Tirocinio Erasmus

Premio Berlino: Borse di studio a Berlino per architetti italiani emergenti per 6 mesi

Redazione

Al via la qiarta edizione del Bando “Premio Berlino”, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e che offre 2 Borse di studio a Berlino per architetti italiani emergenti della durata di 6 mesi 


Dove: Berlino, Germania

Durata: 6 mesi


N° borse: 2

Quando: gennaio-giugno 2025


Descrizione dell’offerta

La DGAAP, la Direzione Generale per il Sistema Paese del MAECI e l’Istituto Italiano di Cultura di Berlino pubblicano il bando della V edizione del Premio Berlino. 

Il premio offre la possibilità a due giovani architetti di trascorrere un periodo di sei mesi a Berlino per approfondire professionalmente tematiche inerenti il riuso e la rigenerazione urbana e partecipare ad attività culturali su tali temi.



Requisiti 

  • Essere cittadini italiani e residenti in Italia;

  • Essere nati dopo il 31 dicembre 1989;

  • Essere architetti iscritti all’ordine professionale;

  • Avere una buona conoscenza della lingua inglese;

  • La conoscenza del tedesco costituirà titolo preferenziale

  • Svolgere comprovata attività di progettazione e di ricerca nel settore specifico del riuso e della rigenerazione urbana;

  • Saranno valutati positivamente coloro che hanno al loro attivo progetti di riuso o rigenerazione già realizzati o in fase di realizzazione


Premi 

  • Biglietti aereo;

  • Assegno mensile di 1800 euro per le spese di soggiorno

  • Alloggio

  • Prestazioni in uno studio di architettura specializzato nei temi della rigenerazione urbana e del recupero delle periferie urbane,

  • Copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti



Maggiori informazioni 

Per maggiori informazioni consulta il BANDO


Guida alla candidatura 

Per candidarti segui le successive informazioni ed inviale a [email protected] 

  • Invia il tuo CV in PDF sia in italiano che in inglese;
  • portfolio con documentazione dell’attività di progettazione e di ricerca svolta nell’ambito del riuso e della rigenerazione urbana. La documentazione consisterà di foto (contenente al massimo 20 immagini; le immagini eccedenti tale numero non verranno esaminate) con le relative didascalie. I video possono essere presentati attraverso link a piattaforme web di storage e condivisione di file multimediali;

  • 1 lettera motivazionale sia in italiano che in inglese;

  • almeno una lettera di presentazione a sostegno della candidatura, redatta da esperti del mondo dell’architettura contemporanea o della rigenerazione urbana;

  • Scansione del documento di identità valido

  • eventuali certificazioni di conoscenza delle lingue straniere


Tutti i dettagli su Creativitacontemporanea.cultura.gov.it.

Scadenza 

22 luglio 2024, ore 12:00 (ora italiana)

Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile