Magazine

Come affrontare le differenze culturali quando sei in viaggio

differenze culturali
Redazione

Le esperienze di viaggio che più ci cambiano sono quelle in cui ci confrontiamo con le differenze culturali tra diversi paesi. In questo articolo, troverai 5 consigli per affrontarle con lo spirito giusto

 

 

Il mondo è bello perché è vario recita un proverbio – e un viaggiatore non può che essere d’accordo. Chi viaggia spesso non lo fa solo per scoprire nuovi luoghi, ma anche per conoscere nuove usanze e pensieri. Insomma, i viaggiatori sono curiosi di scoprire le differenze culturali.

 

Si tratta, naturalmente, di un argomento delicato: a volte rimaniamo affascinati da costumi, credenze e valori di un altro paese – anche senza andare troppo lontano -, altre, invece, fatichiamo a capire e condividere le usanze degli altri.

 

Quando viaggiamo, però, è importante saper gestire e affrontare le differenze culturali nel modo più costruttivo possibile, senza creare attriti o conflitti.

 

Ecco allora 5 consigli per affrontare, e accettare, le differenze culturali durante un viaggio.

 

 

5 consigli per affrontare le differenze culturali in viaggio

1) Prima di partire, nformati sulla cultura e le differenze culturali del paese di destinazione 

 

Fare una piccola ricerca sul paese in cui andrai è un ottimo modo per prepararti alle differenze culturali che potresti incontrare durante il viaggio.

 

Conoscere semplici fatti sul paese e su come viene vissuta la vita quotidiana può aiutarti a integrarti meglio nella società.

 

Cerca consigli utili e quotidiani, come il modo in cui le persone si salutano, se dovresti lasciare mance o meno quando mangi fuori e se è meglio togliere le scarpe nelle case. Queste possono sembrare cose banali, ma alcune culture prendono molto sul serio anche i dettagli più piccoli.

 

Per fare una buona impressione sugli altri e sentirti sicuro di te stesso, quindi, prova a studiare la cultura locale o a imparare qualche parola nella lingua del paese prima di salire sull’aereo.

 

Puoi cominciare da queste curiosità dal mondo.

 

2) Parla con qualcuno che ha già viaggiato nel paese che vuoi visitare

 

Un ottimo modo per prepararsi a viaggiare in paesi con una cultura diversa è ascoltare le storie di qualcuno che li ha già visitati.

 

Sfoglia i blog di viaggio, cerca fatti e aspetti interessanti, leggi libri o parla con qualcuno che ha trascorso del tempo nel paese che stai per visitare.

 

Se hai intenzione di fare un’esperienza di lavoro o volontariato all’estero, sul sito web Worldpackers puoi contattare esperti viaggiatori e avere una conversazione approfondita con loro, chiedere consigli e dritte su come affrontare al meglio le varie fasi del tuo viaggio.

 

Parlare con qualcuno che ha viaggiato nello stesso paese che ti interessa può essere più utile che parlare con una persona del posto, perché un altro viaggiatore avrà fatto un’esperienza simile a quella che potresti fare tu.

 

Gli altri viaggiatori, infatti, ti potranno dare un’idea della cultura locale dal punto di vista di uno straniero e darti consigli su cosa aspettarti e come gestirla.

 

Possono anche darti consigli specifici su cose interessanti da fare nella zona e condividere alcune delle loro storie con te, per darti sicurezza e tranquillità nell’avventurarti in una terra straniera.

 

 

3) Rispetta la cultura locale e le differenze culturali

 

Dopo aver scoperto quali sono le differenze culturali tra i paesi e aver un po’ appreso i costumi e le tradizioni locali della destinazione del tuo viaggio, devi portare la tua comprensione delle differenze culturali al livello successivo.

 

Non puoi limitarti a conoscere i costumi culturali di altri paesi, devi anche rispettarli e imparare a farli tuoi.

 

C’è un termine negli studi culturali chiamato “etnocentrismo“, che significa considerare sé stessi e la propria cultura come superiori alle altre. Durante il viaggio, devi evitare a tutti i costi di comportarti in modo etnocentrico.

 

È fondamentale mettere da parte il proprio ego e capire che nessuna cultura è migliore o peggiore di un’altra. Apprezza ciò che rende la cultura locale diversa dalla tua e accetta il fatto che la gente del posto viva in modo diverso dal tuo.

 

È importante pensare a te stesso come un visitatore durante il viaggio. Quando ti avventuri in una nuova nazione, ricordati che gli abitanti avranno già le loro usanze e i loro modi di vivere, che hanno lo stesso valore dei tuoi.

 

La tua cultura e il tuo stile di vita possono essere diversi da come vivono e si comportano le persone in un altro paese, ma devi partire con l’idea che viaggiare è una grande opportunità di crescita. E tu sei lì anche per imparare, non per insegnare le tue abitudini e i tuoi costumi.

 

Assorbi il loro modo di vivere, cerca sempre di adattarti e di vedere il lato positivo delle cose.

 

 

4) Comunica in modo positivo

 

Un modo importante per mostrare rispetto per la cultura e le persone del posto è comunicare in modo chiaro, amichevole e non giudicante.

 

Alcune persone esitano ad aprirsi agli stranieri, quindi devi dimostrare di essere degno di fiducia. Avere un atteggiamento positivo, indossare sempre un sorriso ed avere pazienza aiuterà immensamente i tuoi rapporti con la gente del posto.

 

Anche se ti prepari e rispetti gli usi e la cultura, a volte le cose possono andare storte lo stesso, e potresti sentirti stressato, o arrabbiato.

 

Se il tuo autobus è in ritardo, o se qualcuno cerca di fregarti mentre fai shopping al mercato, o se ti sei perso e nessuno può darti le indicazioni giuste, cerca di evitare di agire in modo irrazionale in un momento di panico.

 

Queste cose accadono sempre, che tu sia a casa o all’estero, e non dovresti lasciare che questo sminuisca la tua incredibile esperienza di viaggio.

 

Parla con gli altri in modo lento e chiaro, e ricorda che non tutti parlano inglese. Se non parli la lingua, usa gesti e prova a farti capire nel miglior modo possibile.

 

Nella tua preparazione prima del viaggio, potrebbe essere utile cercare di imparare alcune parole nella lingua locale o acquistare un dizionario da portare con te.

 

Se scegli di lavorare in un altro paese, ricorda che con i tuoi capi, colleghi e con le famiglie ospitanti dovrai mantenere un rapporto fondato sulla comunicazione e il rispetto reciproco.

 

Le persone con cui vivi e lavori sono disposte ad accettarti nelle loro vite e ad aiutarti a vivere un’esperienza meravigliosa, quindi mantieni sempre una comunicazione corretta e amichevole con loro.

 

Ciò si tradurrà in un rapporto migliore e in un soggiorno più piacevole all’estero.

 

differenze culturali

5) Sii empatico/a

 

Per condividere il tuo atteggiamento con la gente del posto, prova ad esprimere empatia nei loro confronti. Questo significa potersi mettere nei loro panni e “sentire” attraverso le loro emozioni.

 

Scoprirai che non importa dove ti trovi nel mondo, le persone sono tutte uguali sotto la superficie.

 

Indipendentemente dal colore della pelle, dall’abbigliamento, dalla religione, dall’occupazione, dalla classe sociale, dall’orientamento sessuale o da qualsiasi altra caratteristica, tutte le persone provano le stesse emozioni e desiderano essere felici nella vita.

 

Riconoscere questa connessione comune tra le persone può aiutarti a relazionarti con loro e a sentire un senso di comunità anche se sei a migliaia di chilometri da casa. Questo è anche uno dei tanti modi in cui viaggiare ti dona una mentalità aperta.

 

Condividere un sorriso, una risata, un abbraccio, un pasto, un ballo o qualsiasi esperienza umana con altri dall’altra parte del mondo è un momento incredibilmente bello.

 

I legami che le persone possono creare, anche se hanno un aspetto completamente diverso e vivono in modo diverso, possono diventare molto profondi e importanti, ed è per questo che le persone amano viaggiare.

 

Con questo senso di comunità, vivrai un’esperienza più arricchente mentre viaggi o lavori all’estero.

 

 

 

 

Tipi di viaggio per scoprire e vivere davvero le differenze culturali

 

Non tutti i viaggi ci permettono di conoscere un’altra cultura: il turismo di massa, coi suoi ritmi serrati e l’attenzione rivolta esclusivamente a monumenti e luoghi di interesse, difficilmente permette di entrare in contatto con le persone del posto e la loro cultura.

 

Esistono, però, esperienze di viaggio molto più immersive, in cui il contatto con i locali è parte integrante del soggiorno all’estero e permette di conscere davvero quali sono le differenze culturali tra due paesi –  e spesso di comprenderle.

 

Questi tipi di viaggio sono:

 

Se ti interessa partire per esperienze di lavoro o volontariato (anche come nomade digitale, in cambio di vitto e alloggio), puoi trovare tante offerte interessanti su Worldpackers.

 

Con Worldpackers, infatti, trovi progetti di lavoro e volontariato in cui puoi collaborare part-time in cambio di un posto letto, pasti caldi e altri benefit che variano di progetto in progetto.

 

Iscriviti con il codice SCAMBIEUROPEI per ottenere 10$ di sconto sull’abbonamento annuale per candidarti a tutti i progetti che vuoi! (da 49$ a 39$)

 

Se invece vuoi capire meglio come funziona Worldpackers, leggi il nostro articolo dedicato

 

 

 

Per partire preparato sulle differenze culturali…

Leggi la nostra rubrica “curiosità dal mondo” e scopri usanze e abitudini diffuse in altri paesi.

 

 

 

 

Fonte: Worldpackers


  •