Scambi Culturali

Training course ad Alicante, Spagna, sul concetto di intersezionalità e lotta al razzismo dal 28 marzo al 3 aprile 2023

Redazione

L’associazione Scambieuropei ricerca giovani per questo Training course ad Alicante, Spagna, sul razzismo invisibile e l’educazione interculturale dal 28 marzo al 3 aprile 2023

Dove: Alicante, Spagna

Titolo del progetto: Connect the dots


Quando: dal 28 marzo al 3 aprile 2023

Destinatari: 2 partecipanti over 18

Paesi Partner: Italia, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Lituania, Macedonia, Portogallo, Romania, Polonia, Slovenia, Paesi Bassi, Spagna




Descrizione del progetto

L’associazione Scambieuropei, partner del progetto “Connect the dots”, è alla ricerca di partecipanti interessati a prendere parte a questo Training course ad Alicante, in Spagna, sulla lotta al razzismo invisibile e l’educazione interculturale dal 28 marzo al 3 aprile 2023.



Il razzismo invisibile è culturale e spesso sistemico: i sistemi producono aspettative differenziate per diversi gruppi razziali, di genere o sessuali. Il corso di formazione punta a fornire gli strumenti e le competenze per promuovere politiche di contrasto alle discriminazioni, in linea con il concetto sociologico di intersezionalità, elaborato nel 1989 dalla giurista ed attivista statunitense Kimberlé Crenshaw.


Durante il progetto, i partecipanti avranno la possibilità di esplorare le connessioni tra oppressioni vissute dagli individui in base alle loro identità, genere, sesso, all’orientamento sessuale, etnia, classe sociale, nazionalità, religione, ecc. ecc. e gli effetti di tali discriminazioni sulla salute fisica e mentale delle persone coinvolte.




Obiettivi del progetto

  • Definire il concetto di intersezionalità attraverso la metodologia dell’educazione non formale.


  • Analizzare le connessioni tra lotte sociali e le loro conseguenze nelle nostre società.


  • Dare una panoramica della cultura pop e analizzare il potenziale degli elementi che la compongono come strumenti educativi versatili ed efficaci;


  • Introdurre le prospettive intersezionali nel lavoro giovanile.


  • Combattere la discriminazione, la radicalizzazione violenta e promuovere l’inclusione sociale.


  • Promuovere la parità, l’uguaglianza di genere e la lotta contro la violenza a tutti i livelli




Metodologia

Tutte le attività saranno svolte utilizzando metodi educativi non formali, legati all’apprendimento attraverso la pratica e la comunicazione anche non verbale e la simulazione



Lingua del progetto

Le lingue di lavoro saranno l’inglese

NOTA BENE: In alcuni casi, previa approvazione dei partner, è possibile arrivare fino a 2/3 giorni prima e ripartire fino a 2/3 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus +



Maggiori informazioni

COSA SONO GLI SCAMBI CULTURALI/TRAINING COURSE

Segui le esperienze di chi è partito su INSTAGRAM


Profilo dei partecipanti

  • I partecipanti devono essere maggiorenni


  • avere una conoscenza sufficiente/discreta dell’inglese 


  • Animatori giovanili, assistenti sociali, educatori, insegnanti, youth workers, formatori e in generale tutti i giovani interessati al tema del progetto e che lavorano o vorrebbero lavorare nel settore giovanile o con minoranze


  • Ben accetta la candidatura di persone che rientrano nella categoria “minori opportunità*” o che lavorano con giovani con minori opportunità

*categoria minori opportunità, ovvero ad ESEMPIO: SENZA LAVORO da almeno un anno e, in genere, i candidati considerati giovani con minori opportunità (“fewer opportunities”) in uno dei seguenti campi: economico, sociale, fisico, culturale, geografico (essere nati in zone rurali), medico.


Condizioni economiche

  • Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante


  • trasporti verranno rimborsati a fine progetto su un massimale di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti


  • Quota Scambieuropei: 70 euro – di cui 40 euro come Tesseramento Scambieuropei 2023 comprensiva di assicurazione infortuni (da pagare solo se selezionati) e 30 euro di quota progetto come contributo di partecipazione, che serve per coprire spese gestionali e amministrative relative alla durata totale del progetto (processo di selezione, formazione pre-partenza, coordinamento del gruppo, supporto durante e dopo la mobilità).

 

  

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea


Guida alla candidatura

Per candidarsi inviare cv in italiano o inglese e lettera motivazionale in inglese, attraverso il form di candidatura arancione



CHIUSO




Nota bene: La scrittura della motivation letter deve rispecchiare la vostra curiosità in merito al tema trattato e preferibilmente sottolineare esperienze pregresse e/o volontà a lavorare nel campo trattato. Inutile scrivere motivation letters in cui si sottolinea la volontà di voler partire perché il progetto si terrà in un determinato luogo o perché si vuole migliorare la lingua inglese


Scadenza

fino ad esaurimento posti


Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile