Scambi Culturali

Scambio culturale in Romania sulla lotta al bullismo dal 24 febbraio al 7 marzo 2020

Redazione

Progetto last minute solo per i più coraggiosi! Scambieuropei cerca partecipanti per stimolante Scambio culturale in Romania sul bullismo dal 24 febbraio al 7 marzo 2020

 

Dove: Busteni, Romania

Quando: dal 26 febbraio al 7 marzo 2020

 

 

Destinatari: 4 partecipanti 18-24 anni

Titolo del progetto: Bullying: from reality to virtual and back

Paesi partecipanti: Bulgaria, Romania, Italia, Lettonia, Estonia, Lituania, Macedonia del Nord, Polonia

 

 

Descrizione del progetto

Il progetto “Bullying: form reality to virtual and back” è uno scambio culturale finanziato da programma erasmus plus, che si terrà in Romania dal dal 26 febbraio al 7 marzo 2020 e coinvolgerà 42 giovani provenienti da Bulgaria, Romania, Italia, Lettonia, Estonia, Lituania, Macedonia del Nord, Polonia.

 

La scelta del tema del progetto nasce dal sempre più diffuso problema del bullismo online ed offline, che colpisce, in particolare, la fascia di età compresa tra i 17 e i 24 anni. Il bullismo è un fenomeno di gruppo che può portare a gravi conseguenze emotive, sociali e fisiche e che solitamente si manifesta attraverso la diffusione di false notizia, intimidazioni, aggressioni fisiche e/o violenza digitale

 

I recenti report in materia di cyberbullismo e bullismo offline hanno dimostrato che metodi e programmi centralizzati applicati dai ministeri e dalle istituzioni scolastiche non forniscono i risultati previsti, ed è quindi necessario aumentare il grado di intervento, investendo anche sull’educazione non formale (campagne di prevenzione, film, teatro)

 

Obiettivi del progetto

Attraverso questo progetto, i giovani partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi ed analizzare cause e conseguenze del fenomeno, per limitare la diffusione dell’odio, contenere forme di discriminazione e aumentare la responsabilità di tutta la comunità in materia di prevenzione. Più nel dettaglio, i ragazzi avranno la possibilità di:

 

  • aumentare il livello di informazione dei giovani di età compresa tra 17 e 24 anni nello spirito del rispetto e della lotta ai discorsi di odio
  • ipotizzare metodologie per prevenire e contenere la diffusione del fenomeno
  • responsabilizzarsi e responsabilizzare verso un uso corretto dei social network
  • promuovere la diversità come punto di forza

 

Profilo partecipanti

  • avere tra i 18 e i 24 anni
  • essere interessati alla tematica del progetto
  • essere disposti a partecipare all’intero progetto
  • essere cittadini italiani o stranieri in Italia con permesso di soggiorno
  • avere una discreta conoscenza della lingua inglese

 

Metodologia

Durante l’attività dello scambio, un’attenzione particolare sarà riservata al coinvolgimento dei giovani attraverso metodi di educazione non formale

 

Lingua di lavoro

inglese

 

Accomodation

Vila Cristina Busteni

 

NOTA BENE: E’possibile arrivare fino a 1/2 giorni prima e ripartire fino a 1/2 giorni dopo. Nei giorni fuori dal progetti, e pensati per fare del turismo, i costi vivi (vitto-alloggio) saranno a carico dei partecipanti. I voli A/R saranno comunque rimborsati a fine progetto secondo le regole Erasmus +

 

Maggiori informazioni

COSA SONO GLI SCAMBI CULTURALI/TRAINING COURSE

 

 

I giovani che partecipano allo scambio riceveranno il Certificato Youthpass

 

Segui le esperienze di chi è partito su INSTAGRAM

 

Condizioni economiche

  • Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante
  • trasporti  verranno rimborsati a fine progetto su un massimale (indicativamente) di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti. Il massimale verrà confermato il prima possibile

 

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea.

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi inviare Application form in inglese attraverso il form di candidatura

 

 

Nota bene: La scrittura della motivation letter, nell’application form, deve rispecchiare la vostra curiosità in merito al tema trattato e preferibilmente sottolineare esperienze pregresse e/o volontà a lavorare nel campo trattato. Inutile scrivere motivation letters in cui si sottolinea la volontà di voler partire perché il progetto si terrà in un determinato luogo o perché si vuole migliorare la lingua inglese

 

Scadenza

il prima possibile

 

  • 
  •