Magazine

12 posti da visitare in Africa

posti da visitare in africa
Redazione

Tra deserti, cascate, coste cristalline e siti archeologici mozzafiato: lasciati ispirare da questi 12 posti da visitare in Africa e preparati per un viaggio indimenticabile 

 

 

Sono pochi i viaggiatori che non hanno mai nemmeno pensato di fare un viaggio in Africa, che si tratti di un safari di coppia o di un’escursione alla scoperta delle piramidi. Questo immenso continente ha tanto da mostrare e moltissimo da insegnare; e per invogliarti a partire ti consiglieremo oggi 12 posti da visitare in Africa.

 

 

Posti da visitare in Africa, 1-6:

1) Cascate Vittoria (Mosi-oa-Tunya)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rove The Africa (@rovetheafrica) in data:

 

Sul fiume Zambesi e al confine tra Zimbabwe e Zambia, le Cascate Vittoria sono state chiamate così dall’esploratore David Livingstone in onore della regina Vittoria. Ma il suo nome nativo africano è molto più espressivo, Mosi-oa-Tunya, il “Fumo che tuona”, è un riferimento all’immenso spruzzo e al gorgoglio continuo delle cascate.

 

Con una larghezza di 1.700 metri e una profondità di 108 metri, le cascate sono alte il doppio delle cascate del Niagara. E sono circondate dalla savana, piena di rinoceronti, ippopotami e leoni.

 

 

2) Piramidi di Giza

piramidi di Giza

 

A volte trascuriamo quanto siano straordinarie le Piramidi di Giza perché la loro immagine è ormai diffusissima, oggi. Frutto del lavoro di migliaia e migliaia di operai, le Piramidi e la Sfinge di Giza sono un patrimonio mondiale dell’UNESCO, ed erano conosciute dagli antichi come una meraviglia del mondo.

 

Il complesso di Giza appena fuori Il Cairo, ai margini del deserto libico, è sublime e misterioso; costruito per ospitare i faraoni morti e tutti gli oggetti di cui avrebbero avuto bisogno per governare nell’aldilà.

 

 

3) Sidi Bou Said, Tunisia

posti da vedere in africa sidi bou said

 

Sidi Bou Said è il grazioso villaggio della Tunisia, sulla costa mediterranea, che ha attirato grandi pittori e scrittori per oltre un secolo. Un tempo era un sito religioso locale che si affacciava sulle acque azzurre dell’oceano, prima che l’artista francese Baron Rodolphe D’Erlanger promuovesse uno schema di colori – bianco e azzurro – che ora ricopre l’intero villaggio.

 

Gli edifici sono famosi anche per le loro grandi porte borchiate, molti con motivi a mezzaluna. Matisse, Klee e Auguste Macke sono venuti tutti qui per dipingere, e Andre Gide e Simone de Beauvoir a scrivere.

 

 

4) Sossusvlei, Namibia

Posti da vedere in Africa Namibia

 

Potresti non aver sentito parlare del Sossusvlei, ma il suo paesaggio iconico è spesso visto nei film. Si trova in Namibia, nel deserto meridionale del Namib, una regione secca, con un suolo di argilla e dune di sabbia arancione e rossa.

 

Il suo nome combina la parola afrikaans “vlei” che significa “palude” e la parola Nama locale che significa “di non ritorno”. L’area ha una bellezza pulita e spartana: alberi di acacia morti, il blu profondo del cielo e il rosso mutevole e brunito delle sabbie creano una visione straordinaria.

 

 

5) Djenné, Mali

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alvaro Rojas (@wanderreds) in data:

 

Djenné, in Mali, è un sito straordinario, composto da migliaia di edifici in mattoni di terra cotta al sole africano e rinforzati con fronde di palma. L’antica città risale al 3 ° secolo, se non prima, ma è cresciuta per davvero con le rotte commerciali sahariane, quando schiavi, oro e sale venivano trasportati attraverso il deserto fino al Levante.

 

Gli edifici di terra ancora intatti, in particolare la Grande Moschea costruita nel 1907 dalle autorità coloniali francesi, rendono Djenné un luogo unico da esplorare e da vedere. Il centro storico è, ovviamente, un altro patrimonio mondiale dell’UNESCO.

 

 

6) Montagna della Tavola, Sudafrica

sudafrica

 

La Montagna della Tavola (Table Mountain) incombe su Cape Town, all’estremità meridionale del continente, presso il Capo di Buona Speranza. Insieme alle vette di Signal Hill, Devil’s Peak e Lion’s Head, forma un enorme anfiteatro naturale in cui i coloni olandesi del XVII secolo stabilirono per la prima volta quella che sarebbe diventata Cape Town.

 

Con la sua cima piatta, ben oltre mille metri sul livello del mare nel suo punto più alto, a Maclear’s Beacon, questo monte è spesso oscurato dalle nuvole, ma puoi prendere la famosa funivia per arrivare fino in cima.

 

 

Posti da visitare in Africa: 7-12:

7) Lago Malawi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Your Travel Tips (@your.travel.tips) in data:

 

L’estremo sud dei Grandi Laghi africani si trova a cavallo tra Malawi, Mozambico e Tanzania. Con le sue acque limpide, le spiagge incontaminate e lo sfondo della montagna su tutti i lati, forma un sito naturale spettacolare.

 

Quando David Livingstone è venuto qui, ha coniato il nome “Lago delle stelle” a causa delle lampade dei pescatori che ha visto nel lago nell’oscurità.

 

 

8) Arcipelago di Zanzibar

zanzibar posti da vedere in africa

 

L’arcipelago di Zanzibar è un paradiso tropicale al largo della costa della Tanzania, nell’Oceano Indiano. Spiagge dorate, acque cristalline e palme ondeggianti creano un posto incredibilmente bello.

 

Ci sono quattro isole principali, Unguja, Pemba, Mafia e le disabitate Isole Latham, insieme a molte isole minori che le circondano. La città di Zanzibar, famosa per il centro storico “Stone Town” e per il suo legame con il commercio delle spezie e degli schiavi nel XIX secolo, si trova sull’isola di Unguja.

 

 

9) Deserto del Sahara

Sahara

 

Il Sahara si estende dall’Egitto, a est, attraverso il Nord Africa fino al Marocco, a ovest. In Marocco, vicino al confine con l’Algeria, lo si può ammirare nella sua forma più spettacolare e romantica: qui troverai l’Erg Chebbi, un mare di sabbia composto da dune ondulate formate dal soffio dei venti.

 

La base ideale per esplorare le dune è il villaggio di Merzouga, da cui partono le escursioni di gruppo sul dorso dei cammelli per vedere le sabbie incontaminate del deserto.

 

 

10) Montagne del Rwenzori, Uganda

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chris Likins (@chrislikins) in data:

 

Le montagne del Rwenzori si trovano nell’Uganda occidentale e in parte della Repubblica Democratica del Congo. Spesso trascurate, vantano un clima peculiare, che unisce quello alpino a quello tropicale.

 

Troverai il brugo insieme a piante rare come le lobelie, e spettacolari cime montuose ricoperte di neve, ghiacciai, cascate e laghi. La terza montagna più alta dell’Africa, il Monte Stanley, si trova nella catena del Rwenzori, così come la sorgente più alta e permanente del Nilo. Il primo europeo a mettere gli occhi su queste montagne fu Henry Morton Stanley, nel 1889.

 

 

11) Gondar, Etiopia

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Seyfeyared Dagnew (@seyfeyared) in data:

 

Gondar, spesso nota come la “Camelot dell’Etiopia”, è nota per i suoi enormi resti storici. L’imperatore Fasilide e i suoi successori costruirono il pittoresco recinto reale noto come Fasil Ghebbi nel XVII secolo.

 

È un luogo pieno di palazzi, biblioteche, sale per banchetti e castelli per l’aristocrazia etiope, costruito sotto l’influenza del barocco europeo portato qui dai missionari portoghesi.

 

 

12) Parco Nazionale del Serengeti

posti da vedere in africa serengeti

 

Ultimo, ma sicuramente non per importanza, il Parco Nazionale del Serengeti in Tanzania è dove troverai leoni, leopardi, giraffe, bufali, rinoceronti e gazzelle attraverso pianure, boschi e savana. Ed è qui che ogni anno si svolge la migrazione del Serengeti, con milioni di antilopi, zebre e gnu che si dirigono verso i verdi pascoli del Masai Mara in Kenya.

 

È uno dei siti più straordinari del mondo naturale. Ci sono molte compagnie disponibili per aiutarti a trovare il momento e il luogo migliori per assistere alla migrazione.

 

 

Oltre ai posti da visitare in Africa: articoli sulla cultura africana

Se ti affascina il continente africano e vuoi saperne di più, potrebbero interessarti anche questi articoli:

 

 

Fonte: The Culture Trip

 

 

  • 
  •