Magazine

7 Cose da fare Gratis a Parigi: esperienze indimenticabili e a costo zero!

Redazione

Chi ha detto che viaggiare debba per forza essere costoso? Ecco una lista di 7 cose da fare gratis a Parigi, 7 consigli per 7 esperienze indimenticabili!

 

Parigi è una delle città più iconiche al mondo: nota come La Ville Lumière e come la città degli innamorati, città della Rivoluzione e culla della Nouvelle Vague, sono mille i caratteri identificativi e sognanti che si possono affibbiare alla capitale francese.

 

Purtroppo per le orde di turisti che la invadono ogni anno, Parigi è anche una città dannatamente costosa: dal cibo al pernottamento, dal caffè alle sigarette, quasi tutti i prezzi sono decisamente più alti rispetto alle altre capitali europee.

 

Eppure, con un po’ di attenzione, anche i turisti più attenti al budget possono vivere un’esperienza assolutamente da ricordare!

 

Parigi è una sorta di museo a cielo aperto, dunque armati di scarpe comode e visitala a piedi: non solo questo è il modo migliore per cogliere appieno le molteplici nature di questa città, ma avrai anche la possibilità di renderti conto di quante opportunità low cost ci siano un po’ ad ogni angolo di strada!

 

Noi di Scambieuropei abbiamo scelto le 7 imperdibili cose da fare gratis a Parigi, ecco per te i nostri consigli.

 

 

1. Passeggiare lungo le rive della Senna

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The French Collective (@thefrenchcollective_) in data:


Questo fiume non è per Parigi un semplice corso d’acqua, ma, come a Roma il Tevere, è parte dell’anima stessa della città.

 

Qualsiasi ora del giorno sia, è sempre il momento giusto per una passeggiata lungo le rive della Senna: ogni attimo della giornata colora le acque del fiume in modo diverso e sempre spettacolare, e l’alba, il tramonto e la notte sono i momenti in cui la sua bellezza malinconica e poetica raggiunge l’apice.

 

Nonostante ve ne siano di più famosi, come ad esempio il ponte Bir-Hakeim o il ponte Alexandre III, per delle foto davvero notevoli ci sentiamo di consigliarti  il ponte 37, che offre alcuni scorci stupendi.

 

 

2. Rilassarsi ai Jardin du Luxembourg

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🇫🇷 Discover France (@super_france) in data:


Questo parco, famoso tra i turisti ed apprezzato dai locali, è uno dei più frequentati di Parigi. La sua atmosfera rilassante e gioiosa fa sì che, da primavera fino ad autunno inoltrato, le sue panchine si popolino fin dal primo mattino, col rischio, soprattutto nei weekend, di non trovare posti a sedere.

 

Una volta trovata una panchina, non ti resterà che sfoderare un buon libro e goderti la pace di questo luogo meraviglioso. Un consiglio: non dimenticare di dare almeno un’occhiata ai pluricentenari alberi d’arancio e ai bei melograni ed oleandri sparsi nel parco.

 

 

3. Perdersi a Montmartre

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cici Around The World (@ciciminnie) in data:


Montmartre è uno dei quartieri più rinomati della città, e a ragione: le sue pittoresche stradine che si abbarbicano su per la collina, i pittori al lavoro ad ogni angolo e i tanti caratteristici e storici café ne fanno un posto davvero magico.

 

La Basilica del Sacro Cuore è un vero e proprio must see, ed inoltre ti offrirà una meravigliosa vista della città. Ma prima di salire fino alla vetta della collina, ti consigliamo assolutamente di immergerti nel labirinto di vicoli, vero tratto distintivo di questo quartiere, dove potrai perderti tra piazzette e graziose case antiche e colorate.

 

 

 

4. Immergersi nell’arte a Rivoli 59

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Parle Moi De Paris (@parlemoideparis) in data:


In pieno centro città, il 59 Rivoli è la casa di tanti artisti e creativi e delle loro stupende opere. Questa vera e propria chicca offre la possibilità di fare a costo zero un tuffo in un mondo d’arte traboccante di colori e in continuo mutamento.

 

E non solo potrai visitare i tanti atelier, ma avrai anche modo di avere un contatto diretto con i giovani artisti che qui espongono le loro opere. E se poi ti dovesse capitare di innamorarti perdutamente di un’opera, non ti resterà che acquistarla e portartela a casa. Non il solito souvenir insomma!

 

 

5. Godersi una vista a 360° della città dalla terrazza dei Grand Magasins Printemps

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kevin Van Lekker (@vanlekker) in data:


I Grand Magasins Printemps sono, appunto, un grande centre commerciale nel cuore di Parigi. La loro maggiore attrattiva turistica non è di certo l’enorme quantità di merce in vendita, quanto più la vista dalla grande terrazza sita sul tetto dell’edificio, da cui potrai godere di una vista della Ville Lumiére senza pari.

 

Per arrivarci, ti basterà prendere l’ascensore fino all’ultimo piano dell’edificio e  in seconda battuta le scale mobili per accedere alla terrazza: in cambio verrai ricompensato con una panoramica a 360° della città, da Montrmartre alla Tour Eiffel.

 

 

 

6. Trovare rifugio alla Promenade Plantée

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vivre Paris (@vivreparis) in data:


Questo affascinante parco è davvero unico: inaugurata nel 1993, questa passeggiata sorge sul percorso di una ex ferrovia abbandonata e si sviluppa per 4,7 chilometri all’interno della città.

 

Il fatto che sia rialzato rispetto al livello della strada ti permetterà di godere di meravigliosi scorci della città e di avere un impatto ravvicinato con molti edifici parigini.

 

La curata vegetazione e i numerosi specchi d’acqua ne fanno un luogo perfetto per sfuggire al caos cittadino e concedersi una pausa.

 

 

7. Fare un picnic a Campo di Marte

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tom Anakin (@anakin.slytherin) in data:

 

Quella del picnic è per i parigini una vera e propria tradizione: durante la bella stagione gli Champs de Mars si popolano ogni giorno di turisti e famiglie armati di pranzo al sacco, e tutte le sere divengono punto di ritrovo per tanti giovani che si riuniscono ad orario aperitivo per bersi un bicchiere di vino in compagnia.

 

E non a caso i parigini scelgono questo parco per celebrare questo rito: gli Champs de Mars sono idealmente collocati al centro della città, e in aggiunta offrono una vista mozzafiato della Tour Eiffel.

 

I momenti migliori per stendersi sui prati dei Campi di Marte sono il tramonto e la notte, in particolare l’una di notte: ogni sera a quell’ora infatti 20.000 bulbi luminosi accendono la torre, offrendo uno spettacolo che non smette mai di affascinare nemmeno gli stessi parigini.

 

 

LEGGI ANCHE: Cose da fare gratis a Madrid

 

 

  • 
  •