Magazine

I 10 svantaggi dello studiare all’estero a cui forse non hai pensato

Redazione

Le esperienze di studio all’estero rappresentano momenti unici e indimenticabili, ma ogni rosa – si sa – ha la sua spina. Ecco 10 svantaggi dello studiare all’estero

 

Tutte le cose belle hanno una fine, e non è neanche detto che non abbiano risvolti negativi. Il bello, però, è valutare se, a conti fatti, il gioco vale la candela. Dopo aver letto questi 10 svantaggi dello studiare all’estero, starà a te decidere se c’è più da vincere o da perdere.

 

Cominciamo!

 

 

1. Studiare all’estero ti allontanerà dagli amici

Passare dal condividere tanti momenti al non vedersi per settimane o mesi può affievolire le amicizie, oppure dare loro nuova forza. Una cosa è sicura però: non sarai mai più in grado di essere circondato da tutti i tuoi amici nello stesso posto e nello stesso momento, perché molti di loro saranno sparsi per il mondo.

 

 

2. Aumenteranno le delusioni culinarie

All’estero ti mancherà il cibo di casa, e a casa quello che hai mangiato per mesi nel tuo nuovo paese. Potrai anche provare a racimolare gli ingredienti e preparare quella specialità anche al tuo rientro in Italia, ma non avrà mai lo stesso sapore!

 

 

3. Studiare all’estero ti farà diventare monotono

Perché ogni tua storia o riflessione inizierà con le parole: “Quando ero all’estero…” o “Quando ero in Erasmus…”

 

 

4. Il mondo diventerà più complesso

Tutti noi cerchiamo di interpretare il mondo e dargli un senso, ma c’è talmente tanto da capire che l’impresa risulta ardua e quasi impossibile. Per questo, spesso, ricorriamo a delle semplificazioni della realtà, come le generalizzazioni e gli stereotipi. Ma dopo aver vissuto all’estero saprai che la maggior parte di questi sono falsi o incompleti, e quindi non potrai più fare affidamento su di essi.

 

 

5. Studiare all’estero può causare dipendenza

Dal viaggio, dalle lingue straniere, dal cibo locale, dalle persone. Sono emozioni che, una volta provate, rincorrerai ancora e ancora, senza sentire mai di averne abbastanza.

 

 

6. Non ti sentirai più a casa da nessuna parte

Perché per sentirti veramente a casa dovresti essere in più luoghi contemporaneamente.

 

 

7. Studiare all’estero ti renderà più povero

Non tanto per il costo della vita, ma perché, come spieghiamo al punto 5, non potrai più fare a meno di girare paesi diversi.

 

 

8. Dimenticherai l’italiano

Parlare tutti i giorni una lingua straniera disabitua il tuo cervello all’italiano. Sarà inevitabile, al ritorno, che ti manchino certe parole o espressioni che ormai riesci a pensare solo in lingua straniera.

 

 

9. Ti sentirai allo stesso tempo più e meno nazionalista

Perché cambierai punto di vista e potrai apprezzare diversamente pregi e difetti del tuo paese. Allo stesso tempo, però, potresti sentirti più cittadino del mondo che d’Italia.

 

 

10. Perché studiare all’estero sarà l’anno più bello della tua vita e forse niente potrà mai reggere il confronto

Ma è un rischio che vale la pena correre.

 

 

 


 

Pensi che ci siano altre ragioni che abbiamo dimenticato? Scrivicele nei commenti!

 

  • 
  •