Lavoro

Ministero della Giustizia, concorso per 5 laureati per il ruolo di dirigente di istituto penale per i minorenni

Redazione

Il Ministero della Giustizia ha aperto un nuovo concorso pubblico finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di 5 Dirigenti di livello dirigenziale non generale per ricoprire il ruolo di dirigente di istituto penale per i minorenni

 

 

Descrizione dell’offerta

Il Ministero della Giustizia ha aperto un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 5 Dirigenti di livello dirigenziale non generale (ruolo di dirigente di istituto penale per i minorenni) presso il Ministero della Giustizia.

 

Il concorso, con assunzione a tempo indeterminato, è aperto a laureati in Scienze dell’educazione, Sociologia, Economia, Giurisprudenza, Scienze politiche, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze pedagogiche e altre discipline.

 

 

Requisiti

Per fare domanda, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Laurea magistrale o specialistica o titoli equiparati ed equipollenti in una delle seguenti classi:
    • LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi,
    • LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione pedagogia continua,
    • LM 85 Scienze pedagogiche,
    • LM-63 Scienze delle Pubbliche Amministrazioni,
    • LMG/01 Giurisprudenza, LM/62 Scienze della politica,
    • LM-56 Scienze dell’economia,
    • LM-87 Servizio sociale e politiche sociali,
    • LM-88 Sociologia e ricerca sociale,
    • 65/S Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua,
    • 87/S Scienze pedagogiche,
    • 22/S Giurisprudenza,
    • 102/S Teoria e Tecniche della normazione e dell’informazione giuridica,
    • 56/S Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi,
    • 57/S Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali,
    • 70/S Scienze della politica,
    • 64/S Scienze dell’economia,
    • 89/S Sociologia,
    • LS-71 Scienze delle Pubbliche Amministrazioni

 

  • Cittadinanza italiana
  • Godere dei diritti civili e politici
  • Possedere le qualità morali e di condotta
  • Posizione regolare verso gli obblighi di leva (solo per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985)
  • Idoneità fisica all’impiego
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, né destituiti o licenziati per procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una PA per persistente e insufficiente rendimento

 

 

Maggiori informazioni

Leggi il bando integrale

 

 

 

Come partecipare

La domanda di partecipazione al concorso deve essere redatta ed inviata esclusivamente con modalità telematiche, compilando l’apposito modulo (FORM)

 

L’iter concorsuale prevede lo svolgimento di 3 prove scritte e 1 prova orale

 

 

Guida alla candidatura

Per registrarti e per ulteriori informazioni, segui le linee guida riportare sul sito del Ministero della Giustizia

 

 

Scadenza

5 novembre 2020

 

  • 
  •