Magazine

7 cose da fare gratis ad Amsterdam

Redazione

Chi ha detto che viaggiare debba per forza essere costoso? Ecco una lista di 7 cose da fare gratis ad Amsterdam, 7 consigli per 7 esperienze indimenticabili!

 

Città antica e di gloriosa tradizione mercantile, Amsterdam è, anche per la sua vocazione commerciale, una della capitali tra le più aperte e multiculturali d’Europa.

 

 

 

Famosa per i suoi canali e per le belle case tipiche, da anni ormai la città ha conosciuto un consistente aumento nell’afflusso di turisti giovani, interessati non solo alle sue bellezze culturali ma anche ai tipici “coffee shops”.

 

La città però non si esaurisce qui, anzi, offre un grande numero di  esperienze, molte delle quali a costo zero.

 

Proprio per questo, noi di Scambieuropei abbiamo scelto per te le 7 migliori cose da fare gratis ad Amsterdam, 7 esperienze che ti faranno vedere la capitale olandese da una prospettiva diversa e originale.

 

 

1. Visitare il Begijnhof

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rabia Admani 👽 (@rabustaan) in data:

 

Nascosto dietro a una pesante porta in legno che dà su piazza Spui, questo magico quartiere ti farà fare  un vero e proprio balzo indietro di 500 anni. Fondato nel ‘400 dalle beghine, donne che vivevano come monache pur non avendo preso i voti, tra le sue vie potrai respirare la storia e la cultura di Amsterdam come in pochi altri posti della città.

 

Ti consigliamo però di non fare troppo rumore: nonostante la storicità del luogo, questa è ancora un’area privata!

 

 

2. Andare alla scoperta delle gallerie d’arte

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Galerie Fons Welters (@fonsweltersgallery) in data:

 

Amsterdam ospita numerosi musei ed edifici culturali di grande rilievo. Oltre a questo, la città è anche disseminata di gallerie d’arte indipendenti. Le più importanti e conosciute sono Radar, galleria d’arte e architettura, Galerie Fons Welters, e KochxBos, dove l’arte kitsch e surrealista è protagonista.

 

Molte delle gallerie più belle si trovano nel quartiere Jordaan e quasi sempre l’ingresso è gratuito. Il nostro consiglio è di approfittarne assolutamente, per un tuffo nei più vari stili artistici di cui certo non ti pentirai.

 

 

3. Esplorarne i mille mercati

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Albert Cuyp market (@albertcuypmarkt) in data:

 

Amsterdam è piena di mercati, tutti diversi l’uno dall’altro e che meritano di essere visitati. I più belli sono, secondo noi, l’Albert Cuyp Markt nel quartiere De Pijp, il Noordermarkt nel quartiere Jordaan, dedicato agli alimenti biologici e il “mercato delle pulci” in Waterlooplein.

 

Sei invece alla ricerca di un bel mazzo di fiori da regalare alla tua ragazza? Vai al Bloemenmarkt e sarai immerso in una costellazione di tulipani di ogni colore!

 

Mercatini di vario genere sono poi sparsi un po’ ovunque in città, quindi non ti resta che passeggiare per le sue vie per imbatterti in stand e bancarelle di ogni tipo.

 

 

4. Scoprire di più sulla storia del cinema all’EYE – Film Instituut Nederland

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andreas Kampe (@umademedoit) in data:

 

L’EYE – Film Instituut Nederland uno stupendo e modernissimo edificio che ospita quattro cinema, un laboratorio cinematografico, e ben 1200 metri quadri di spazio espositivo, oltre alla più grande videoteca olandese.

 

Benché solo parte della struttura sia ad ingresso gratuito, la costruzione merita di essere vista anche solo per il fatto di essere un vero capolavoro architettonico moderno.

 

 

Le 10 cose strane da fare a Amsterdam: una guida alternativa

 

 

5. Rilassarsi a Vondelpark

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da TheNicaraguanPhotographer (@thebienst) in data:

 

Dopo tanto girovagare per la città, ti è venuta voglia di una pausa? Vondelpark è quello che fa per te. Situato nel cuore di Amsterdam, questo parco rappresenta tanto per i locali quanto per i turisti un’agevole via di fuga dal caos e dal frastuono cittadini.

 

Sempre frequentato da persone di tutte le età che giocano a pallone, prendono il sole o si rilassano all’ombra, questo posto è perfetto anche qualora ti venisse voglia di un bel picnic nel verde!

 

 

6. Visitare l’archivio cittadino per saperne di più sulla storia di Amsterdam

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Travelettes (@travelettes) in data:

 

Se sei un’appassionato di storia e ti interessa conoscere di più sul passato di Amsterdam, questo non è un posto che vorrai perdere. Lo Stadsarchief offre numerose esposizioni sulla storia della città, con foto e documenti di grande importanza attraverso un viaggio nella storia di un’intera nazione.

 

Anche in questo caso l’entrata gratuita è prevista solo per la parte della mostra ospitata al piano terra, ma una visita qui resta comunque d’obbligo.

 

 

7. Fare un tour delle case storiche e più strane

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Princess Hostel Amsterdam (@princesshostelamsterdam) in data:

 

Amsterdam è veramente piena di splendidi e peculiari edifici da scoprire, e un po’ ogni casa del centro storico ha un suo fascino e un particolare motivo di interesse.

 

Il già citato Begijnhof ospita numerose costruzioni interessanti, tra le quali spiccano le ultime due abitazioni in legno rimaste in città, tecnica di costruzione proibita nel XVII secolo per porre un freno ai devastanti incendi dei decenni precedenti.

 

Altri tesori nascosti sono le case più strette di Amsterdam! Queste strane abitazioni nacquero come ingegnosa soluzione per aggirare il metodo di tassazione medievale basato sull’ampiezza della facciata, oggi rappresentano una meta obbligata per i turisti più curiosi.

 

Una di queste si trova lungo il canale Singel, al numero 7, ed è larga un solo metro. In questo caso però l’apparenza inganna: ciò che sembra l’ingresso è in realtà il retro della vera abitazione, che invece è ben più ampia. La vera casa più piccola si trova, invece, in via Oude Hoogstraat 22 e ostenta fieramente i suoi 2.02 metri di larghezza per 6 metri di profondità.

 

Altri edifici imperdibili sono la Trippenhuis, nota come la casa più grande di Amsterdam, e la Het Huis met de Hoofden, La Casa con le Teste.

 

Dunque scarpe comode ai piedi e preparati a camminare: Amsterdam nasconde gioielli e curiosità in ogni angolo!

 

 

  • 
  •