Stage

Short Term Internship 2022: Stage retribuito in Svizzera al CERN per Studenti da 1 a 6 mesi

Redazione

Non perdere l’opportunità di fare il tuo Stage al CERN di Ginevra. L’organizzazione è alla ricerca di studenti in diversi campi, scopri quali!


Dove: Meyrin (canton) Ginevra, Svizzera

Durata: da 1 a 6 mesi

Lingue: inglese e/o francese


Descrizione dell’ente

Il CERN è un’organizzazione europea che si occupa di ricerca nucleare, nella quale fisici e ingegneri studiano la struttura dell’universo. Utilizzando gli strumenti scientifici più sofisticati esistenti al mondo, studiano la struttura fondamentale della materia, le cui particelle vengono fatte collidere alla velocità più vicina a quella della luce.


Attraverso questo processo, i fisici studiano in che modo interagiscono le particelle e quali siano le leggi fondamentali della natura.



Descrizione dell’offerta

Il CERN seleziona studenti nell’ambito tecnico o amministrativo per uno stage formativo della durata da 1 a 6 mesi, all’interno del loro programma di formazione pratica 2022



Requisiti

  • Essere studente universitario (triennale o magistrale) full time e avere almeno 18 anni;

  • Studiare in uno dei seguenti campi: fisica applicata, informatica, matematica, elettronica, ingegneria meccanica o civile, strumentazione, ingegneria dei materiali, radioprotezione, tutela della sicurezza e dell’ambiente, statistica, comunicazione scientifica. Un piccolo numero di posti potrebbe essere disponibile anche per i seguenti campi amministrativi: traduzione, segreteria, accounting, servizi legali, risorse umane, logistica, biblioteconomia;


  • Buona conoscenza dell’inglese e/o francese.



Leggi anche: Stage retribuiti nelle Istituzioni ed Agenzie Europee



Condizioni economiche

indennità mensile di 1.516 Franchi svizzeri



Guida alla candidatura

Per candidarsi per questo Stage al CERN di Ginevra è necessario inviare il proprio CV attraverso il form qui sotto.





Scadenza

Puoi fare domanda per un posto in qualsiasi momento fino alla chiusura del bando annuale prevista per ottobre 2022


Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile