Volontariato

Servizio Civile Universale in Italia, Kenya e Mozambico con l’associazione PASSI

Redazione

L’associazione Passi è alla ricerca di volontari per progetti del Servizio Civile Universale in Italia, Kenya e Mozambico. Scadenza candidature 10 ottobre 2019 – Ore 14:00

 

 

Progetto: Un passo avanti per le donne in Mozambico

 

 

 

 

Dove: Maputo, Mozambico

Quando: 2020 per 11 mesi

Area di intervento: educazione e promozione ruolo donne

 

Descrizione del progetto

Il raggiungimento degli obiettivi di progetto è garantito dall’attivazione di percorsi di informazione e educazione sulle tematiche di genere, volti ad affinare la conoscenza di sé, delle proprie potenzialità e creatività, della capacità di esercitare un controllo sui meccanismi culturali e istituzionali che tendono a impedirne il dispiegarsi.

Le donne saranno sostenute nella costruzione della propria autonomia, ritrovando la forza in se stesse e nel proprio sesso, smettendo di desumerla da quella maschile. In questo contesto, il progetto mira, inoltre, ad aiutare le donne a ritrovare dignità attraverso l’accesso ad attività generatrici di reddito, coniugando lo sviluppo del settore

 

 

Attraverso attività di informazione, alfabetizzazione emotiva, di relazione ed educazione, le donne saranno coinvolte in un processo di valorizzazione delle loro storie e risorse che mira a favorire l’acquisizione di un potere su di sé, come capacità di leggere se stesse, imparando a dare valore al proprio sé e, dunque, alle altre e poi a dar valore alle altre e, quindi, al proprio sé, partendo dalla narrazione della propria esperienza e stabilendo uno scambio reale tra donne.

Il progetto prevede l’avvio di iniziative di formazione e accompagnamento, teoriche e pratiche e di promozione dell’accesso alla tecnologia, ad iniziative commerciali a conduzione femminile e all’agricoltura rivolte alle donne.

 

Maggiori informazioni

Per conoscere i dettagli del progetto, scarica il BANDO

 

 

Progetto: Progettiamo il nostro futuro

 

Dove: Bologna, Italia

Quando: 2020, 12 mesi

Area di intervento: Educazione e promozione culturale – Animazione culturale verso i giovani.

 

Descrizione del progetto

Il progetto mira a favorire la partecipazione dei giovani ai processi decisionali del proprio territorio e promuovere le opportunità offerte dall’Unione Europea.

Con il presente progetto si vuole valorizzare i giovani in termini di preziosa risorsa per la
collettività, promuovendo la formazione e la partecipazione di quella fascia di ragazzi che va dai 15 ai 30 anni, in un’ottica multiculturale ed inclusiva che li renda maggiormente in grado di cogliere le opportunità di crescita personale e professionale offerte dal proprio territorio e dal quadro istituzionale dell’Unione Europea.

 

 

Il progetto prevede l’utilizzo di diverse strategie e metodologie:

  • Laboratorio di progettazione europea ed internazionale: Il percorso formativo renderà i giovani consapevoli del fondamentale ruolo che le fonti di finanziamento nazionali ed europee rivestono per la nostra società. Attraverso momenti di formazione d’aula, di coworking e di presentazione delle esercitazioni di gruppo, i giovani di Bologna saranno chiamati a pianificare, organizzare, monitorare e valutare, rendicontare finanziariamente e scrivere un progetto che riguardi se stessi, la loro terra d’origine ed il loro futuro.
  • Laboratorio di fundraising: In un periodo di crisi economica come quello attuale, in cui la reperibilità di fondi è particolarmente difficile, diventa imprescindibile avere dimestichezza con le tecniche di fundraising. Un termine che comprende un insieme di attività messe in atto dall’ente non profit, funzionali a creare un collegamento fra il soggetto interessato a ricevere risorse umane e/o economiche ed il soggetto che è potenzialmente intenzionato a donarle. È, quindi, imprescindibile per un giovane interessato ad acquisire una formazione professionale che lo renda appetibile sul mercato del lavoro, occuparsi delle fasi che precedono e seguono l’attività di raccolta fondi
  • Workshop informativi sulle opportunità del territorio: Saranno organizzati incontri tematici di orientamento e focus group con professionisti in vari settori, sulle nuove opportunità che il mercato del lavoro e, in particolare, quello locale offre al mondo dei giovani.
  • Teatro Partecipativo mediante il quale i giovani si concentreranno sull’analisi e l’elaborazione artistica di temi di rilevanza sociale quali: le differenze di genere, i cambiamenti della società, il problema del lavoro, la questione ecologica-ambientale, la cultura e le tradizioni del territorio.
    Laboratorio di cittadinanza attiva, rafforzerà il ruolo determinante degli enti locali e dell’associazionismo, insieme alla società civile, nella sensibilizzazione, la formazione e l’educazione dei giovani bolognesi, promuovendo la solidarietà e la coscienza critica come condizione necessaria per la promozione dell’inclusione sociale, della partecipazione e della cittadinanza attiva e al contrasto del disagio giovanile. Partecipando attivamente alla progettazione, i giovani verranno coinvolti nelle dinamiche sociali, attraverso attività rivolte alla cura dei beni collettivi (ambiente, patrimonio artistico, ecc.).

 

Maggiori informazioni

Per conoscere i dettagli del progetto, scarica il BANDO

 

 

Progetto: Steps for a better Future

 

Dove: Nairobi, Kenya

Quando: 2020, 11 mesi

Area di intervento: Promozione diritti umani diritti e tutela minori in condizioni svantaggiate

 

Descrizione del progetto

Il progetto punta a migliorare le condizioni di vita dei “ragazzi di strada” del territorio di Nairobi. L’obiettivo generale è focalizzare l’attenzione sui diritti ed i bisogni del minore in condizioni svantaggiate all’interno. L’azione progettuale mira al coinvolgimento dei minori in un percorso pedagogico e di sviluppo personale integrato e completo che consenta una crescita personale dell’individuo e una maggiore consapevolezza delle proprie capacità e potenzialità, in ottica di miglioramento delle proprie condizioni di vita.

Attraverso il progetto, i volontari lavoreranno per offrire nuove opportunità di apprendimento ai minori vulnerabili che vivono a Nairobi, a fornire ai destinatari delle attività progettuali la possibilità di accedere all’apprendimento formale ed informale di base per garantire loro maggiori e migliori opportunità di crescita.

 

 

Le attività si articoleranno, infatti, su un percorso di supporto e accompagnamento all’apprendimento della lingua inglese – livello base; di rudimenti di matematica e scienze sociali accompagnato dalla realizzazione di laboratori di apprendimento non formale che puntino alla valorizzazione delle life skills specifiche di ognuno dei destinatari.

I volontari porteranno inoltre avanti attività che stimolino e aiutino i ragazzi ad esprimersi e ad integrare le emozioni forti come l’ansia, la paura, l’angoscia con il sostegno affettivo e il recupero della sicurezza che favorisce la rielaborazione e il passaggio a meccanismi di difesa più adattivi

 

Maggiori informazioni

Per conoscere i dettagli del progetto, scarica il BANDO

 


 

Requisiti

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno

 

Condizioni economiche

  • rimborso di € 439,50 mensili per il servizio in Italia
  • per l’estero, un’indennità giornaliera da sommarsi ai 439,50 mensili e variabile a seconda del Paese di destinazione

 

Maggiori Informazioni

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’organizzazione direttamente al 05119907636 o via mail scrivendo a info@passisocietacooperativa.com

Per prendere visione dei progetti, del bando e della modulistica, visitare il seguente sito internet:

http://www.passisocietacooperativa.com
http://www.amesci.org/ 

 

Servizio Civile Universale: Cos’è e Cosa Cambia

 

Guida alla candidatura

Cliccando soltanto il tasto CERCA (senza effettuare, quindi, una scelta negli altri campi proposti) si ottiene l’elenco completo di tutti i progetti. Dopo aver selezionato il progetto d’interesse, consulta la Home page del sito dell’ente, dove troverai la scheda contenente gli elementi essenziali del progetto, le indicazioni per poter partecipare alla selezione e l’indirizzo a cui spedire la domanda.

 

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

 

Scadenza

10 ottobre 2019 – Ore 14:00

 

 

 

 

 

  • 
  •