Scambi Culturali

Scambio culturale in Grecia sull’inclusione sociale di giovani con problemi uditivi dal 10 al 15 luglio 2019

Ragazza in aeroporto che guarda il tabellone delle partenze
Redazione

L’associazione Scambieuropei è alla ricerca di accompagnatori e partecipanti interessati a prendere parte a questo Scambio culturale in Grecia sull’inclusione sociale di giovani con problemi uditivi dal 10 al 15 luglio 2019. 

 

Dove: l’isola di Samotracia, Grecia

Titolo del progetto: “Let’s go” “PAME””

 

 

Quando: Scambio giovani 10-15 luglio 2019

Destinatari: 8 partecipanti di cui 1 group leader (over 18 già selezionato) + 2 accompagnatori (over 18) e 2 giovani sordomuti o con problemi di udito (almeno 17 anni)

Paesi partner: Malta, Portogallo, Spagna, Italia, Danimarca e Ucraina

 

Descrizione del progetto

Il progetto di Scambio culturale “Let’s go” è un progetto che avrà luogo in Grecia, nella bella isola di Samotracia, e coinvolgerà giovani europei provenienti da Malta, Portogallo, Spagna, Italia, Danimarca e Ucraina.

Lo scambio di giovani prevede una prima visita preliminare (APV) dal 10 al 12 maggio 2019 e un successivo scambio a tutti gli effetti che avrà luogo dal 10 al 15 luglio 2019. Il progetto è pensato ed implementato per venire incontro alle esigenze di giovani con problemi uditivi e per offrire a tutti la possibilità di vivere un’esperienza formativa internazionale

Non a caso, durante l’intera durata delle attività, saranno presenti 2 interpreti specializzati nella lingua dei segni.

 

I giovani con problemi uditivi avranno la possibilità di confortarsi con altri ragazzi svantaggiati provenienti da altre realtà europee, per promuovere il confronto socio-culturale, l’inclusione dei giovani con problemi, il rispetto della diversità e  ipotizzare soluzioni alternative per venire incontro alle problematiche che tali giovani sono costretti a vivere, per mancanza di una risposta concreta da parte della società

 

Advanced Preparatory Visit: APV

I leader, durante la visita preliminare, avranno modo di studiare e relazionarsi sull’organizzazione dello scambio, visitare le strutture del progetto, scegliere il workshop da realizzare e prendere accordi sulle fasi di preparazione e di follow-up

il group leader dovrà obbligatoriamente partecipare anche allo scambio culturale

 

Attività previste

Durante lo Scambio i ragazzi avranno la possibilità di girare un documentario 

 

Maggiori informazioni

Ulteriori informazioni verranno date ai candidati selezionati o preselezionati

Scopri di più sull’Isola di Samotracia

 

 

Requisiti di candidatura

  • 18-30 anni
  • preferibilmente con minori opportunità geografiche, sociali, economiche e simili
  • desideroso di creare, agire, potenziare e guidare un cambiamento
  • discreta conoscenza della lingua inglese
  • interesse verso il tema trattato, tra cui la possibilità di avviare una campagna di sensibilizzazione online in materia di diritti umani (LGTBQIA + donna + disabilità)

 

Lingua del progetto

La lingua del progetto sarà l’inglese. Se ne richiede, pertanto, una conoscenza orale discreta per poter partecipare attivamente al progetto

 

Condizioni economiche

  • Vitto (colazione-pranzo e cena) e alloggio sono coperti al 100% dall’associazione ospitante
  • I trasporti acquistati dai partecipanti verranno rimborsati a fine progetto al 100%  su un massimale di 275 euro. Spese superiori saranno a carico dei partecipanti (il massimo del rimborso è sempre riferito a quella quota)
  • Quota Scambieuropei: 40 euro di Tesseramento Scambieuropei 2019 e copertura assicurativa

 

[Le quote vanno pagate solo se selezionati]

Il progetto è co-finanziato dal programma Erasmus Plus della Commissione Europea

 

Guida alla candidatura

Per candidarsi inviare cv in italiano o inglese e una breve lettera motivazionale in inglese  attraverso il form di candidatura arancione.

Specificare nel testo del form1) se ci si candida come leader [APV + SCAMBIO] 2) se ci si candida come accompagnatori [preferibilmente parenti di ragazzi con problemi uditivi o che hanno familiarità con il tale problematica 3) se ci si candida come partecipante semplice 4) se ci si candida come partecipante con problemi uditivi

 

 

Nota bene: La scrittura della motivation letter deve rispecchiare la vostra curiosità in merito al tema trattato e preferibilmente sottolineare esperienze pregresse e/o volontà a lavorare nel campo trattato. Inutile scrivere motivation letters in cui si sottolinea la volontà di voler partire perché il progetto si terrà in un determinato luogo o perché si vuole migliorare la lingua inglese

 

Scadenza

il prima possibile

 

  • 
  •