Stage

Stage a Bruxelles presso l’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) per 6 mesi

Redazione

Interessante opportunità di Stage a Bruxelles presso l’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) per 6 mesi

Dove: Bruxelles e Loviano

Quando: il prima possibile

Durata: massimo 6 mesi


Descrizione dell’Istituto

L’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT)  è un’agenzia dell’Unione europea creata nel 2008 con il compito di co-finanziare e coordinare attività integrate di alta formazione, ricerca e innovazione per creare un’agenda strategica tra più partenariati in specifici settori scientifici e tecnologici.

EIT Food è una startup, con sede principale a Lovanio, che opera in un ambiente europeo e internazionale e che coinvolge attori di livello mondiale nel settore alimentare internazionale.


Descrizione dell’offerta

Attualmente, l’istituto ha lanciato un bando per neolaureati e giovani professionisti per svolgere un periodo di stage di sei mesi a partire dall’inizio del 2023.

I tirocinanti supporteranno le operazioni quotidiane di una delle unità dell’EIT a Budapest, dove si trova la sede centrale dell’EIT:

  • Direzione e Amministrazione;

  • Innovazione;

  • Istruzione e comunicazione;

  • Dipartimenti delle Comunità della conoscenza e dell’innovazione.



Mansioni ed attività

L’obiettivo dei tirocini presso l’EIT è quello di:

  • Fornire ai tirocinanti una comprensione degli obiettivi e delle attività dell’EIT;


  • Consentire ai tirocinanti di acquisire esperienza pratica e conoscenza del lavoro quotidiano presso la sede dell’EIT;


  • Promuovere l’integrazione europea attraverso la partecipazione attiva per creare la consapevolezza di una vera cittadinanza europea;


  • Consentire ai tirocinanti di mettere in pratica le conoscenze acquisite durante gli studi, in particolare nelle loro aree di competenza specifiche


Condizioni economiche

Previsto contratto di tirocinio a tempo pieno per 6 mesi


Requisiti

  • essere cittadini degli Stati membri dell’Unione europea (UE), degli Stati membri dello Spazio economico europeo (SEE), dell’Area europea di libero scambio (EFTA) e dei Paesi candidati. Anche i residenti ucraini (neolaureati e giovani professionisti) colpiti dalla guerra in Ucraina sono incoraggiati a candidarsi;

  • avere un’ottima conoscenza dell’inglese;

  • aver completato, entro la data di chiusura delle candidature, il primo ciclo di studi universitari e aver conseguito una laurea completa o un titolo equivalente;

  • non aver già beneficiato o beneficiare di alcun tipo di tirocinio/impiego presso un’istituzione o un organismo europeo;

  • non devono aver svolto o svolgere alcun tirocinio retribuito o non retribuito, né avere avuto rapporti di lavoro o altri rapporti contrattuali con le Comunità della conoscenza e dell’innovazione esistenti.



Guida alla candidatura

Per conoscere i dettagli dell’offerta e per fare domanda, cliccare sul form di candidatura arancione




Scadenza

31 dicembre 13:00 CET.


Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile