Stage

Stage alla Banca d’Italia per laureati in giurisprudenza per svolgimento pratica forense

Redazione

A.A.A Stage alla Banca d’Italia per laureati in giurisprudenza per svolgimento pratica forense. Previsto rimborso forfetario mensile lordo di 1.000 euro

 

Dove: Roma, Italia

Quando: periodo novembre 2018 – ottobre 2019

Durata: massimo 12 mesi

 

Descrizione dell’offerta

La Banca d’Italia indice una selezione per 2 posti per lo svolgimento della pratica forense presso il proprio Servizio Consulenza legale, con sede a Roma.

La pratica forense è finalizzata al conseguimento del titolo per la partecipazione all’esame di abilitazione alla professione di avvocato ed ha la durata massima di 12 mesi.

 

Mansioni e Responsabilità

  • addestramento a contenuto teorico-pratico, mediante affiancamento ad uno o più avvocati del Servizio Consulenza legale;
  • partecipazione alla stesura di atti e pareri e allo svolgimento di ricerche di dottrina e giurisprudenza;
  • partecipazione alle udienze giudiziali in affiancamento agli avvocati del Servizio.

 

Requisiti

Per l’accesso alla pratica forense è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea magistrale/specialistica conseguita con un punteggio di almeno 110/110 o votazione equivalente in giurisprudenza (LMG-01 o 22/S). È consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 110/110
  • aver sostenuto almeno un esame universitario ricompreso nel settore scientifico disciplinare “Diritto dell’economia” [IUS/05] con votazione pari ad almeno 27/30;
  • iscrizione nel registro dei praticanti avvocati;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 28;
  • cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche nello Stato di appartenenza o di provenienza;
  • non aver tenuto comportamenti incompatibili con i compiti da svolgere e/o con la dignità e il decoro della professione forense;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana

 

 

Condizioni economiche

Ai praticanti verrà corrisposto un rimborso forfetario mensile lordo di 1.000 euro.

 

Maggiori informazioni

Scarica il BANDO

 

Guida alla candidartura

Per la presentazione della domanda deve essere utilizzata l’applicazione presente sul sito internet della Banca d’Italia. Alla domanda deve essere allegato il certificato degli esami sostenuti completo del voto conseguito in formato pdf, rilasciato dall’università.

Application online

 

Scadenza

ore 16.00 del 28 settembre 2018

 

 

  •