Stage

Stage a Bruxelles in Policy e Affari Europei con MedTech Europe

Redazione

Aperte le candidature per uno stage retribuito in Policy e Affari Europei con MedTech Europe a Bruxelles rivolto a neolaureati. L’offerta scade il 30 ottobre 2020.

 

 

Descrizione dell’ente

 

MedTech Europe è un’associazione commerciale europea che si occupa principalmente di strumenti e tecnologie mediche e di servizi digitali relativi alla salute.

 

I membri di MedTech sono soprattutto società nazionali, europee ed internazionali ma anche associazioni che si occupano di ricerca nel campo medico. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

 

 

Descrizione dell’offerta

 

L’offerta è rivolta a neolaureati interessati a svolgere un’esperienza professionale nel campo del policy-making europeo e nello specifico nel campo sanitario.

 

Lo stage permetterà  di lavorare in un ambiente fortemente internazionale, a contatto diretto soggetti dell’industria della tecnologia medica europei ed internazionali.

 

Lo stagista farà parte del gruppo Affari Esteri e sarà sotto la supervisione del Manager degli Affari Esteri. La data d’inizio prevista è il 1 dicembre 2020 ed è prevista una durata dello stage di 12 mesi.

 

 

Mansioni e responsabilità: 

 

  • Monitorare e analizzare gli sviluppi della politica comunitaria;
  • Partecipare ad eventi e conferenze delle istituzioni europee e dei soggetti interessati e riportarne il contenuto;
  • Contribuire alla mappatura dei soggetti interessati e monitorare i meeting interni;
  • Condurre ricerche sullo sviluppo delle posizioni dell’industria sui temi più rilevanti
  • Collaborale nella scrittura di articoli per MedTech Europe attraverso i canali di comunicazione esterna ed interna;

 

 

Requisiti: 

 

Per poter partecipare, il candidato deve:

  • Essere in possesso di una laurea in Studi Europei, Scienze Politiche, Economia o Management sanitario;
  • Avere un ottima conoscenza dell’inglese sia scritto che parlato, la conoscenza di altri lingue europee viene considerata un vantaggio;
  • Avere competenze digitali e buona padronanza nell’uso di MS Word, Excel, PowerPoint e Outlook;
  • Avere una forte conoscenza della politica europea e del funzionamento delle istituzioni europee; è un vantaggio avere familiarità con le politiche sanitarie europe;
  • Essere capace di lavorare in gruppo ma anche mostrarsi proattivo e autonomo, soprattutto nelle condizioni di smartworking;
  • Essere creativo e disposto a lavorare a fianco del dipartimento di comunicazione dell’ufficio Affari Esteri;
  • Essere disposto ad imparare e ricevere feeback.

 

 

Guida alla candidatura 

 

Per candidarsi è necessario inviare il proprio CV (il formato europass è sconsigliato) e una lettera motivazionale.

 

La lettera di motivazione deve essere di massimo 250 parole e deve rispondere alle seguenti domande

  • Perché sei interessato a questo lavoro?
  • Quali conoscenze e competenze specifiche puoi portare all’associazione?
  • Cosa ti aspetti di imparare da questa esperienza?

 

I candidati selezionati potranno essere sottoposti ad un colloquio da remoto per poterne valutare le competenze di scrittura e pensiero analitico.

 

 

 

 

 

 

Scadenza

30 ottobre 2020

  • 
  •