Volontariato

Campo di Volontariato in India su protezione siti storici e tutela ambientale per 2 settimane

Redazione

Scambieuropei, partner della ong indiana FSL, ricerca volontari per un Campo di Volontariato in India su protezione siti di importanza storica e tutela ambientale

 

Vi informiamo che Scambieuropei ha personalmente visitato i campi. Molte delle foto in evidenza sono infatti state scattate dalla nostra associazione

 

 

 

Durata: 2 settimane

Quando: dal 2 al 15 novembre 2020

Dove: India, Mahabalipuram

Titolo del progetto: “Talking Stones”

 

 

Nota bene: E’  necessario un preavviso di un mese prima di partire.

 

Non si richiedono requisiti specifici per partecipare, se non una discreta conoscenza della lingua inglese per comunicare, la voglia di impegnarsi, la flessibilità, l’adattabilità e l’apertura mentale. I volontari Italiani potranno interfacciarsi con altri volontari stranieri

 

Descrizione dell’ente

FSL-India è un’associazione senza scopo di lucro che organizza campi di volontariato (work camps) in diverse zone dell’india e in diversi settori, con l’obiettivo di offrire servizi alla comunità, quali costruzione di parchi, lavori di manutenzione e pittura di mura, distribuzione di materiali educativi, assistenza medica, lavoro di promozione di sostenibilità ambientale e tanto altro ancora.

 

 

Obiettivi dei campi di volontariato

  • Promuovere la comprensione globale e culturale dello scambio
  • Incoraggiare il volontariato come mezzo per promuovere pace, uguaglianza e rispetto reciproco
  • Fornire gli strumenti per creare nuove idee a sostegno dello sviluppo socio-economico delle realtà rurali indiane

 

  • Sostenere lo sviluppo delle comunità e portare un dimensione interculturale all’interno di progetti comunitari
  • Proteggere e conservare la natura
  • Promuovere l’educazione globale attraverso esperienze di apprendimento attivo

 

 

Descrizione del progetto

Il progetto “Talking Stones” avrà luogo a Mahabalipuram o Mamallapuram, città storica dello stato del Tamil Nadu e patrimonio mondiale dell’UNESCO. E’ una delle località archeologiche più importanti di tutto l’India.

 

Il campo si concentrerà, non a caso, sulla protezione del patrimonio culturale e dei siti di importanza storica. Durante le due settimane di progetto, verranno organizzati eventi ed attività di sensibilizzazione ed educazione e rispetto nei confronti di questo sito Patrimonio dell’Umanità, coinvolgendo, in particolare, bambini delle scuole, studenti universitari, guide turistiche e la comunità tutta. Non mancheranno collaborazioni con centri ed istituti quali: Lions Club, Government College of Architecture and Sculpture, scuole, ONG locali e associazione locale delle guide turistiche

 

Foto di FSL

 

 

Compiti dei volontari

  • Educare i giovani, in particolare gli studenti, alla conoscenza e rispetto del patrimonio culturale che li circonda
  • Utilizzare l’educazione non formale e apprendimento creativo per creare un impatto sul tema del progetto, coinvolgendo la comunità
  • Contribuire a combattere il riscaldamento globale, tutelando le aree verdi e piantando alberi

 

 

  • Promuovere dibattiti e discussioni nelle università sulla sostenibilità ambientale e la conservazione del patrimonio culturale e storico
  • Sviluppare attività artistiche in particolare legate alle tecniche scultorie
  • Promuovere scambio di buone pratiche in materia di riciclaggio 

 

Alloggio

In una pensione o ostello affittato, con camere condivise

 

LEGGI L’ESPERIENZA DELLA NOSTRA VOLONTARIA SIMONA

 

Maggiori informazioni

Guarda il BLOG FSL India

Scarica la SCHEDA dei flussi di partenza del progetto: “Talking Stones”

 

Scarica l’INFOPACK consultando il progetto: “Talking Stones”

 

 

SCOPRI COSA SONO I CAMPI DI VOLONTARIATO 

 


Condizioni economiche

  • vitto ed alloggio sono garantiti (come da regolamento) dall’associazione ospitante e sono inclusi nelle quota indicata di seguito: 2 settimane: 17500 INR (indicativamente 220 euro)

 

 

  • sono invece a carico del volontario le spese di: Viaggio andata e ritorno (costo medio tra i 400 e gli 800 euro a seconda del periodo di volo), Visto (circa 50 euro se fatto online), Vaccinazioni (se previste, a seconda del luogo e del periodo di partenza)

 

  • Sono inoltre previsti 120 euro da pagare all’associazione Scambieuropei, come  tesseramento annuale all’Associazione, che comprende la copertura assicurativa del viaggi obbligatoria.

 

 

Visto India: quali tipi esistono e come richiederli

 

NOTA BENE: Nella quota scambieuropei, vengono inoltre forniti i seguenti servizi: Supporto e guida per ottenere visto online, gestione della pratica, Supporto e guida piano di viaggio, preparazione pre partenza e gestione dell’approccio con nuove culture,  supporto durante tutto il progetto

 

 

Guida alla candidatura

Per fare domanda inviare CV in inglese e breve lettera di motivazione in inglese (anche nel testo del form).

 

Nel caso abbiate delle domande inseritele pure nel testo del form di candidatura e vi contatteremo telefonicamente per chiarire ogni dettaglio

 

 

  • 
  •