Magazine

Cosa vedere a Bari: le attrazioni da visitare assolutamente

Cosa vedere a Bari
Redazione



Se hai in programma di partire alla scoperta delle meraviglie della Puglia e ti stai chiedendo cosa vedere a Bari, questa è la guida che fa al caso tuo!

Sono sicuramente molti i luoghi segreti e le attrazioni di questa meravigliosa città, ma qui ci limiteremo a presentare dieci luoghi che non è assolutamente possibile perdersi.

Il resto potrai scoprirlo uscendo dal tracciato ed esplorando a piacimento le vie della città vecchia e dei dintorni di Bari!

Allora, pronti per fare le valigie e partire all’avventura?


Basilica di San Nicola

Questa basilica fondata nel 1087 in parte per ricevere le reliquie di San Nicola da Myra.

Nato in Asia Minore, divenne noto in seguito noto e adorato per tutti i miracoli a lui attribuiti.

La basilica è un’importante meta di pellegrinaggio sia per i cattolici romani che per i cristiani ortodossi.

E’ un luogo spesso affollato ma si possono trovare molte cose interessanti da vedere e da fare nei dintorni della basilica.



Cosa vedere a Bari: Città Vecchia

Basta fare una passeggiata per le vie del centro storico, per sentire la vivave atmosfera del quartiere e osservare la vita quotidiana della gente del posto.

Nella città vecchia si può trovare il bucato appeso ad asciugare sopra la propria testa.

Signore anziane che preparano le orecchiette fresche per strada, con i bambini intorno.

Perdersi per le stradine strette senza sapere cosa troverai dietro l’angolo è semplicemente meraviglioso, e molte volte permette di scoprire dei piccoli luoghi nascosti da immortalare con una foto.


Centro Storico

Il centro storico di Bari è una vera perla e merita sicuramente una visita.

E’ possibile passeggiare lungo le stradine tortuose, ammirare il magnifico castello ai margini del centro storico, le numerose chiese e i palazzi storici.

Inoltre è possibile accedere a splendide viste sul mare, e girare tra i numerosi caffè e negozi che affollano le vie e le piazze.

Se stai cercando un assaggio di vita lenta e con ritmi “d’altri tempi”, devi assolutamente fare un giro per il centro storico di Bari.


Cosa vedere a bari: Lungomare e Murat

Il grande lungomare di Bari è la caratteristica della città che le conferisce un carattere di pregio unico.

La combinazione di cieli meravigliosi e il limpido azzurro del mare che si estende fino all’orizzonte fa da sfondo a imbarcazioni, pescatori solitari e gabbiani che volteggiano in alto.

Il mercato del pesce è un ovvio punto di interesse se non altro per ammirare l’attività per curiosità o come opportunità fotografica.

Oltre a mostrare il pescato per gli acquirenti entusiasti, i passanti sono invitati ad assaggiare gamberi e ricci di mare freschi.


Cosa vedere a Bari: Cattedrale di San Sabino

Cosa vedere a Bari cattedrale

Nel cuore della città vecchia, la cattedrale è costruita sopra l’originaria chiesa bizantina che sorgeva precedentemente in quel luogo.

La cattedrale è l’unica chiesa della città vecchia che può vantare un imponente campanile.

Nella cripta della cattedrale sono poi conservate le reliquie di San Sabino, vescovo di Canosa.

Al di sotto della cattedrale è presente un museo e i ritrovamenti legati agli scavi archeologici che sono stati condotti per riscoprire le strutture di epoca precedente nascoste sotto la cattedrale.



Teatro Petruzzelli

Si tratta di un bellissimo palazzo costruito nel 1903 dalla famiglia Petruzzelli su progetto dell’ingegner Angelo Cicciomesseri.

Un grande incendio lo danneggiò nel 1991 e lo tenne chiuso per 18 anni. Da allora il teatro dell’opera è stato ricostruito e modernizzato.

Tuttavia l’interno rispetta la costruzione originaria dell’edificio. Si tratta di un magico teatro dell’opera italiano con interni lussuosamente arredati.

E’ possibile fare un tour del teatro a prezzi contenuti oppure prenotare dei biglietti per qualche opera e prepararsi ad un’esperienza unica.



Cosa vedere a Bari: Piazza Mercantile

Un posto così carino dove finire a qualsiasi ora del giorno, ma in particolare la sera.

E’ una delle cose da vedere a Bari meno conosciute ma ospita molte attività artigianali ed è possibile mangiare del cibo di strada di ottima qualità.

È vivace e sia le persone del posto che i turisti escono la sera a godersi la compagnia e qualche brindisi nei vari locali della piazza.

Posto bellissimo per rilassarsi, con davvero un’ottima scelta di cibo e buona atmosfera!



Il Succorpo della Cattedrale di Bari

Questo museo sotterraneo sotto la cattedrale di Bari rivela i resti ben conservati di un’antica basilica cristiana e varie rovine romane.

Questo affascinante miscuglio di archeologia comprende parti di una strada romana del II secolo.

Inoltre sono presenti un mosaico di una basilica paleocristiana del V secolo ed elementi di una chiesa bizantina del IX secolo.

È uno sguardo affascinante sugli strati storici al di sotto della frenesia della Bari moderna.



Castello Normanno Svevo

Castello molto imponente e restaurato con cura, anche se dell’arredamento e dell’arredamento originali non rimane molto.

Costruito intorno al 1132 dal re normanno Ruggero II, è attualmente utilizzato per ospitare mostre e visite guidate.

Il castello è circondato da un fossato su tutti i lati, tranne la parte settentrionale, che era confinante con il mare e vi si accede dal ponte e dalla porta sul lato meridionale.

Vale la pena visitare la parte delle mura aragonesi e della torre principale degli Hohenstaufen.


Piazza del Ferrarese

La piazza prende il nome da un marchese di Ferrara vissuto a Bari nel XVII secolo che possedeva edifici affacciati sulla piazza.

Per la sua posizione privilegiata, a pochi passi dal porto e nel cuore della città vecchia, la piazza è uno dei luoghi più frequentati la sera.

Da un lato è possibile vedere l’ex mercato del pesce mentre dall’altro è presente la Sala Murat, dove si possono visitare numerose esposizioni d’arte e mostre.

Si tratta di una delle piazze preferite da turisti e baresi per la presenza di numerosi bar e ristoranti.


Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche:


Assisi: cosa vedere con i bambini?

Giordania cosa vedere: 10 luoghi da non perdere

Georgia cosa vedere: 10 luoghi da visitare assolutamente

Cosa vedere in Norvegia: una guida vichinga