Scambi Culturali

Scambio giovanile a Sarajevo, Bosnia Erzegovina, sull’attivismo sociale dal 2 all’ 11 settembre 2024. APV: 1 – 4 agosto

Redazione

L’Associazione toscana Jules Verne cerca 5 partecipanti italiani per Scambio giovanile a Sarajevo, Bosnia Erzegovina, sull’attivismo sociale dal 2 all’ 11 settembre 2024. APV: 1 – 4 agosto 2024

Dove: Sarajevo, Bosnia Erzegovina

Destinatari: 4 partecipanti (18-30 anni) + 1 group leader (senza limiti di età) Sarà data la priorità ai candidati residenti e/o domiciliati in Toscana

Quando: 

APV: 1 – 4 agosto 2024 (1 partecipante che prenderà parte anche allo scambio)

SCAMBIO: dal 2 all’11 settembre 2024

Titolo del progetto: Be socially (pro) active

Paesi partner: Italia, Bosnia Erzegovina, Polonia, Turchia, Georgia, Portogallo e Bulgaria


Descrizione del progetto

Jules Verne, una realtà no-profit toscana attiva nell’ambito della Cultura con lo scopo di favorire il dialogo tra le due sponde del Mediterraneo, ricerca partecipanti per uno Scambio giovanile a Sarajevo, Bosnia Erzegovina, sull’attivismo sociale dal 2 all’ 11 settembre 2024. L’APV è aperto al group leader del Training Course




Il progetto è incentrato sull’attivismo sociale, il comportamento proattivo verso gli altri e la collaborazione per il bene della comunità. Sarà dato spazio al dibattito e i lavori saranno portati avanti all’insegna dell’educazione non-formale, con workshop, simulazioni, giochi di ruolo, ecc. ecc. Sarà dato ampio spazio a casi studio concreti.



APV: Visita preliminare

L’APV è un anticipazione del training course: consiste in una visita preliminare ovvero semplicemente visitare i luoghi del progetto (tra cui l’accomodation) prima dello scambio valutandone la logistica e confrontarsi con i partner e altri group leader sull’implementazione del progetto. La visita preliminare è anche un momento di turismo e svago.


La ragazze o ragazzo che prenderà parte all’APV dovrà partecipare anche allo scambio culturale. Per tale ragione chiediamo fin dall’application ai partecipanti di controllare in anticipo eventuali impegni come studio, esami universitari, lauree, colloqui di lavoro, visite mediche, vacanze, ecc…




Accomodation

I partecipanti allogeranno al BM International Hotel di Sarajevo, una città peculiare per il suo essere un ponte tra l’Est e l’Ovest.I pasti verranno consumati nel ristorante dell’Hotel. I partecipanti dormiranno in camere doppie/triple divisi per sesso.

Profilo dei partecipanti

  • Età 18-30 (Group Leader senza limiti di età) – Verrà data la priorità ai candidati residenti/domiciliati in Toscana

  • Discreta conoscenza della lingua Inglese

  • Interesse per il tema del progetto, capacità di adattamento, apertura mentale, voglia di mettersi in gioco

  • Capacità di adattamento, apertura mentale, voglia di mettersi in gioco




Lingua del progetto

La lingua del progetto è l’Inglese


Condizioni economiche

  • Vitto e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante.

  • I trasporti acquistati dai partecipanti verranno rimborsati al 100% fino ad un massimale di 275 Euro o 320 Euro in caso di green travel. Tale budget è valido sia per l’APV sia per lo scambio giovanile vero e proprio.

  • E’ richiesta l’iscrizione a Jules Verne NGO pari a 25 Euro più 30 Euro di quota progetto per un totale di 55 Euro. I partecipanti pagheranno i 55 Euro, solo se selezionati


Maggiori informazioni

COSA SONO GLI SCAMBI CULTURALI/TRAINING COURSE

Leggi Le specifiche inerenti l’APV del progetto

Leggi l‘INFOPACK dello scambio culturale e la TIMETABLE



Metti mi piace segui gli aggiornamenti della pagina fb Jules Verne


Guida alla candidatura

Per candidarsi è necessario compilare l’application form e caricare il proprio CV nell’application


Non perdetevi il nostro webinar: A CHIESINA TUTTI IN PANCHINA Quando un comune sposa la Solidarietà – Live webinar del 5 ottobre 2023 


  • Introduce: Inva Sela
  • Modera: Andrea Pannocchia
  • Intervengono rappresentanti del Comune e delle Associazioni


    Guarda il video su YOUTUBE


Webinar realizzato da JulesVerneNGO in collaborazione con L’Ordinario. Evento finanziato da European Solidarity Corps.




Scadenza

Fino ad esaurimento posti

Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile