Magazine

Curiosità sull’Irlanda: fatti strani e interessanti che probabilmente non sapevi

curiosità irlanda
Redazione

Sei innamorato dell’Irlanda e pensi di sapere tutto su quest’isola e i suoi abitanti? Vediamo quante di queste curiosità sull’Irlanda conosci già

 

 

Chi ha avuto modo di viaggiare in Irlanda almeno una volta sa benissimo che è difficile non innamorarsene. Merito dei paesaggi, della birra, della musica e anche della cultura irlandese. Ecco 10 curiosità sull’Irlanda per conoscerla meglio.

 

 

Curiosità Irlanda:

1) San Patrizio non era irlandese

curiosità sull irlanda san patrizio

Nheyob / CC BY-SA

 

Senza dubbio hai sentito parlare di San Patrizio: il santo patrono dell’Irlanda che si dice abbia liberato il paese dai serpenti (che, in effetti, sull’isola non si trovano), nonché il Santo delle celebrazioni di St. Patrick’s day famose in tutto il mondo.

 

Beh, in realtà non era irlandese. San Patrizio è nato nel 385 in Gran Bretagna (all’epoca Britannia romana) e si pensa che sia stato rapito e trasportato in Irlanda quando aveva circa sedici anni.

 

Conoscitore della lingua gaelica e della mitologia celtica, quando gli fu affidata la missione di evangelizzare l’Irlanda acconsentì alla diffusione di una forma “ibrida” del cristianesimo, detta Cristianesimo celtico. Questo spiega la diffusione in Irlanda della croce celtica, diversa da quella romana.

 

 

2) L’Irlanda non è il Paese in cui si consuma più Guinness

Photo by Louis Hansel @shotsoflouis on Unsplash

 

Guinness, di solito, è sinonimo di Irlanda, ma potresti essere sorpreso di sapere che la Gran Bretagna e la Nigeria acquistano effettivamente più Guinness della stessa Irlanda.

 

 

3) Il simbolo nazionale dell’Irlanda non è il trifoglio

 

Mentre trifogli e quadrifogli sono spesso associati all’Irlanda, non sono il simbolo nazionale. Questo è, infatti, l’arpa celtica, che divenne il simbolo nazionale nel 1922, quando l’Irlanda si separò dal Regno Unito.

 

Puoi trovare l’arpa (anch’essa simbolo celtico) su molti marchi e oggetti irlandesi tra cui monete, passaporti e, chiaramente, la Guinness.

 

 

4) La leggenda di Dracula ha origini irlandesi

 

La storia di Dracula si svolge in Transilvania, tuttavia, si ritiene che l’autore del famoso libro, Bram Stoker (che era irlandese, tra l’altro) abbia tratto l’ispirazione per la sua famosa storia dalla leggenda irlandese di Abhartach.

 

L’Abhartach era una creatura malvagia che, nonostante fosse stata uccisa più volte, continuava a sollevarsi dalla sua tomba e a bere il sangue delle sue vittime.

 

 

 5) Halloween ha origini irlandesi

 

Mentre Halloween, come lo conosciamo oggi, è una grande tradizione in Nord America, questa celebrazione ha avuto origine in Irlanda. Le origini di Halloween risalgono al festival di Samhain e risale a migliaia di anni fa.

 

I Celti pensavano che, in questo giorno, il velo tra i mondi dei vivi e dei morti fosse molto sottile e gli spiriti (sia buoni che cattivi) potessero passarci attraverso.

 

LEGGI ANCHE: Cork, Irlanda: cosa fare e perché è una città da visitare

 

 

Curiosità Irlanda pt.2:

6) La parola “boicottare” viene dall’Irlanda

curiosità irlanda boicottare

 

Il capitano Charles Boycott, amministratore terriero, è responsabile del termine “boicottaggio” come lo conosciamo oggi. Nel 1880, il Capitano si oppose a delle misure di miglioramento delle condizioni lavorative dei braccianti delle terre che amministrava. Come risposta, l’intera comunità smise di interagire con lui (anche i negozianti!), isolandolo completamente.

 

Il Times of London iniziò a usare il suo nome, Boycott, come termine di isolamento organizzato. Da allora è diventato un termine comune in lingua inglese (to boycott), da cui l’adattamento italiano boicottare.

 

 

7) L’Irlanda ha avuto una Regina Pirata

Grace O’Malley e Elisabetta I

 

Grace O’Malley (Grainne Ni Mhaille in irlandese) fu una regina pirata d’Irlanda che visse nel XVI secolo. Nonostante avesse un fratellastro, fu Grace a subentrare come signora della dinastia O Maille dopo la morte di suo padre. Era conosciuta come combattente e nota per le sue abilità e la fama che aveva tra gli irlandesi.

 

 

8) Nella lingua irlandese non esistono le parole “sì” e “no”

 

“Sì” e “no” sono due delle parole più comuni nella maggior parte delle lingue, ma non esiste una traduzione diretta per loro in irlandese. Invece, questa lingua utilizza una forma verbale per esprimere affermazioni e negazioni. Ad esempio, alla domanda: ti andrebbe di andare al pub? Si risponderebbe con “Vorrei” o “Non vorrei”.

 

 

9) In Irlanda ci sono più di 30.000 castelli

 

Anche se il numero è solo una stima, perché sono troppi da contare, in Irlanda ci sono probabilmente almeno 30.000 castelli. Alcuni sono piuttosto grandi e famosi, mentre altri sono solo rovine. Ci sono molti castelli più piccoli che sono stati trasformati in hotel.

 

 

10) In Irlanda ci sono più pecore che persone

curiosità irlanda pecore

 

Secondo un censimento del 2016, sull’Isola di smeraldo vivono più pecore che esseri umani. Per chi è stato in Irlanda, forse, la notizia non sarà sorprendente: viaggiando da una città all’altra non si fa altro che attraversare verdi vallate piene di questi simpatici animali.

 

 

Oltre alle curiosità sull’Irlanda…

Dai un’occhiata alla nostra rubrica Curiosità dal Mondo per trovare altri articoli interessanti su tanti Paesi diversi!

 

 

Fonte: Ireland Stole my Heart

 

  • 
  •