Scambi Culturali

Scambio culturale in Romania sull’imprenditoria giovanile a settembre 2020

Redazione

Se sei alla ricerca di un’esperienza stimolante, non perdere l’occasione di partire per questo Scambio culturale in Romania con Scambieuropei

 

Causa emergenza Coronavirus, il progetto è stato posticipato a data da destinarsi, indicativamente a settembre 2020

 

 

Dove: Horezu, Romania

Titolo del progetto: “On a mission for our society”

 

 

Quando: dal 7 al 17 maggio 2020

Destinatari: 6 partecipanti 18-30 + 1 group leader over 18

Paesi partner: Bulgaria, Italia, Polonia, Spagna, Romania e Turchia

 

Descrizione dell’organizzazione

L’Associazione “Iniziativa Sociale” è una ONG rumena creata nel luglio 2012 per motivare le giovani generazioni a mettersi in discussione e cooperare attivamente alla creazione di una società migliore.

 

In particolare, l’associazione promuovere programmi non formali per i giovani ed esperienze di scambio interculturali per il partenariato europeo tra i giovani e lo sviluppo professionale di norme e pratiche europee. L’organizzazione lavora, inoltre, per supportare campi estivi per le scuole  e conferenze per promuovere iniziative sociali tra i giovani e offre supporto e assistenza tecnica ai giovani che vogliono avviare un’impresa, in particolare nel campo delle iniziative sociali di business

 

Descrizione del progetto

Il progetto “In missione per la nostra società” è uno scambio culturale di giovani nell’ambito del programma Erasmus +, che si svolgerà nella città di Horezu, nella contea di Valcea, in Romania dal 7 al 17 maggio 2020

 

Durante 9 giorni, 30 giovani  provenienti da 5 diversi paesi europei si incontreranno per scambiarsi esperienze e apprendere competenze in materia di imprenditorialità giovanile. Il progetto mira quindi a promuovere l’imprenditorialità come strumento per combattere la disoccupazione tra i giovani nonché per renderli attori attivi del mercato del lavoro a livello nazionale ed europeo. Tutto lo scambio sarà in lingua inglese. Se ne richiede quindi una discreta conoscenza (almeno B1)

 

Perché partecipare

Lo scopo principale è quello di aumentare il livello di conoscenze, attitudini e abilità dei giovani rispetto al mercato del lavoro. In particolare, durante il progetto si lavorerà in modo non formale su attività come:

 

  • presentare un progetto imprenditoriale della propria nazione che possa essere considerato un esempio di “Buona pratica” da cui partire per ragionare sul futuro dell’imprenditorialità
  • capire come sviluppare un’idea imprenditoriale 
  • imparare a comprendere e conoscere un business plan aziendale
  • conoscere le dinamiche dell’occupazione giovanile in Italia ed europa
  • discussioni su come scegliere una carriera adeguata e funzionale al moderno mercato del lavoro
  • realizzare piani aziendali (start-up) in uno spazio multiculturale

 

Obiettivi del progetto

Gli obiettivi del progetto sono:

  • Fornire competenze pensate per promuovere lo sviluppo personale dei giovani, ma anche ad aumentare le opportunità di lavoro nel mercato nazionale ed europeo
  • Aumentare l’occupabilità e migliorare le prospettive di carriera per i giovani europei
  • Sostenere l’occupabilità dei giovani con minori opportunità (economiche, sociali, ma soprattutto NEET – ragazzi che non studiano e non lavorano)
  • Supportare la promozione della cittadinanza europea attiva tra i giovani, sviluppando un atteggiamento partecipativo, di tolleranza e di integrazione delle differenze culturali.
  • Sviluppare le capacità imprenditoriali e lo spirito imprenditoriale dei partecipanti per renderli più appetibile all’interno del mercato del lavoro.
  • Rafforzare il dialogo interculturale al fine di promuovere un’educazione europea basata sulla diversità

 

Destinatari

  • giovani di età compresa tra 18 e 30 anni**, over 18 per il group leader;
  • ragazzi motivati ad apprendere attraverso metodi educativi non formali;
  • ragazzi motivati a sviluppare atteggiamenti partecipativi, tolleranti e non discriminatori
    attraverso il dialogo interculturale;
  • giovani desiderosi di sviluppare competenze sociali, imprenditoriali e interculturali nell’attuale contesto europeo

 

**2 dei 6 partecipanti dovranno rientrare nella definizione di partecipanti con “minori opportunità”, ovvero ad ESEMPIO: SENZA LAVORO da almeno un anno e, in genere, candidati considerati giovani con minori opportunità (“fewer opportunities”) in uno dei seguenti campi: economico, sociale, fisico, culturale, geografico, medico

 

Se quindi siete disoccupati di lungo corso o avete difficoltà economiche oppure avete problemi fisici o, ancora, provenite da famiglie divise o da etnie differenti oppure se vivete su un’isola o in centri rurali o piccoli centri isolati oppure avete problemi di salute sarete privilegiati per questo progetto in quanto considerati “giovani con minori opportunità”.

 

Profilo dei leader 

  • Pronto a implementare attività durante il progetto, con l’aiuto del proprio gruppo
  • Con precedente esperienza di mobilità all’interno del programma Erasmus Plus, in particolare per progetti di scambio culturale/training course
  • Buona conoscenza lingua inglese
  • Interessato a fare da mediatore “digitale” tra i partecipanti e i partner stranieri, prima della partenza

 

NOTA BENE: In alcuni casi, previa approvazione dei partner, è possibile arrivare fino a 1/2 giorni prima e ripartire fino a 1/2 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus +

 

Maggiori informazioni

COSA SONO GLI SCAMBI CULTURALI

 

Tutti i partecipanti al progetto riceveranno il certificato Youthpass, che convalida le competenze acquisite

 

 

Segui le esperienze di chi è partito su INSTAGRAM

 

 

Condizioni economiche

  • Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante
  • trasporti verranno rimborsati a fine progetto su un massimale di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti
  • Quota Scambieuropei:  65 euro di cui: 40 come Tesseramento Scambieuropei 2020 e assicurazione infortuni  (+ borsetta scambieuropei e guida cartacea  alla mobilità 2020) 25 euro come quota progetto(La quota progetto si riferisce al contributo di partecipazione, che serve per coprire spese gestionali e amministrative relative alla durata totale del progetto (processo di selezione, formazione pre-partenza, coordinamento del gruppo, supporto durante e dopo la mobilità).

 

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi inviare cv in italiano o inglese e lettera motivazionale in inglese attraverso il form di candidatura arancione

 

 

Nota bene: La scrittura della motivation letter, nell’application form, deve rispecchiare la vostra curiosità in merito al tema trattato e preferibilmente sottolineare esperienze pregresse e/o volontà a lavorare nel campo trattato. Inutile scrivere motivation letters in cui si sottolinea la volontà di voler partire perché il progetto si terrà in un determinato luogo o perché si vuole migliorare la lingua inglese

 

Scadenza

il prima possibile

 

  • 
  •