Scambi Culturali

Training course a Belgrado su media digitali e fake news dal 27 agosto al 2 settembre 2021

Redazione

Un’interessante opportunità di training course per 4 partecipanti in Serbia sull’alfabetizzazione e l’informazione digitale. Scopri come volare a Belgrado!

 

Causa rinuncia, cercasi ultimo partecipante

 

 

Dove: Belgrado, Serbia

Titolo del progetto: Media Information and Literacy

 

 

 

Quando: 27 Agosto – 2 Settembre 2021

Destinatari: 3 partecipanti tra 18 e 30 anni + 1 group leader over 18

Paesi Partner: Serbia, Germania, Italia, Lituania, Slovacchia, Russia, Bosnia ed Erzegovina

 

 

Descrizione del progetto

L’associazione Scambieuropei, in qualità di associazione partner del progetto, è alla ricerca di giovani interessati a prendere parte a questo stimolante training course in Serbia sull’alfabetizzazione ai media digitali e informazione su Internet.

 

 

 

La Media Information and Literacy (MIL) è definita come la capacità di accedere, analizzare e creare contenuti mediali e digitali, come prerequisito dei cittadini per sostenere e proteggere il loro diritto alla libertà di parola e di informazione.

 

Il progetto riguarderà, infatti, le metodologie e gli strumenti educativi utili per navigare Internet in sicurezza, riconoscere le fonti di disinformazione e contrastare le fake news.

 

 

 

Caratteristiche del progetto

I partecipanti inoltre si occuperanno di discutere e problematizzare la contrapposizione tra libertà di parola e regolamentazione online, attraverso masterclass, workshop, e gli apporti di esperti provenienti dal mondo del giornalismo, scienze politiche e dei media digitali.

 

 

Tutte le attività saranno quindi orientate verso l’educazione e la responsabilizzazione delle nuove generazioni agli strumenti utili a difendersi e navigare in sicurezza in un mondo sempre più digitalizzato e interconnesso.

 

Il progetto, che avrà luogo dal 27 agosto al 2 settembre 2021, coinvolgerà più 40 partecipanti provenienti da Italia, Serbia, Germania, Lituania, Slovacchia, Russia, Bosnia ed Erzegovina.

 

 

 

Obiettivi del progetto

  • Acquisire nuove abilità, conoscenze ed esperienze preziose e pratiche riguardo all’informazione nei media digitali e nei social network, su come riconoscere e contrastare le fake news e proteggere la propria sicurezza online.
  • Avere una fruttuosa esperienza di lavoro e di immersione nella bellissima città di Belgrado e nella cultura serba.
  • Fare rete con professionisti rinomati nel campo degli affari, dell’imprenditoria, del non-profit, del giornalismo, della psicologia del lavoro

 

 

Metodologia

Tutte le attività saranno svolte utilizzando metodi educativi non formali, legati all’apprendimento attraverso la pratica e la comunicazione anche non verbale e la simulazione.

 

 

Tra gli strumenti di educazioni non formale che verranno utilizzati: presentazioni, simulazioni, lavori di gruppo, workshop, giochi, ruolo, attività creative e così via. Il progettò sarà realizzato nel rispetto delle misure di prevenzione e contenimento del contagio da COVID-19.

 

 

Lingua del progetto

La lingua di lavoro sarà l’inglese.

 

 

NOTA BENE: In alcuni casi, previa approvazione dei partner, è possibile arrivare fino a 2/3 giorni prima e ripartire fino a 2/3 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus+.

 

 

Maggiori informazioni

COSA SONO GLI SCAMBI CULTURALI/TRAINING COURSE

 

 

 

Segui le esperienze di chi è partito su INSTAGRAM

 

 

Profilo dei partecipanti

  • I partecipanti devono avere tra 18 e 30 anni, over 18 per il group leader
  • Conoscenza discreta dell’inglese (letto, scritto e parlato)
  • Esperienza o comprovato interesse nell’ambito dell’educazione, dei media o dell’advocacy
  • Almeno due dei partecipanti dovranno rientrare nella categoria minori opportunità, ovvero ad ESEMPIO: SENZA LAVORO da almeno un anno e, in genere, i candidati considerati giovani con minori opportunità (“fewer opportunities”) in uno dei seguenti campi: economico, sociale, fisico, culturale, geografico, medico.

 

 

Condizioni economiche

  • Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante
  • trasporti verranno rimborsati a fine progetto su un massimale di 275 Euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti
  • Quota Scambieuropei: 70 euro di cui 40 come Tesseramento Scambieuropei 2021 comprensiva di assicurazione infortuni 30 euro di quota progetto come contributo di partecipazione, che serve per coprire spese gestionali e amministrative relative alla durata totale del progetto (processo di selezione, formazione pre-partenza, coordinamento del gruppo, supporto durante e dopo la mobilità).

 

Al group leader sarà richiesto soltanto il versamento della quota per il tesseramento Scambieuropei 2021.

 

 

IMPORTANTE: Salvo controindicazioni, il governo serbo richiede obbligatoriamente un test PCR negativo – Test diagnostico per  COVID-19 –  da effettuare entro 48 ore (2 giorni) prima dell’arrivo in  Serbia e che sarà a carico del partecipante.

 

 

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

 

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi inviare cv in italiano o inglese e lettera motivazionale in inglese a selezioniscambieuropei@gmail.com 

 

 

 

Scadenza

20 Giugno 2021

 

 

Nota bene: La scrittura della motivation letter, nell’application form, deve rispecchiare la vostra curiosità in merito al tema trattato e preferibilmente sottolineare esperienze pregresse e/o volontà a lavorare nel campo trattato. Inutile scrivere motivation letters in cui si sottolinea la volontà di voler partire perché il progetto si terrà in un determinato luogo o perché si vuole migliorare la lingua inglese.

 

 

 

 


  •