Magazine

Le 11 Stazioni dei treni più belle del Mondo

Redazione

Alcune stazioni in giro per il mondo sono dei veri musei a cielo aperto e gioielli architettonici. Ecco una selezione delle 11 stazioni più belle del mondo: da New York a Mumbai, questi edifici ti lasceranno senza fiato!

 

Il viaggio in treno è una vera esperienza: è un mezzo d’altri tempi e romantico, viaggiando con lentezza ci si può godere il panorama e si può sognare a occhi aperti guardando fuori dal finestrino.

 

 

 

Quest’esperienza inizia già da prima, in stazione, luogo con una magia tutta sua…se poi la stazione è unica e spettacolare, il viaggio parte alla grande!

 

Ecco quindi una lista delle 11 stazioni dei treni più belle del mondo, ricche di architettura, storia e un’estetica mozzafiato.

 

 

1) Estação de São Bento (Porto, Portogallo)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Portugal ✦ SUPER PORTUGAL (@super_portugal) in data:

 

La stazione di São Bento è la stazione centrale di Porto e fu realizzata su progetto dell’architetto Marques da Silva, ispiratosi all’architettura parigina.

Gli interni sono un vero e proprio museo, grazie all’opera dell’artista Jorge Colaco, impegnato per ben 14 anni nella creazione di un mosaico realizzato con tessere di azulejos, tipiche del Portogallo.

 

L’esterno imponente, l’interno luminoso e i caratteristici colori bianco e blu fanno della trafficata stazione portoghese un vero gioiello.

 

 

2) Antwerpen Centraal Station (Anversa, Belgio)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da nathparis (@nathparis) in data:

 

La stazione di Anversa Centrale fu costruita tra il 1895 e il 1905, dall’architetto belga Louis Delacenserie. La caratteristica della stazione è il suo rivestimento in marmo (ne furono usati ben 20 tipi diversi!) che rende la stazione simile a una cattedrale.

 

Entrando, la stazione lascia senza fiato: la maestosità della struttura e la bellezza delle creazioni in vetro e ferro all’interno sono frutto dell’estrema fantasia del suo creatore.

 

3) Grand Central Terminal (New York City, New York)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Grand Central Terminal (@grandcentralnyc) in data:

 

Eccoci arrivati alla stazione dei treni più grande del mondo, e sicuramente una delle più celebri! Fu costruita da Cornelius Vanderbit nel 1871 e ancora oggi è possibile assaporare un po’ di quella magia del passato: per esempio, i viaggiatori possono acquistare i biglietti dalla biglietteria originale, dalle caratteristiche sbarre d’oro.

 

Nonostante sia una delle stazioni più affollate, ci si può godere un po’ di relax sentendosi come in un film: scopri gli angoli più segreti, goditi la luce delle immense vetrate, prova le “whispering galleries” e il famosissimo Oyster Bar.

 

 

4)  Estación de Madrid Atocha (Madrid, Spagna)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da On The Road (@ontheroad_leblog) in data:

 

Oltre alla spettacolare architettura, la stazione di Madrid regala anche un tuffo nel verde: con il suo giardino tropicale e la luminosa struttura in vetro, sembra di passeggiare in un’immensa serra!

 

La stazione di Atocha, quando fu costruita nel 1851, era la più grande di Madrid; a causa di un incendio nel 1992, fu costruito un altro edificio, più moderno, accanto a quello storico.

Oggi i treni partono dall’edificio di più recente costruzione, ma la parte originale e antica della stazione è ancora aperta e viene visitata da moltissimi turisti, come qualsiasi altro monumento della città.

 

 

5) St. Pancras International (Londra, Inghilterra)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Best of London in your pocket (@london.the.city) in data:

 

La stazione di St. Pancras è subito riconoscibile per lo stile vittoriano, la facciata gotica e per il rosso dei mattoni.

 

La costruzione della stazione durò 20 anni e fu completata nel 1868: una struttura imponente e un’opera d’arte architettonica che resistette anche ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

La stazione è uno dei più centrali punti di snodo della città, è ricca di servizi, ristoranti e bar, ed è famosa anche perché al suo interno si trova lo Champagne Bar più lungo d’Europa!

 

 

6) Gare de Lyon (Parigi, Francia)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Yannick ➰ Paris ➰ France (@yannickfromparis) in data:

 

La stazione parigina fu realizzata in occasione dell’Esposizione Universale del 1900. È la più nota stazione della capitale francese e sicuramente una delle più belle: il simbolo della Gare de Lyon è la torre con l’orologio, ancora dotato del meccanismo originale.

 

Dal punto di vista architettonico, la Gare de Lyon è un illustre esempio dello stile Beaux-Arts, tipico stile neoclassico parigino.

Visita la stazione, scopri tutti i dettagli di questo edificio elegante e curato, per sentirti come uno dei celebri viaggiatori che nei secoli passarono di qui, da Salvador Dali a Brigitte Bardot!

 

 

7) Chhatrapati Shivaji Terminus (Mumbai, India)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da HISTORY TV18 (@historytv18) in data:

 

Questa meravigliosa stazione è un edificio storico della città di Mumbai.

Costruita nel 1888 in stile neogotico-vittoriano, la stazione fu realizzata in onore alla regina Vittoria: l’edificio doveva rappresentare il prestigio della città, appartenente all’impero britannico.

 

L’esterno della stazione è riccamente decorato, con dettagli che uniscono lo stile orientale e quello occidentale: grazie alla cura dei dettagli e alla sua somiglianza a un palazzo imperiale, la stazione Chhatrapati Shivaji è oggi un sito Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

 

 

8) Dunedid Railway Station (Dunedin, Nuova Zelanda)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da (@wonderlustnewzealand) in data:

 

La stazione di Dunedin si trova nell’Isola del Sud del paese, ed è famosissima in Nuova Zelanda per la sua bellezza e la sua architettura particolare. L’esterno è realizzato in marmo, basalto e pietre blu, con proporzioni perfette e una regolarità impressionante; l’interno ospita anche la Hall of Fame del paese.

 

Inaugurata nel 1906, fu realizzata dall’architetto George Troup, divenuto noto con il nome di “Gingerbread George”, dopo aver completato questo piccolo gioiello nello stile del Rinascimento fiammingo.

 

 

9) Kanazawa Station (Kanazawa, Giappone)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da (@aruyusu_grm) in data:

 

La stazione fu inaugurata nel 1898 ed è la più grande di Kanazawa. Simbolo della stazione ferroviaria è l’ingresso, noto con il nome di Tsuzumi-mon: una sorta di ponte realizzato a imitazione del torii, il tradizionale ponte di ingresso di santuari o altre aree sacre giapponesi.

 

La struttura è costruita in legno massiccio e sorregge una cupola in vetro e acciaio: lo stile piuttosto moderno inizialmente non fu apprezzato dai locali, ma è oggi un’attrazione che affascina i visitatori.

 

 

10) Helsinki Central Station (Helsinki, Finlandia)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da My Helsinki (@myhelsinki) in data:

 

La Central Station è la principale stazione della capitale della Finlandia, e uno degli edifici più visitati.

 

La stazione di Helsinki fu progettata dall’architetto Eliel Saarinen: costruita principalmente in granito finlandese, è un meraviglioso esempio di stile romantico nazionale.

Gli elementi caratteristici di questo imponente edificio sono la torre dell’orologio e le quattro statue che reggono lampade sferiche, a sorvegliare le migliaia di viaggiatori che ogni giorno passano di qui.

 

 

11) Liège-Guillemins Station (Liège, Belgio)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Anne Bonde Østerby (@anneoesterby) in data:

 

La stazione di Liegi-Guillemins è una vera opera d’arte architettonica: inaugurata nel 1842, ha subito nel corso del tempo diversi restauri, tra cui quello realizzato dal celebre Santiago Calatrava.

 

L’architetto ha voluto mantenere l’illuminazione naturale della struttura, utilizzando vetro e acciaio, facendo della stazione un edificio innovativo e leggero, definito da molti “cattedrale della luce”.

Lo stile della stazione di Liegi ha tutte le caratteristiche dello stile tipico di Calatrava e, anche per la celebre firma che porta, rientra tra le stazioni ferroviarie più belle del mondo.

 

 

 

Fonte: Matador Network

 

 

  • 
  •