Volontariato

Campo di volontariato in India su conservazione natura e apprendimento creativo per 2 settimane

Redazione

Scambieuropei, partner della ong indiana FSL, ricerca volontari per un Campo di volontariato in India su conservazione natura ed apprendimento creativo della durata di 2 settimane

 

Vi informiamo che Scambieuropei ha personalmente visitato i campi. Molte delle foto in evidenza sono infatti state scattate dalla nostra associazione

 

 

Durata: 2 settimane

Dove: India, Jaipur

Titolo del progetto: “Pink Shehar”

 

 

Quando:

I FLUSSO: dal 6 al 19 luglio 2020

II FLUSSO: dal 3 al 6 agosto 2020

 

Nota bene: E’  necessario un preavviso di un mese prima di partire.

 

 

Non si richiedono requisiti specifici per partecipare, se non una discreta conoscenza della lingua inglese per comunicare, la voglia di impegnarsi, la flessibilità, l’adattabilità e l’apertura mentale. I volontari Italiani potranno interfacciarsi con altri volontari stranieri

 

Descrizione dell’ente

FSL-India è un’associazione senza scopo di lucro che organizza campi di volontariato (work camps) in diverse zone dell’india e in diversi settori, con l’obiettivo di offrire servizi alla comunità, quali costruzione di parchi, lavori di manutenzione e pittura di mura, distribuzione di materiali educativi, assistenza medica, lavoro di promozione di sostenibilità ambientale e tanto altro ancora.

 

 

Obiettivi dei campi di volontariato

  • Promuovere la comprensione globale e culturale dello scambio
  • Incoraggiare il volontariato come mezzo per promuovere pace, uguaglianza e rispetto reciproco
  • Fornire gli strumenti per creare nuove idee a sostegno dello sviluppo socio-economico delle realtà rurali indiane

 

  • Sostenere lo sviluppo delle comunità e portare un dimensione interculturale all’interno di progetti comunitari
  • Proteggere e conservare la natura
  • Promuovere l’educazione globale attraverso esperienze di apprendimento attivo

 

 

Descrizione del progetto

Il campo di volontariato “Pink Shehar” avrà luogo a Jaipur, affascinante capitale dello stato desertico del Rajasthan. La città è  prevalentemente nota per i suoi musicisti, le raffinante gioiellerie, i tessuti sontuosi e la variegata cucina.

 

Lo scopo del campo è quello di creare consapevolezza sulle questioni ambientali sopratutto in merito all’apprendimento ed educazione infantile. Parte delle attività sono infatti mirate all’educazione ambientale dei bambini nelle scuole, unitamente all’impegno nell’ educare alla cultura igienica le popolazioni delle baraccopoli.

 

 

Attività previste

Il campo di lavoro prevede

  • l‘insegnamento di base dell’ inglese ai bambini attraverso metodologie non formali e creative
  • L’educazione dei giovani attraverso discipline artistiche, musicali e giochi interattivi
  • Collaborare con la comunità locale per promuovere la salute e l’igiene
  • Creare consapevolezza sulle questioni ambientali
  • Sono previste Visite a siti culturali, storici e religiosi nonché scambi culturali con la comunità locale

 

Accomodation

In una pensione o ostello affittato, con camere condivise

 

 

LEGGI L’ESPERIENZA DELLA NOSTRA VOLONTARIA SIMONA

 

Maggiori informazioni

Guarda il BLOG FSL India 

Scarica la SCHEDA dei flussi di partenza del progetto: “Pink Shehar”

 

Scarica l’INFOPACK consultando il progetto: “Pink Shehar”

 

SCOPRI COSA SONO I CAMPI DI VOLONTARIATO 

 

 


 

Condizioni economiche

  • vitto ed alloggio sono garantiti (come da regolamento) dall’associazione ospitante e sono inclusi nelle quota indicata di seguito: 2 settimane: 17500 INR (indicativamente 220 euro)

 

  • sono invece a carico del volontario le spese di: Viaggio andata e ritorno (costo medio tra i 400 e gli 800 euro a seconda del periodo di volo), Visto (circa 50 euro se fatto online), Vaccinazioni (se previste, a seconda del luogo e del periodo di partenza)

 

  • Sono inoltre previsti 120 euro da pagare all’associazione Scambieuropei, come  tesseramento annuale all’Associazione, che comprende la copertura assicurativa del viaggi obbligatoria.

 

NOTA BENE: Nella quota scambieuropei, vengono inoltre forniti i seguenti servizi: Supporto e guida per ottenere visto online, gestione della pratica, Supporto e guida piano di viaggio, preparazione pre partenza e gestione dell’approccio con nuove culture,  supporto durante tutto il progetto

Visto India: quali tipi esistono e come richiederli

 

Guida alla candidatura

Per fare domanda inviare CV in inglese e breve lettera di motivazione in inglese (anche nel testo del form). Vi invitiamo inoltre a riportare nel testo del form  il periodo e la durata del campo a voi più congeniale.

 

Nel caso abbiate delle domande inseritele pure nel testo del form di candidatura e vi contatteremo telefonicamente per chiarire ogni dettaglio

 

 

 

  • 
  •