SVE

Sve in Inghilterra sulla cura degli animali da gennaio a marzo 2019 per 5 volontari

Redazione

L’associazione Scambieuropei è alla ricerca di 5 volontari interessati a partire per uno Sve in Inghilterra sulla cura degli animali per 2 mesi.

 

Dove: Looe, Cornwall, Inghilterra

Durata: 2 mesi (con possibilità di rifare un 2° sve)

N° volontari: 5 giovani 18-30 anni (residenti in Italia)

 

Quando: 

I flusso: dal 5 gennaio al 5 marzo 2019 – 1 volontario/a

I flusso: dal 12 gennaio al 12 marzo 2019 – 2 volontari

I flusso: dal 19 gennaio al 19 marzo 2019 – 2 volontari

 

Tematiche: cura degli animali, amministrazione del sito ed educazione (campagne promozionali)

 

Descrizione del ente

L’organizzazione Wild Futures  è un’associazione inglese senza scopo di lucro che lavora alla promozione educativa ed ambientale, attraverso un approccio olistico, con focus specifico sulla promozione del benessere, la conservazione e la sopravvivenza del pianete e degli animali.

In particolare il progetto SVE in questione è pensato per lavorare con le scimmie, offrendo un rifugio sicuro dai maltrattamenti. Le scimmie vengono quindi seguite durante tutto il processo riabilitativo, attraverso una cura costante, cui il volontario prenderà direttamente parte.

 

Oltre a fornire una casa e un supporto all’animale, l’associazione lavora a stretto contatto con le organizzazioni di beneficenza per cercare di portare un cambiamento positivo nel mondo animale, attraverso campagne di sensibilizzazione, la creazione di un codice di condotta a sostegno dei primati, la ricerca di sostegni governativi e sociali e così via

 

Descrizione del progetto

Il volontario assisterà in tutte le parti il lavoro del Wild Futures Monkey Sanctuary. Tale lavoro prevede una serie di mansioni giornalieri che spaziano dalla pulizie dei recinti dove vengono tenute le scimmie, alla gestione e preparazione del cibo, dal lavoro con il compost e la costruzione con materiali in legno, fino al lavoro di manutenzione del sito (giardinaggio, pittura, pulizia), al lavoro di assistenza al bar e all’organizzazione di laboratori per bambini e così via.

 

Maggiori informazioni

Prima di candidarsi, consultare attentamente il sito http://www.wildfutures.org/

Scarica l’INFOPACK Generale per lo SHORT TERM

 

Profilo del volontario

  • avere tra i 18 e i 30 anni
  • possedere una buona conoscenza dell’inglese (B2)
  • essere in grado di partecipare attivamente ed indipendentemente
  • amore ed affinità con gli animali
  • essere disposti a fornire un impegno costante

 

Condizioni economiche

Come sempre per il SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO (18 – 30 anni) targato Erasmus+, il viaggio A/R é coperto al 100% fino ad un massimale  di riferimento, mentre vitto e alloggio  sono pagati in toto, cosí come l’assicurazione ed un breve corso di lingua locale e un pocket money per le spese personali

 

 

Chi può candidarsi

La candidatura è aperta a tutti, purché si abbia tra i 18 e i 30 anni. Vi ricordiamo che non è necessario tesserarsi a nessuna associazione per poter fare lo SVE

 

soci di Scambieuropei potranno però contare sul supporto aggiuntivo per la preparazione della candidatura oltre che a vari altri servizi gratuiti

Qui le informazioni sul tesseramento 2018 (vale per tutti i programmi supportati da Scambieuropei) e i suoi vantaggi per il 2018

 


 

Guida alla candidatura

Se interessati, inviare il QUESTIONARIO compilato in inglese e una breve lettera di motivazione in inglese attraverso il form di candidatura arancione. Specificare nel testo del form per quale dei 3 flussi ci si candida

 

I flusso: dal 5 gennaio al 5 marzo 2019 – 1 volontario/a

I flusso: dal 12 gennaio al 12 marzo 2019 2 volontari

I flusso: dal 19 gennaio al 19 marzo 2019 2 volontari

 

 

Maggiori informazioni sul progetto verranno date ai candidati selezionati.

 

Scadenza

30 Novembre 2018 ore 11:00

 

NOTE BENE: LE SELEZIONI VENGONO EFFETTUATE DAI PARTNER STRANIERI E NON DA SCAMBIEUROPEI. MOTIVO PER CUI VERRANNO RICONTATTATI SOLO I CANDIDATI PRE-SELEZIONATI O SELEZIONATI

 

 

 

  • comments powered by Disqus
  •