Magazine

Vivere e lavorare a Malta

Redazione

Ecco per voi una guida fatta ad hoc da Scambieuropei per vivere e lavorare a Malta. Leggi tutti i nostri consigli per iniziare la tua nuova vita all’estero!

 

 

Capitale: La Valletta

Lingua: Maltese, Inglese

Valuta: Euro

Abitanti: 416.515

Fuso orario: UTC+1 (UTC+2 in ora legale)

Festa Nazionale: 21 settembre

 

 

Il nome ufficiale di uno degli stati insulari più affascinanti del Mediterraneo è “Repubblica di Malta“. Si tratta geograficamente di un arcipelago situato nel canale di Malta, a 80 km dalla Sicilia, a 284 km dalla Tunisia e a 333 km dalla Libia. Dal 2004 è membro dell’Unione europea.

 

Malta è conosciuta in tutto il mondo come località turistica, sia per lo svago ma soprattutto per la cultura: sono tre infatti i siti UNESCO che si trovano nel Paese ( La Valletta, l’Ipogeo di Hal Saflieni e i templi megalitici).

 

Visto per Malta

I cittadini dell’Unione Europea non hanno bisogno di un visto per i primi 3 mesi di permanenza. È anche possibile lavorare a Malta per 3 mesi senza nessun permesso specifico.

 

Dopo i 3 mesi bisogna richiedere un permesso di lavoro, che viene rilasciato dal Direttore del Lavoro, solo su richiesta del proprio datore di lavoro. Infatti tra le documentazioni necessarie per la richiesta, è presente anche una lettera del datore di lavoro.

 

I permessi di lavoro sono validi un anno, a partire dalla data di emissione, ma è possibile rinnovarlo. Eccezionalmente possono essere richiesti anche permessi di 3 anni.

 

 

Come trovare casa a Malta

A Malta ci la scelta è molto vasta per quanto riguarda gli immobili. Ci sono case e appartamenti per ogni tipo di budget.

 

Se preferisci mantenerti lontano dalle zone più turistiche, potresti provare a spostarti verso l’interno, dove le case saranno anche più economiche.

 

Per cercare casa a Malta potresti iniziare andando nelle agenzie immobiliari, però ricordati che richiedono il pagamento degli interessi.

 

Un’altra soluzione potrebbe essere passeggiare per la città che ti interessa e cercare annunci di affitti in giro per le strade o nelle bacheche di università e scuole di lingua. Infine potresti provare anche a dare un’occhiata nelle sezioni di annunci immobiliari dei giornali nazionali, come il “The Times of Malta”. Il sito “INews Malta” ha anche una sezione dedicata agli annunci immobiliari.

 

Lavorare a Malta

La tua conoscenza dell’italiano per trovare lavoro a Malta sarà sicuramente una marcia in più! L’Italia è infatti il partner commerciale principale del paese. Però ricordati che conoscere anche un po’ di maltese ti potrebbe risultare molto utile.

 

I settori in cui potrai avere più chance sono sicuramente i settori dell’IT e del turismo. Ci sono molti modi per cercare lavoro a Malta. Molti giornali e riviste hanno la sezione dedicata agli annunci di lavoro.

 

Internet, tuttavia, potrebbe essere la soluzione migliore, e anche la più veloce perchè puoi controllare subito i requisiti e il tipo di lavoro offerto. Ad esempio il sito web del giornale “The Times of Malta” e “Malta Today” hanno una sezione dedicata agli annunci di lavoro (in inglese).

 

Rispetto agli standard europei, lo stipendio maltese medio è un po’ più basso. Normalmente si lavora 40h a settimana e una tipica giornata lavorativa va dalle 8.30 alle 17.30 con una lunga pausa pranzo nel mezzo.

SCOPRI TUTTE LE GUIDE PER VIVERE E LAVORARE IN EUROPA

 

Corsi di lingua a Malta

Conoscere l’inglese a Malta è importantissimo, ma anche sapere il maltese non guasta. E ricordati, visto che sai già parlare l’italiano, ti potrebbe risultare molto utile!

 

Il maltese ha origini siculo-arabe e attualmente esistono molte sue varianti e dialetti. Certamente, non è fondamentale conoscere il maltese sull’isola, ma potrebbe essere un punto a tuo favore in determinate situazioni lavorative e nella vita di tutti i giorni.

 

L’inglese è invece l’altra lingua parlata da quasi tutta la popolazione dell’isola. La stessa Università di Malta offre gran parte dei corsi in inglese, inoltre è la lingua che viene usata maggiormente nel quotidiano.

 

Terza ed ultima lingua è l’italiano. Nonostante non sia più la lingua ufficiale già dal 1934, ha un ruolo molto importante, specialmente nel settore lavorativo, poiché molte aziende e forniture sono italiane.

 

Se sei interessato ad imparare il maltese o l’inglese, Malta è piena di scuole che offrono corsi di lingua. Specialmente nelle città più grandi. Anche le Università offrono corsi di lingua a basso costo.

 

Assicurazione sanitaria a Malta

La situazione a livello sanitario a Malta è abbastanza positiva. La ricerca e l’assistenza sanitaria hanno un livello molto alto ed è nota in tutto il mondo.

 

Grazie agli accordi intrapresi, i cittadini europei hanno diritto all’assistenza sanitaria gratuita a Malta per il soggiorno di brevi periodi. Per i residenti stranieri è consigliata un’assicurazione sanitaria privata, specialmente se intendi lavorare a Malta, in quanto la gamma di servizi è molto più ampia e le liste di attesa sono meno lunghe.

 

Sistema bancario a Malta

I Financial Services Malta (MFSA) regolano tutto il sistema bancario a Malta, rispettando le direttive e i regolamenti dell’Unione Europea.

 

Aprire un conto in banca a Malta è abbastanza semplice e lo possono fare anche i non residenti. Avrete bisogno solo del vostro documento di riconoscimento e di una bolletta che attesti il vostro indirizzo.

 

Operatori di telefonia mobile a Malta

I principali operatori di telefonia mobile a Malta sono:

  • Gomobile
  • Vodafone
  • Melita (3G Communications)

 

SCOPRI TUTTE LE GUIDE PER VIVERE E LAVORARE IN EUROPA

 

 

  • comments powered by Disqus