Magazine

Curiosità sulla Norvegia: fatti strani e interessanti poco conosciuti

curiosità sulla norvegia
Redazione

Le curiosità sulla Norvegia sono tante, alcune scontate e altre poco conosciute; ci raccontano un Paese particolare e con un’identità molto forte.

 

 

Nonostante sia una Paese relativamente piccolo in termini di popolazione (ma molto grande in estensione), la sua lunghissima storia, l’ambiente e la cultura della Norvegia la rendono molto curiosa e interessante.

 

 

Fatti strani, interessanti e poco conosciuti sul paese dei fiordi e dei troll. Ecco le curiosità sulla Norvegia che forse non sapevi.

 

 

I redditi e i patrimoni di tutti i cittadini sono pubblici

 

Tutti i cittadini residenti in Norvegia devono rendere pubblici tre dati: il proprio reddito annuale, l’ammontare delle tasse pagate su questo reddito e il proprio patrimonio personale.

 

Fino al 2013, questi dati erano pubblici ed accessibili a tutti, mentre oggi un cittadino è in grado di sapere chi ha guardato i suoi dati.

 

L’idea dietro questa politica è quella di abbattere l’evasione fiscale, rendendo molto più facile l’individuazione degli evasori.

 

 

 

In Norvegia la qualità della vita è altissima

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bergen Tourist Board (@visitbergen) in data:

 

Più che una curiosità sulla Norvegia, questo è un dato di fatto consolidato e basato sulle statistiche del Human Development Index, che misura i livelli di sviluppi di vari indicatori economici e sociali, come PIL pro capite, educazione, longevità.

 

La Norvegia è stata prima in questo indice 9 volte tra il 2001 e il 2011  e seconda nel 2007 e nel 2008.

 

 

Il tunnel più lungo del mondo si trova in Norvegia

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trev Boyd (@trev_boyd) in data:

 

Con l’impressionante lunghezza di  24,5 km il Lærdal Tunnel  il tunnel stradale più lungo del mondo e connette le due piccole cittadine di Lærdal e Aurland.

 

 

Il Premio Nobel per la Pace viene assegnato ad Oslo

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Helena Gilbert (@lali_nox) in data:

 

La capitale norvegese ospita la cerimonia che, a partire dal 1901, il 10 dicembre ogni anno assegna il Premio Nobel per la Pace. Si tratta di una curiosità sulla Norvegia, dato che tutti gli altri Nobel vengono assegnati a Stoccolma, in Svezia.

 

 

I norvegesi hanno inventato il Sushi al Salmone

 

curiosità sulla norvegia 3

 

Avete letto bene, la Norvegia è riuscita a convincere i giapponesi ad introdurre il salmone tra le varianti del sushi.

 

A riuscire in questa assurda impresa, fu una Delegazione norvegese chiamata Project Japan e inviata nel Paese del sol levante negli anni ’80.

 

Oggi il salmone norvegese è uno dei piatti più apprezzati in Giappone e nel mondo e l’esportazione di pesce una delle principali industrie del Paese scandinavo.

 

 

Esistono due lingue norvegesi

 

Esistono due versioni della lingua norvegese, o meglio due varianti scritte. Il Bokmål è usato dalla larga maggioranza dei cittadini, mentre il Nynorsk è più diffuso nelle aree rurali e nella regione occidentale dei Fiordi.

 

Nelle scuole vengono insegnati entrambi, i telegiornali della rete pubblica NRK sono bilingue e tutte le autorità sono obbligate a disporre di documenti nelle due varianti.

 

 

Il Bestseller più venduto di sempre in Norvegia

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Liam (@spooookyskellingtonz) in data:

 

Un’altra curiosità sulla Norvegia riguarda il libro Heimskringla (La storia dei Re), scritto da Snorre Sturluson in epoca vichinga ( 750-1300 D.C.) è ancora oggi uno dei besteller più venduti in Norvegia.

 

 

 

LEGGI ANCHE: Cosa vedere in Norvegia, una guida vichinga

 

 

 

Lo sci (antico e moderno) è stato inventato in Norvegia

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tele Tuesdays ❄️ (@teletuesdays) in data:

 

Sondre Norheim è considerato il padre dello Sci moderno; nel tardo ‘800, inizio ad usare degli attacchi per gli scarponi, in modo da non cadere dagli sci.

 

Il suo nuovo design, chiamato Telemark ski  (o sci a tallone libero) ha dato il via alle innovazioni tecnologiche che hanno portato alle tipologie di sci moderni.

 

Lo stretto rapporto tra norvegesi e sci va però ricercato molto più indietro nel tempo; alcuni resti ritrovati a Rødøy, nel nord del Paese, hanno dimostrato come gli abitanti utilizzassero forme rudimentali di sci già 4000 anni fa.

 

 

La Norvegia spacca negli Sport Invernali

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lillehammer Olympiapark (@olympiaparken) in data:

 

La conseguenza naturale del forte legame tra Norvegia e sport invernali è il grande successo degli atleti norvegesi a livello internazionale.

 

Nonostante i solo 5 milioni di residenti, la Norvegia ha vinto più medaglie di qualsiasi altro Paese nella storia delle Olimpiadi Invernali.

 

Il Paese ha ospitato questo evento per due volte: nel 1952 ad Oslo e nel in 1994 a Lillehammer, dove è anche presente un museo dedicato.

 

 

 

La Norvegia è stato il primo paese al mondo a concedere la Paternità

 

Nel 1993, la Norvegia è stato il primo Paese al mondo a riconoscere con una legge il congedo parentale per i padri, oltre a quello delle madri, che prevede 49 settimane retribuite al 100%.

 

 

Oslo è la città più etnicamente diversa in Norvegia

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PEOPLE IN OSLO (@people_in_oslo) in data:

 

Nella capitale norvegese , sui 648mila abitanti, oltre 190mila sono immigrati o figli di immigrati; circa il 30% della popolazione, rispetto ad una media nazionale del 15%:

 

 

Il Colonnello-Capo della Guardia Reale Norvegese è un pinguino

 

 

Proprio così, il Brigadiere Sir Nils Olav detiene questo titolo dal 2005, ma la tradizione va avanti dal 1972, quando il reggimento adottò un pinguino dallo Zoo di Edimburgo.

 

Il nome ‘Nils Olav’ è passato di generazione in generazione da quel momento, è quello attuale è Nils Olav III.

 

 

La Norvegia regala a Londra un albero di Natale ogni anno

 

curiosità sulla norvegia 4

 

Per ringraziare la Gran Bretagna del loro aiuto durante la Seconda Guerra Mondiale, ogni anno, un abete delle foreste di Oslo viene tagliato e inviato a Londra, dove viene esposto a Trafalgar Square.

 

 

Il 98% dell’energia consumata è rinnovabile

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nina Østebø (@ninaostebo) in data:

 

Se da una parte l’industria del petrolio e del gas hanno reso la Norvegia un paese molto ricco, queste risorse energetiche non vengono utilizzate internamente, ma solo esportate.

 

Per la precisione il 98% di tutta l’energia consumata in Norvegia è prodotta dalle centrali idroelettriche, che sono presenti su tutto il territorio nazionale.

 

L’obiettivo della Norvegia è quello di diventare carbon neutral entro il 2030.

 

  • 
  •