Magazine

Che tipo di Expat sei e qual è la tua destinazione ideale?

Redazione

Il Romantico – esotico

Colui che sogna di vivere sempre in infradito, senza stress di nessun tipo. Questi viaggiatori adorano fermarsi a contemplare la bellezza di un tramonto sul mare, abbronzarsi galleggiando sul materassino tra le onde, bere una birra nel piccolo chiosco di una spiaggia lontano da tutto.

 

Il fascino esotico ha un forte ascendente nelle loro corde, e potrebbe portare a decisioni definitive: ad esempio quella di trasferirsi anche molto lontano dal proprio paese natale. Rilassato e fan di una vita tranquilla ed in qualche modo “spirituale”, questa tipologia di viaggiatore non potrà che scegliere tra queste destinazioni:

 

Isole Canarie: Fuerteventura o Lanzarote

Invidiate da tutto il mondo, le spiagge di queste isole riassumono senza tante parole il massimo che si possa desiderare dalla vita. Tra arte, tramonti, mercati colorati ed ottimo vino queste isole sono una delle destinazioni più amate da tutti coloro che adorano il mare e l’assenza di stress.

 

Repubblica Dominicana

Quando si dice “fascino esotico” non possiamo non nominare questa meravigliosa isola tropicale. La sua bellezza è la diversità e la ricchezza dei luoghi che offre, dalla foresta incontaminata alle spiagge di conchiglie, dal lusso sfrenato dei numerosi resort alla semplicità ed allegria degli abitanti locali, con loro non faticherai certo a fare amicizia! C’è una cosa in particolare che qui non manca mai: la musica!

Scopri la Repubblica Dominicana leggendo questo articolo.

 

Tunisia, Hammamet

Mare, mare e ancora mare. La città è ospitale, sicura e ricchissima di stimoli culturali, per non dire della numerosa comunità italiana già residente sul posto! Clima mite tutto l’anno e niente riscaldamento, cosa si può desiderare di più?

 

 

City lover: cultura e servizi

Gli amanti della city sono attratti dalla comodità che solo una grande città può darw: aeroporto a portata di mano, trasporti pubblici veloci ed efficienti, vita serale molto attiva grazie ai numerosi eventi organizzati in ogni dove ed in qualunque occasione.

 

Non si tratta però soltanto della comodità dei servizi e della movida notturna, ma anche del fascino che esercita l’estetica di una città ricca di storia, dei palazzi e delle piazze dove poter bere semplicemente un caffè con un amico circondati da una cornice impagabile.

 

Dell’incessante movimento di persone che crea un’atmosfera sempre viva e luminosa. Spesso, chi sceglie di vivere in una grande città, è una persona dalle idee molto chiare e difficilmente si pente della sua scelta.

Ti riconosci in questa descrizione? Allora queste solo le destinazioni che fanno per te:

 

Ungheria, Budapest

Imponente e affascinante, potrai passeggiare tra i suoi viali di giorno e di notte in completa sicurezza. Se leggerai nell’insegna che il tram passerà alle 12:01, passerà alle 12:01. Pulizia, ordine, arte, poesia. Conosci tutti i vantaggi di vivere a Budapest!

 

Romania, Timisoara

Tra le cose più evidenti c’è la possibilità di unire la brillante vita sociale del luogo, con una vita davvero low cost! Leggi questa intervista per avere delle informazioni reali sulla vita a Timisoara.

 

Portogallo, Lisbona

Capitale del Portogallo, meta turistica riconosciuta a livello mondiale, colorato collage di quartieri estremamente diversi l’uno dall’altro, festosa quand’è il momento e ricchissima di opportunità. A due passi dall’aeroporto, la città di Lisbona è una delle destinazioni preferite dai giovani e pensionati di tutta Europa.

 

L’esploratore: alla ricerca dell’avventura

Gli “esploratori” rivolgono lo sguardo all’estero perché amano le sfide, sono di solito persone sportive e non amano le località più frequentate dai turisti, prediligono invece i luoghi più selvaggi e originali, spesso con una componente ecologica, che possiamo dire green.

 

La curiosità è il motore della loro ricerca: amano scoprire a fondo la cultura del paese e difficilmente si fermano in una solo posto.

 

Probabilmente, acquisteranno o porteranno con sé una moto o un camper e utilizzeranno questo mezzo per girare in lungo ed in largo l’intero paese. Queste persone vivono il viaggio ed il cambiamento come un’opportunità, socializzano facilmente e dopo pochi mesi della loro nuova vita all’estero, si sentono già a casa.

 

Se ti riconosci in questo profilo, queste solo le destinazioni che ti potrebbero interessare:

 

Isole Azzorre: Sao Miguel e Faial

Il fascino irresistibile di essere immersi nella natura rigogliosa, tra vulcani e piscine naturali, nel mezzo dell’Oceano Atlantico e lontani dal turismo di massa. Ti piacerebbe sapere come vive un’italiana trasferita nelle Isole Azzorre? L’intervista di Elena.

 

Portogallo: Costa Vicentina, Aljezur

Se sei un tipo sportivo non può che incuriosirti l’idea di vivere in un luogo selvaggio ma ben servito, di fronte all’Oceano ed in equilibrio con la comunità locale. In particolare, se sei amante del surf, difficilmente troverai di meglio! Salvatore ti racconta la sua vita ad Aljezur.

 

Grecia, Isola di Creta

Un’isola favolosa e decisamente wild, soprattutto sulla sua costa meno turistica: quella ovest. Creta offre la possibilità di una vita semplice, tradizionale, genuina. Sia nei suoi abitanti che nei suoi luoghi, non potrete che respirare un’atmosfera di serenità e tranquillità.

Oltre a tutto questo ospitale contorno, possiamo dirvi che Creta è un luogo ricco di mistero e di percorsi ancora inesplorati: qui potete leggere l’intero programma di un viaggio davvero avvincente.

 

L’equilibrato: tra mare e città

Questo tipo di Expat intende vivere in un luogo di mare, dove però non manchino le comodità della città e gli eventi mondani e culturali. Si mette velocemente alla prova nell’apprendimento di una nuova lingua e ne trae vantaggio per integrarsi bene con la popolazione locale.

Non si fa mancare proprio niente: buon cibo e servizi a portata di mano e magari una bella casetta vicino alla spiaggia.

 

Ricerca l’equilibrio tra ciò che ha lasciato e ciò che di nuovo ha trovato, torna spesso nel suo paese d’origine per salutare amici e parenti, ma poi ritorna volentieri nella sua nuova casa, ospita spesso figli e amici che non vedono l’ora di andarlo a trovare. Spesso si tratta di coppie che intraprendono un nuovo percorso di vita insieme.

 

Queste le località giuste per l’Expat equilibrato:

 

Croazia, Zara

Una città storica, affacciata sul mare. Costo della vita ben più basso rispetto all’Italia, temperature mite e mare calmo, oltre che acque calde e tranquille tutto l’anno. Come se non bastasse, in Croazia è molto vantaggioso anche avviare un’attività commerciale, o trasferire la propria già esistente. Leggi qui per saperne di più.

 

Malta

Località cosmopolita dalle mille opportunità, dove tutti parlano in Inglese e spesso anche in Italiano. In pochi minuti si passa dalla città alla spiaggia rocciosa o sabbiosa, cambiando completamente panorama.

Ma la cosa più sorprendente di tutte sono le opportunità lavorative che questa bella isola offre, soprattutto per chi conosce bene la lingua inglese. Eccone un esempio: leggi l’intervista di Emanuele.

 

Portogallo, Algarve

Conosciuta per le spiagge tra le più grandi e le più belle del mondo, la regione Algarve ospita migliaia di italiani ed europei che da anni vivono qui, grazie anche ai vantaggi fiscali sulle pensioni e le professioni ad alto valore aggiunto. Unica pecca: gli affitti non sono economici.

 

Low cost: vivere meglio, spendendo meno

Tra le persone che desiderano vivere low cost ci sono due tipologie di Expat: chi sceglie di risparmiare per scelta, e chi desidera incrementare il proprio tenore di vita reso difficile dal costo della stessa in Italia.

Spesso queste persone se ne vanno dopo essersi informate in modo approfondito, conoscono fin nei dettagli il costo di ogni cosa.

Si aspettano di spendere poco per una bella casa in affitto e relative utenze, per fare la spesa, eventualmente per mantenere un’automobile di proprietà, e non sbagliano. Diverse destinazioni si addicono a questo profilo:

 

Bulgaria, Burgas e Varna

Affacciate sulle coste del Mar Nero, più o meno alla stressa altezza della nostra Puglia, sono entrambe città di mare e con una buona vita sociale, sicure e decisamente meno costose rispetto ai nostri tandard. Qui un affitto di un bilocale può costare 200 euro mensili ed il resto delle spese meno della metà.

 

La difficoltà più grande per integrarsi potrebbe essere la lingua, in effetti il cirillico non è per tutti… la buona notizia è che facilmente ci si spiega in Inglese, ed è semplice conoscere i connazionali che vivono qui da anni.

Desideri maggiori informazioni? Leggi qui.

 

Romania, Timisoara

Non certo una città di provincia, Timisoara si sta sviluppando alla velocità della luce sia dal punto di vista economico che sociale. Nonostante ciò, gli affitti sono ancora bassi e ricominciare da zero non sarà difficile vista la fitta vita sociale che offre la città.

 

 

Naturalmente non ci aspettiamo di aver colto tutte le possibili sfumature degli Expat e degli aspiranti tali, ma ci piace pensare di aver contribuito ad orientare la vostra scelta, mai facile, rispetto a quale paese o luogo possa veramente fare al caso vostro.

Vi piacerebbe approfondire uno o più di questi argomenti? Contatta REFRAMED, Agenzia italiana per trasferirsi all’estero, per una consulenza gratuita!

 

Vuoi ricevere una proposta di viaggio esplorativo costruito su misura per te, con una o più destinazioni e delle persone preparate che ti guideranno durante la tua scoperta? Contattaci, siamo a tua disposizione.

 

  • 
  •