguire i tuoi studi in Italia
sia che voglia farlo all’estero.

 

Ma di cosa si tratta?

 

Questo programma, che si estende su due semestri, permette di ottenere una padronanza avanzata dell’inglese, di rafforzare le proprie capacità di riflessione critica e analitica, e di fare un’esperienza approfondita di un vero ambiente universitario in lingua inglese.

 

Allo stesso tempo, poi, consente di frequentare delle lezioni e ottenere dei crediti accademici presso prestigiose università americane come la UC Santa Barbara, la Pace University di New York e la George Washington University di Washington
D.C., spendibili per una futura domanda di ammissione a un’università degli Stati Uniti, o nel proprio CV!

 

Questo tipo di esperienza presso un’università americana è l’ideale per chi vuole diventare fluente in inglese (approfondendo non solo la grammatica ma anche la terminologia da utilizzare a livello accademico) prendersi del tempo per iscriversi
all’università e comprendere meglio il sistema universitario dal suo interno e per chi non ha ancora scelto quale corso frequentare o dove.

 

Durante l’University Experience Year, infatti, gli studenti ricevono supporto per la scelta dei corsi universitari da frequentare e in tutta la fase di iscrizione all’università che si è scelta; i crediti ottenibili dai corsi accademici, poi, sono un valido elemento a
sostegno dell’iscrizione all’università, che negli Stati Uniti è un processo molto competitivo.

 

E per quanto riguarda il visto (tasto dolente quando si parla di USA)?

 

Per studiare negli Stati Uniti è necessario essere in possesso del visto F-1.

In quanto studente dell’University Experience Year, è necessario richiedere il visto F-1 una sola volta e il modulo I-20 rilasciato da Kaplan (documento rilasciato dagli istituti scolastici necessario per ottenere il visto), può essere utilizzato sia per i corsi
di inglese Kaplan che per i corsi presso l’università partner scelta.

 

 

Insomma, vivere un anno da studente americano, dando prestigio alla propria carriera accademica e professionale, è davvero possibile ed è un’esperienza che arricchisce sotto ogni aspetto.

 

Per avere maggiori informazioni sull’University Experience Year di Kaplan, scarica la brochure informativa o contatta un consulente senza impegno e scopri come realizzare il sogno di vivere un anno in un’università americana.

 

 

  • 
  •