Studio

Bando Itaca: 1.500 borse di studio per programmi scolastici all’estero 2021/22

Redazione

È stato pubblicato il bando ITACA 2021/2022, il programma di INPS che mette a disposizione 1.500 borse di studio per studiare all’estero con Intercultura

 

N° borse di studio: 1500

Durata: 3 mesi, 6 mesi, 1 anno

 

 

Quando: anno scolastico 2021-22

 

 

Descrizione dell’offerta

Il “Programma Itaca” – erogato dall’INPS – è finalizzato ad offrire borse di studio ai figli di dipendenti e pensionati pubblici che vogliono frequentare un periodo di studio all’estero di durata variabile (annuali, semestrali e trimestrali), per l’anno scolastico 2021/2022

 

 

In particolare si rivolge a studenti della scuola secondaria di secondo grado interessati ad un percorso di mobilità internazionale, di crescita umana, sociale e culturale, attraverso la frequenza di un intero anno scolastico, o parte di esso, presso scuole straniere, localizzate all’estero.

 

 

 

Borse di studio

Si tratta di 1.500 borse di studio per la partecipazione a programmi scolastici all’estero annuali, semestrali e trimestrali, riservate ai figli dei dipendenti della Pubblica Amministrazione, così suddivise:

 

  • annuali: Europa 330 borse; Paesi extra europei 380 borse;
  • semestrali: Europa 260; Paesi extra europei 320 borse;
  • trimestrali1: Europa 210

 

 

 

Requisiti

Possono partecipare al concorso i giovani che soddisfano i seguenti requisiti:

  • essere figli, orfani ed equiparati dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.
  • avere conseguito la promozione senza recupero di debiti formativi nell’anno scolastico 2019/20;
  • essere iscritti, all’atto di presentazione della domanda, al secondo o terzo anno di una scuola secondaria di secondo grado;
  • non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno.

 

 

 

Condizioni economiche

L’importo massimo di ciascuna borsa di studio che sarà certificata dall’Istituto è di:

  • € 12.000,00 (Europa) e € 15.000,00 (Paesi extra europei) per la borsa di studio riferita ad un soggiorno di durata pari all’intero anno scolastico 2021/2022;

 

  • € 9.000,00 (Europa) e € 12.000,00 (Paesi extra europei) per la borsa di studio riferita ad un soggiorno di durata pari ad un semestre dell’anno scolastico 2021/2022;

 

  • € 6.000,00 (Europa) per la borsa di studio riferita ad un soggiorno di durata pari ad un trimestre dell’anno scolastico 2021/2022;

 

 

 

Cosa si offre

Intercultura garantisce tutti i servizi previsti dal bando del Programma ITACA di INPS:

  • supporto per l’acquisizione, presso la scuola straniera e quella italiana, della documentazione necessaria per il riconoscimento del periodo di studi trascorso all’estero
  • l’alloggio presso famiglie, college o residenze scolastiche
  • spese per eventuali visti di ingresso
  • spese del viaggio internazionale di andata e ritorno e di trasferimento dall’aeroporto di arrivo al luogo di destinazione,
  • spese di vitto durante tutto il soggiorno
  • trasporto pubblico locale per tutta la durata del soggiorno
  • copertura assicurativa
  • percorso di formazione prima, durante e dopo il soggiorno all’estero
  • assistenza prima, durante e dopo il soggiorno all’estero
  • certificazione dell’intero percorso

 

 

Maggiori informazioni

LEGGI IL BANDO 

https://www.inps.it

 

 

Guida alla candidatura

Per partecipare ai programmi di Intercultura è necessario:

  • Presenta la domanda di partecipazione al concorso 2020 ITACA di INPS per i programmi 2021/22
  • dalle ore 12.00 del 10 dicembre 2020 e non oltre le ore 12.00 del 11 gennaio 2021.
  • Compila il FORM e segnala a Intercultura il tuo interesse a partecipare a un programma all’estero con la borsa di studio Itaca.

 

 

Le graduatorie dei potenziali aventi diritto alle borse di studio del programma ITACA saranno pubblicate sul sito di INPS entro il 1 febbraio 2021, distinte per durata del programma

 

 

Scadenza

dalle ore 12.00 del 10 dicembre 2020 e non oltre le ore 12.00 del 11 gennaio 2021

 

 

  • 
  •