Lavoro

Concorsi per 181 diplomati e laureati con l’Agenzia Regionale Politiche Attive del Lavoro (ARPAL)

Redazione

AAA: Online i Concorsi per 181 diplomati e laureati con l’Agenzia Regionale Politiche Attive del Lavoro (ARPAL). Fai domanda entro il 20 agosto 2020

 

Descrizione del concorso

L’Agenzia Regionale Politiche Attive del Lavoro (ARPAL) Puglia ha indetto tre concorsi per la selezione di ben 181 risorse, destinati a  diplomati e laureati interessati ad offrire sostegno alle attività svolte dai Centri Per l’Impiego pugliesi

 

 

Profili ricercati

  • n.40 Istruttori Mercato del Lavoro – Cat. C, posizione economica C1;
  • n.88 Specialisti in Mercato e Servizi per il Lavoro – Cat. D, posizione economica D1;
  • n.53 Specialisti in Sostegno all’Inclusione Attiva – Cat. D, posizione economica D1.

 

Requisiti

Per fare domanda è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
  • età non inferiore agli anni 18 alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • non essere privi della vista in considerazione delle mansioni proprie del profilo professionale che prevede l’utilizzo di videoterminali;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva, per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo (per i soli candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico, né in precedenza licenziati per giusta causa o giustificato motivo soggettivo o per motivi disciplinari;
  • iscrizione nelle liste elettorali;
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato e non avere procedimenti penali in corso o misure che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la P.A.;
  • pieno godimento dei diritti civili e politici, anche negli stati di appartenenza;
  • non essere stati dichiarati interdetti dai pubblici uffici con sentenza passata in giudicato.

 

Guida alla candidatura

Per conoscere i dettagli dei singoli profili e le modalità di candidatura, cliccare sul form arancione sottostante (e successivamente alla voce concorsi)

 

 

Scadenza

20 agosto 2020

 

  • 
  •