Scambi Culturali

Scambio culturale in Romania su partecipazione democratica e simulazione Consiglio UE dal 17 al 28 marzo 2020

Redazione

L’associazione Scambieuropei ricerca partecipanti per un progetto Scambio culturale in Romania su partecipazione democratica e simulazione Consiglio UE dal 17 al 28 marzo 

 

Al fine di prevenire la diffusione del COVID-19, le autorità romene stanno adottando misure di controllo e quarantena domiciliare di 14 giorni per i viaggiatori proveniente da Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna. Il progetto non è stato annullato ma siamo spiacenti di non poter considerare – almeno temporaneamente – candidature di ragazz* provenienti da tali località per garantire la sicurezza di tutte le parti coinvolte

 

 

 

 

Dove: Sinaia, Romania

Quando: dal 17 al 28 marzo 2020 (inclusi giorni di viaggio)

 

 

Destinatari: 4 partecipanti  18-25 + 1 group leader over 18

Titolo del progetto: Youth Council for Active Citizens

Paesi partecipanti: Italia, Bulgaria, Polonia, Grecia, Macedonia del Nord, Romania, Slovacchia, Spagna

 

Descrizione del progetto

Nell’epoca della disconnessione democratica in particolare i giovani tendono sempre più ad allontanarsi dalla vita civica, i cittadini sono sempre meno inclini a votare e le nuove generazioni si sentono sempre meno rappresentate dai partiti politi.

 

La partecipazione politica e l’impegno politico sono considerati condizioni necessarie per un corretto funzionamento della democrazia, tuttavia, la sempre più bassa affluenza elettorale, la mancanza di fiducia nei confronti delle istituzioni e lo scetticismo vero i partici politici, stanno allontanando sempre più i giovani dalla vita pubblica. Il progetto di scambio culturale mira quindi a sostenere i giovani nel diventare cittadini attivi e responsabili e promuovere la democrazia partecipativa

 

Attività del progetto

La caratteristica principale di questo progetto è che durante la mobilità i partecipanti prenderanno parte in un’attività di simulazione del Consiglio dell’Unione Europea, in cui rappresenteranno i 27 Stati membri dell’UE.

 

Non mancheranno, inoltre, attività quali:

  • Tavole rotonde “World Cafe” in cui i partecipanti discuteranno su argomenti correlati al tema della democrazia e della cittadinanza europea attiva
  • Serate interculturali in cui i partecipanti conosceranno la cultura, la tradizione, la cucina e dei rispettivi paesi di origine
  • Giochi per rilassarsi e rafforzare la cooperazione tra i partecipanti

 

Obiettivi del progetto

Lo scopo del progetto è aumentare il livello di competenza comunicativa ed argomentativa sul tema del processo decisionale nella vita pubblica. il progetto mira quindi a:

  • Contribuire a migliorare il livello di comprensione, comunicazione e diffusione delle informazioni funzionali alla partecipazione democratica
  • Incrementare il livello di informazione sulle istituzioni europee e sul loro lavoro
  • Analizzare e discutere argomenti inerenti l’agenda dell’UE, simulando il lavoro del Consiglio dell’Unione Europea
  • Imparare ad utilizzare metodi di educazione non formale
  • Rafforzare la coesione e migliorare il lavoro di squadra
  • Rafforzare la capacità di analisi e ricerca di materiali online o altri esempi pratici nel
    campo della diplomazia e negoziazione

 

Profilo partecipanti

I partecipanti al progetto sono giovani di età compresa tra 18 e i 25 anni (+ 1 leader over 18) interessati al tema del dibattito europeo, della democrazia e della cittadinanza attiva. Cerchiamo giovani disposti a prepararsi un minimo prima del progetto

 

Il group leader deve essere un ragazzo/a maggiorenne, preferibilmente con precedente esperienza negli scambi culturali/training course o in progetti di mobilità erasmus plus. Non sono previsti limiti di età per il leader

 

Lingua di lavoro

inglese

 

Accomodation

Casa Duca 

 

NOTA BENE: E’possibile arrivare fino a 1/2 giorni prima e ripartire fino a 1/2 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus +

 

Maggiori informazioni

COSA SONO GLI SCAMBI CULTURALI/TRAINING COURSE

  • Scarica l’INFOPACK del progetto [Candidarsi esclusivamente tramite form arancione in basso]

 

I giovani che partecipano allo scambio potranno richiedere il Certificato Youthpass

 

Segui le esperienze di chi è partito su INSTAGRAM

 

Condizioni economiche

  • Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante
  • trasporti  verranno rimborsati a fine progetto su un massimale (indicativamente) di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti. Il massimale verrà confermato il prima possibile
  • Quota Scambieuropei:  65 euro di cui: 40 come Tesseramento Scambieuropei 2020 e assicurazione infortuni  (+ borsetta scambieuropei e guida cartacea  alla mobilità 2020) e 25 come quota progetto. (La quota progetto si riferisce al contributo di partecipazione, che serve per coprire spese gestionali e amministrative relative alla durata totale del progetto, il processo di selezione, formazione pre-partenza, coordinamento del gruppo, supporto durante e dopo la mobilità).

 

Nota Bene: La quota va pagata solo se selezionati. Il group leader dovrà pagare solo il tesseramento per la copertura assicurativa

 

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

 

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi inviare cv in italiano o inglese e lettera motivazionale in inglese attraverso il form di candidatura arancione

 

 

Nota bene: La scrittura della motivation letter, nell’application form, deve rispecchiare la vostra curiosità in merito al tema trattato e preferibilmente sottolineare esperienze pregresse e/o volontà a lavorare nel campo trattato. Inutile scrivere motivation letters in cui si sottolinea la volontà di voler partire perché il progetto si terrà in un determinato luogo o perché si vuole migliorare la lingua inglese

 

Scadenza

il prima possibile

 

 

  • 
  •