Volontariato

Campo di volontariato organizzando attività socio-manuali vicino Ferrara. Partenze ad agosto e settembre 2022

Redazione


Se sei alla ricerca di un’esperienza formativa di volontariato , questa è la domanda che fa al caso tuo! Chiedi subito di partecipare





Dove: Quartesana/Imoletta, Ferrara

Destinatari: giovani 15-17 anni


Quando:

I Flusso: dal 22 agosto al 09 settembre 2022

II Flusso: dal 12 al 24 settembre 2022





Informazioni generali

Destinatari e periodo

Il campo di volontariato di Voltri è rivolto a ragazzi compresi nella fascia d’età 15-17 anni per quanto riguarda il primo campo, 18 per il secondo. Nel particolare si ricercano 12 volontari italiani per il primo, 9 italiani e 7 internazionali per il secondo.

Il campo si svolgerà dal 22 agosto al 09 settembre 2022, ma anche dal 12 settembre al 24


Dove si svolge


Il campo si terrà all’interno della sede della Fondazione Imoletta. I volontari, assieme ai leaders, alloggeranno e mangeranno all’interno della Villa. Una parte di volontari, a turno, si dedicherà alla preparazione del cibo ed al governo quotidiano degli spazi della casa.



Descrizione del campo

IBO Italia è alla ricerca di giovani volontari italiani che svolgano attività di realizzazione dei manufatti dell’orto terapeutico e di sentieri, che in futuro dovrà essere accessibile anche in carrozzina; e di manufatti che favoriscano esperienze di outdoor education per alunni delle scuole d’infanzia e primaria. Inoltre saranno richieste attività di allestimento di spazi per la pet-therapy e per l’educazione cinofila destinata a ì piccoli gruppi di bimbi disabili e normodotati, attività di costruzione di ricoveri e recinti per animali da cortile e attività di manutenzione della Villa.


Questo campo di volontariato è offerto da IBO Italia, in collaborazione con la Fondazione Imoletta, ente ferrarese del terzo settore che si propone di facilitare l’inserimento sociale nel mondo del lavoro e nella vita adulta di giovani disabile, al termine del loro percorso scolastico superiore.




Cosa portare

Sarà necessario portare autonomamente torcia, scarpe da trekking, guanti da lavoro, sacco a pelo o lenzuola e federa, medicine personali, prodotti contro le zanzare.. Sono invece facoltativi, ma ben accetti, strumenti musicali nel caso in cui il volontario sapesse suonarli.





Visite turistiche

Previa conferma, sarà possibile (potenzialmente) un’escursione al mare e nel vicino parco naturale del Delta del Po.




Maggiori informazioni

Visita il sito www.iboitalia.org




Come partecipare

Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile