Magazine

“Madri d’Europa”: un podcast per raccontare l’Unione Europea attraverso le voci delle sue madri fondatrici

Redazione

Il podcast Madri d’Europa è online per raccontarci storie di donne, delle loro idee e delle loro battaglie


Quando si parla del processo di integrazione europea, sentiamo spesso solo parlare dei grandi padri fondatori – Altiero Spinelli o Ernesto Rossi per citarne alcuni. In pochi però sanno che accanto a questi grandi uomini, vi sono state altrettante grandi donne che allo stesso modo si sono adoperate per contribuire alla costruzione dell’Europa come la conosciamo oggi.


Per il loro fondamentale lavoro oggi sono riconosciute come Madri d’Europa. All’interno del progetto GAP – Giovani attivist* per la partecipazione, coordinato da Europiamo ETS e finanziato dall’Agenzia nazionale dei Giovani nell’ambito del programma erasmus plus, abbiamo deciso di raccontarvi le storie di queste donne, le loro idee e le loro battaglie.




Louise Weiss, Ursula Hirschmann, Ada Rossi e tantissime altre. Madri d’Europa è un podcast bibliografico e di attualità formato da 24 puntate in cui si alterneranno il racconto della vita di una delle donne che hanno contribuito alla fondazione e costruzione dell’Unione Europea a puntate di attualità.





Alla realizzazione del podcast hanno contribuito Orizzonti Politici e Europa per l’Italia.




Dove ascoltarlo?

Spreaker: https://www.spreaker.com/show/madri-deuropa

Spotify: https://bit.ly/Spotify-MadridEuropa-GAP

Google Podcast: https://bit.ly/GooglePodcast-MadridEuropa-GAP

Per saperne di più, scrivi a [email protected]



Questo progetto nasce dall’esperienza di collaborazione tra alcune organizzazioni giovanili che, dalla primavera 2020, sono entrate in contatto per portare la voce e le proposte delle nuove generazioni nell’agenda politica italiana. Nello specifico, tutte le realtà partner hanno fatto parte della “Rete Giovani 2021”, un’iniziativa informale nata dall’impegno condiviso da oltre 70 organizzazioni, realtà giovanili che si concentrano esclusivamente sulla comunicazione dei bisogni della generazione giovanile attraverso campagne di comunicazione sui social media.

Tra marzo e aprile 2021 è cresciuta la volontà di rilanciare l’esperienza di partecipazione della “Rete Giovani 2021” partendo da un gruppo più ristretto di realtà giovanili, in grado così di delineare più facilmente un piano di azione condiviso, distribuendo al meglio le forze e l’impegno di ogni partner per il raggiungimento di risultati ambiziosi, anche a livello di policy. Coordinato da Europiamo ETS, il partenariato include Orizzonti Politici, Agenzia per la Promozione dei Giovani, Europa per l’Italia, One Hour for Europe e Young Sustainable Pathways. www.europiamo.org/progetti-in-corso/gap/


Responsabile editoriale di Scambieuropei e coordinatrice delle piattaforme digitali. Da sempre interessata ai viaggi e al mondo della mobilità giovanile