Tirocinio Erasmus

Bando Torno Subito 2023 per percorsi di stage e formazione in Italia e all’Estero. Proroga scadenza

Redazione

Sei un giovane dai 18 ai 35 anni in cerca di un’esperienza internazionale? Parti con i finanziamenti del Bando Torno Subito 2022 della Regione Lazio


Destinatari: Studenti universitari, diplomati o laureati

Durata: per diversi mesi, a seconda della linea progettuale scelta


Descrizione dell’offerta

Torno Subito è il programma di interventi  finanziato nell’ambito del PO Fondo Sociale Europeo Regione Lazio e che consente di svolgere un’esperienza di lavoro, formazione o ricerca in Italia o nel mondo per poi tornare nella Regione Lazio e reinvestire le competenze acquisite.

Nato dall’idea dell’Assessorato alla Formazione, Ricerca, Università della Regione Lazio di lanciare un piano di sviluppo di percorsi di formazione e di sperimentazione di esperienze lavorative in altre realtà nazionali e internazionali, Torno Subito è rivolto agli studenti universitari,  laureati o diplomati under 36 che vogliono condurre un’esperienza di apprendimento innovativa


Caratteristiche dei progetti ammessi

I progetti prevedono percorsi integrati di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo, prima fuori dalla Regione Lazio e successivamente all’interno del territorio regionale. Il percorso prevede 2 fasi principali:


Fase 1: (1-6 mesi): destinata ad un percorso di studio o di esperienza in ambito lavorativo fuori dalla regione Lazio che dovrà coinvolgere un soggetto ospitante partner, presso il quale svolgere un’attività formativa oppure di esperienza in ambito lavorativo, in funzione della linea progettuale prescelta.


Fase 2: (3 mesi): destinata al reimpiego delle competenze acquisite nella fase 1, all’interno della regione Lazio, attraverso percorsi di work experience o di accompagnamento all’autoimprenditorialità, presso un soggetto ospitante-partner, che potrà essere: un’università o ente di ricerca, un’organizzazione, pubblica o privata, profit o non profit già individuata in fase di presentazione della domanda; un coworking, già individuato in fase di presentazione della domanda, nel caso in cui il progetto preveda un percorso di autoimprenditorialità.


Requisiti

I soggetti ammessi a presentare proposte sono:

  • cittadini, italiani e stranieri, residenti nel Lazio da almeno 6 mesi;


  • di età compresa tra i 18 e i 35 anni (36 anni non ancora compiuti);


  • studenti universitari laureati studenti e diplomati delle scuole ad alta specializzazione tecnologica riconosciuti come Istituti Tecnici Superiori



Il destinatario ammesso a finanziamento non dovrà avere in corso alcun tipo di rapporto di lavoro subordinato (a tempo determinato o indeterminato) e non dovrà avere in corso tirocini, dottorati retribuiti o altri progetti finanziati con fondi comunitari o nazionali.



Retribuzioni

I vincitori del bando Torno subito 2023 si vedranno erogare un contributo per la copertura dei costi, sempre nei limiti e nelle modalità predisposte dal bando, così strutturato:

  • acquisto di corsi di formazione per chi svolge attività formativa nella FASE 1 fino ad un massimo di 7.000,00 Euro;


  • rimborso forfettario delle spese di vitto, alloggio e viaggio che varia a seconda della Regione o del Paese scelto per la FASE 1;


  • assicurazione sanitaria, nel caso in cui la FASE 1 venga svolta all’estero, fino ad un massimo di 500,00 Euro;


  • polizza fideiussoria (che deve essere necessariamente stipulata da parte del destinatario prima dell’avvio dell’attività progettuale a garanzia dell’importo da ricevere come anticipo della sovvenzione);


  • servizi di assistenza e accompagnamento per persone con disabilità, fino ad un massimo di 7.000,00 Euro;


  • indennità mensile di tirocinio per la Fase 2 pari a Euro 800,00 lordi mese.



Maggiori informazioni

Il bando completo

Per saperne di più: Lazioeuropa.it, Regione.lazio.it, Generazionigiovani.it.


Guida alla candidatura

L’accesso alla compilazione per la presentazione delle domande di partecipazione è previsto in due finestre:

  • dalle 9.00 del 5 ottobre 2022 alle 16.00 del 31 gennaio 2023 (scadenza prorogata)
  • dalle 9.00 del 1° febbraio 2023 alle 16.00 del 31 marzo 2023



Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente online attraverso la piattaforma SiGeM, a cui accedere con SPID.


Scadenza

31 gennaio 2023

31 marzo 2023


Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile