Scambi Culturali

Training course in Georgia sulla comunicazione social per il No Profit dall’11 al 17 novembre 2019

Redazione

Se sei alla ricerca di un’esperienza stimolante, non perdere l’occasione di partire per questo Training course in Bulgaria sulla comunicazione social per il Non Profit dall’11 al 17 novembre 2019 con Scambieuropei

 

A questa prima fase di training course in Georgia seguirà una seconda fase in Repubblica ceca, a marzo. Verrà data priorità ai partecipanti disposti a partecipare ad entrambe le fasi del progetto. CERCASI ULTIMO PARTECIPANTE!

 

 

Dove: Bakuriani,Georgia

Titolo del progetto: “Impact of social media on the dissemination of Erasmus+”

 

 

Quando: dall’11 al 17 novembre 2019

Destinatari: 3 partecipanti over 20

Paesi partecipanti: Italia, Ungheria, Repubblica Ceca, Bielorussia, Grecia, Romania, Portogallo, Spagna, Turchia

 

Descrizione organizzazione ospitante

L’associazione Scambieuropei è alla ricerca di giovani interessati a prendere parte a questo stimolante training course che mira a rafforzare i rapporti tra le organizzazioni no profit, la società civile e l’utilizzo dei sociale media per promuovere progetti e diffondere buone pratiche di cittadinanza attiva e solidarietà

 

Il corso di formazione nasce dall’idea che molte ONG abbiano problemi nel veicolare informazioni che possano effettivamente creare un impatto significativo nella società e verso la cittadinanza. Spesso la loro comunicazione risulta obsoleta e priva di impatto sociale e, conseguentemente, non in grado di creare un cambiamento positivo che aiuti anche ad allargare il loro network e a dare valore ai progetti di solidarietà e mobilità internazionale

 

Obiettivi del progetto

“Impact of social media on the dissemination of Erasmus+” mira quindi a:

  • Fornire gli strumenti per promuovere una comunicazione social(e) più creativa e d’impatto
  • Migliorare le metodologie legate alla dissemination dei progetti
  • Sviluppare capacità di gestione dei social media;
  • Formare degli opinion leaders che siano in grado di influenzare positivamente gli altri nell’era odierna della comunicazione di massa
  • Fare networking al livello associativo
  • Esplora nuovi ed innovativi modi per creare contenuti per i social media
  • Sviluppare capacità di comunicazione mediatica tra ONG e giovani
  • Promuovere concetti quali il giornalismo civile e la responsabilità sociale d’impresa
  • Sviluppare capacità di pianificazione di eventi;
  • Promuovere l’apprendimento non formale come strumento per la partecipazione e lo sviluppo;

 

Metodologia

Durante lo scambio di giovani verranno utilizzate metodologie quali: gruppi di lavoro, teambuilding, attività, giochi di ruolo, workshop creativi, gruppi di riflessione.

 

Destinatari

  • Operatori giovanili, leader giovanili e giovani interessati a lavorare nel settore del no profit e dell’educazione giovanile e/o project manager e social media manager legati al mondo delle ONG o interessati a lavorare in quell’ambito
  • Pronto a prendere parte all’intero corso di formazione;
  • Essere in grado di comunicare discretamente in lingua inglese
  • Avere 20 anni o più. No limiti di età. Verrà data priorità ai candidati con “minori opportunità”*

 

*Esempio di candidati con minori opportunità: SENZA LAVORO da almeno un anno e, in genere, i candidati considerati giovani con minori opportunità (“fewer opportunities”) in uno dei seguenti campi: economico, sociale, fisico, culturale, geografico, medico.

Se quindi siete disoccupati di lungo corso o avete difficoltà economiche o problemi fisici e, ancora, provenite da famiglie divise o da etnie differenti oppure se vivete su un’isola o in centri rurali o piccoli centri isolati o avete problemi di salute sarete privilegiati per questo progetto in quanto considerati “giovani con minori opportunità”

 

Maggiori informazioni

COSA SONO GLI SCAMBI CULTURALI

  • Scarica l’INFOPACK del progetto. Vi ricordiamo che per andare in Georgia è necessario il passaporto

 

Social media, Facebook

 

I giovani che partecipano allo scambio riceveranno il Certificato Youthpass 

 

NOTA BENE: In alcuni casi, previa approvazione dei partner, è possibile arrivare fino a 1/2 giorni prima e ripartire fino a 1/2 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus +

 

Condizioni economiche

  • Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante
  • trasporti (sia per scambio che apv) verranno rimborsati a fine progetto su un massimale di 340 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti
  • Quota Scambieuropei:  40 euro di Tesseramento Scambieuropei 2019 e assicurazione infortuni 
  • Quota richiesta dai partner georgiani: 30 euro a supporto delle spese di progetto e dissemination. Le quote dovranno essere consegnate a mano durante il training course o verranno detratte dai rimborsi dei trasporti

 

[La quota va pagata solo se selezionati]

 

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi inviare cv in italiano o inglese e lettera motivazionale in inglese attraverso il form di candidatura arancione

 

chius0

 

Nota bene: La scrittura della motivation letter, nell’application form, deve rispecchiare la vostra curiosità in merito al tema trattato e preferibilmente sottolineare esperienze pregresse e/o volontà a lavorare nel campo trattato. Inutile scrivere motivation letters in cui si sottolinea la volontà di voler partire perché il progetto si terrà in un determinato luogo o perché si vuole migliorare la lingua inglese

 

Scadenza

il prima possibile

 

  • 
  •