Magazine

10 piatti tipici giapponesi

chef piatti tipici giapponesi
Redazione

Anche tu sei fan del sushi? Ma non esiste solo quello! Ecco i 10 migliori piatti tipici giapponesi

 

La cucina giapponese è tra le più popolari al mondo, e lo è per buoni motivi. La cura estetica nella presentazione del piatto e l’utilizzo di ingredienti di stagione, freschi e di alta qualità, ne garantiscono la bontà e l’apprezzabilità a livello mondiale. Se stai cercando di espandere la tua conoscenza del cibo giapponese, ecco dieci dei migliori piatti tipici giapponesi.

 

Prima di scoprire quali sono le ricette giapponesi più buone, però, devi sapere che la cucina tradizionale giapponese, o washoku, si basa sulla “regola del cinque“, che enfatizza la varietà e l’equilibrio in ogni piatto.

 

riso e zuppa

Photo by Mgg Vitchakorn on Unsplash

 

Ciò si ottiene attraverso l’uso di cinque colori (nero, bianco, rosso, giallo e verde), cinque tecniche di cottura (cibi crudi, grigliati, cotti a vapore, bolliti e fritti) e cinque sapori (dolce, piccante, salato, acido e amaro). Questi principi possono essere trovati anche in un singolo pasto di una zuppa e tre piatti (一 汁 三 菜; ichiju sansai), di solito un piatto principale e due contorni, il tutto servito con una porzione di riso.

 

 

Piatti tipici giapponesi, 1-5:

1) Sushi

Piatti tipici giapponesi sushi

Photo by Joline Torres on Unsplash

 

Il sushi è senza dubbio uno dei cibi più famosi e iconici del Giappone e quindi è giusto cominciare da qui, anche se lo conosci già. Il sushi è un piatto molto antico che nasce dal processo di conservazione del pesce nel riso fermentato. Oggi è fatto con riso all’aceto e pesce fresco, presentato in vari modi e forme.

 

 

2) Tempura

tempura

Photo by Markus Winkler on Unsplash

 

La tempura è un piatto fritto di pesce, frutti di mare o verdura in pastella. Viene posta particolare attenzione al modo in cui gli ingredienti vengono tagliati, nonché alla temperatura della pastella (ghiacciata) e dell’olio per friggere (molto caldo), in modo che ogni pezzo sia un boccone croccante di perfezione fritta.

 

Nella regione del Kanto, intorno a Tokyo, la tempura viene consumata con una salsa, mentre nella regione del Kansai, intorno a Kyoto e Osaka, è immersa nel sale aromatizzato.

 

 

3) Yakitori

uomo e donna al mercato

Photo by Lan Pham on Unsplash

 

Lo Yakitori è uno spiedino di pollo grigliato. Per prepararlo si usano tutte le parti del pollo – compresi cuore, fegato e persino la cresta – per evitare sprechi, un elemento importante della cultura alimentare giapponese.

 

A differenza di altri piatti tipici giapponesi, lo yakitori è stato mangiato solo dalla metà del 17 ° secolo, perché il consumo di carne è stato in gran parte tabù in Giappone per diversi secoli.

 

 

4) Sottaceti Tsukemono

sottaceti giapponesi

Foto di quintonwu da Pixabay

 

Gli tsukemono sono sottaceti tradizionali che vengono mangiati in Giappone sin dalla preistoria. Realizzati con un’ampia varietà di ingredienti, tra cui verdure come il ravanello daikon e la melanzana o frutta, come la prugna ume, gli tsukemono non solo aggiungono un tocco estetico al pasto con i loro colori brillanti, ma sono anche un alimento estremamente salutare.

 

 

5) Kaiseki

kaiseki piatti tipici giapponesi

Foto di Yung-pin Pao da Pixabay

 

Il massimo della raffinata cucina giapponese, il kaiseki è un percorso di degustazione composto da piccoli piatti a tema stagionale realizzati con la massima precisione e attenzione ai dettagli.

 

Il kaiseki è nato dalla tradizionale cerimonia del tè, dove venivano offerti piccoli bocconcini da mangiare insieme al tè verde amaro, e nel tempo queste offerte si sono evolute in un pasto di alta cucina a più portate.

 

 

Piatti tipici giapponesi, 6-10:

6) Udon

udon giapponesi

 

L’udon è una pasta densa e gommosa a forma di spaghetto a base di farina di grano. È uno degli alimenti più popolari in Giappone per il suo gusto delizioso, il prezzo economico e la versatilità: l’udon, infatti, può essere consumata calda o fredda e personalizzata con quanti condimenti si desidera.

 

Esistono tre famose varietà regionali degli spaghetti udon: sanuki udon della prefettura di Kagawa nel sud-ovest del Giappone, kishimen di Nagoya nel Giappone centrale e inaniwa udon di Akita nel nord del Giappone.

 

 

7) Soba

piatti tipici giapponesi ramen

Photo by 8-Low Ural on Unsplash

 

La soba è un altro tipo di pasta che è stato mangiato in Giappone per secoli. Realizzaao con farina di grano saraceno, la soba ha una forma lunga e sottile e una consistenza dura ed è molto salutare.

 

Come gli spaghetti udon, la soba può essere servita in un brodo caldo, come nel ramen, o fredda con una salsa, rendendola un’opzione deliziosa e salutare in qualsiasi momento dell’anno.

 

 

8) Sukiyaki

manzo

Photo by Prastika Herlianti on Unsplash

 

Il sukiyaki è un piatto unico di manzo, verdure e tofu cucinato con un brodo di salsa di soia dolce in una pentola di ghisa poco profonda.

 

È diventato molto popolare dopo che il secolare divieto di mangiare carne è stato revocato durante il periodo Meiji.  E’ anche il modo perfetto per godersi il manzo wagyu del Giappone, incredibilmente tenero e gustoso.

 

 

9) Sashimi

sashimi piatti tipici giapponesi

Photo by marine Dumay on Unsplash

 

Secoli precedenti all’invenzione del sushi, i giapponesi mangiavano il pesce crudo senza riso. Mentre il nome “sashimi” si riferisce a qualsiasi alimento crudo tagliato a fette sottili, tra cui carne di manzo cruda (gyuu-sashi), pollo (tori-zashi) e persino cavallo (basashi), il pesce e i frutti di mare sono le varietà più popolari.

 

 

10) Zuppa di miso

zuppa di miso

Foto di EarthTrip da Pixabay

 

La zuppa di miso può sembrare ingannevolmente semplice, ma è un piatto tipico giapponese essenziale che viene servito con qualsiasi pasto tradizionale.

 

La zuppa è composta da brodo di dashi – brodo di pesce o di alghe – combinato con pasta di fagioli di miso per aggiungere un tocco saporito a qualsiasi pasto. È possibile aggiungere tofu e cipolle verdi affettate, nonché ingredienti come pesce, vongole e maiale, che possono variare in base alla stagione.

 

 

 

Fonte: the culture trip

  • 
  •