Magazine

Le 10 cose strane da fare a Praga: una guida alternativa

Redazione

 

Praga: una città a metà tra est e ovest, tra antico e moderno.
Cosa fare in città? Ecco una guida alternativa alle 10 cose strane da fare a Praga.

 

1. Cerca il monumento delle scarpe

 

Sì, a Praga esiste un monumento delle scarpe: sorge nel punto in cui fino al 1962 c’era la più grande statua al mondo di Joseph Stalin.

Attualmente l’area viene utilizzato da un grande gruppo di skater che vengono qui a fare pratica, che nel corso degli anni hanno allacciato centinaia di scarpe perse, spaiate o inutilizzate insieme per formare un monumento.

Puoi trovare questa strana forma d’arte al Letna Park – è in cima alle scale che portano all’ingresso del parco.

 

 

2. Dirigiti a Kutna Hora per vedere migliaia di scheletri

Kutna Hora non è a Praga, ma è facilmente raggiungibile in treno ed a soli 70km dalla capitale, per cui è un’ottima destinazione per una gita di un giorno.

Dopo essere diventato un posto famoso per seppellire i propri cari nel Medioevo, la cappella di Sedlec si ritrovò invasa da decine di migliaia di scheletri umani, per cui decisero di utilizzarli come decorazioni.

 

E’ nato in questo modo l’Ossario di Sedlec, che ora contiene i resti di 40.000-70.000 persone, ed è uno dei siti religiosi più strani del mondo… la chiesetta viene ancora utilizzata per le messe!

 

3. Prova il Pho Bo al mercato vietnamita

 

Ma Sapa non era in Vietnam?!?

In realtà i vietnamiti costituiscono il terzo più grande gruppo di immigrati nella Repubblica Ceca, per cui non c’è da stupirsi che alla periferia di Praga esista un enorme ed autentico mercato vietnamita pieno di vita, Sapa.

 

Se ti piacerebbe volare in Asia, ma al momento non è proprio possibile, fai una gita di mezza giornata a Sapa: troverai le stesse bancarelle piene di ogni cosa, mangerai una tazza di zuppa pho bo, e potrai rifornirti di ingredienti per cucinare qualche piatto asiatico.

 

4. Rilassati tra i pavoni

Quasi tutti si fermano a rilassarsi nei più famosi Wallestein Gardens,  non lontano da Lesser Town Square, ma esiste un’altra oasi nascosta nel pieno centro di Praga, che ancora in pochi conoscono.

Si tratta dei Giardini di  Vojanovy Sady: un ottimo luogo per rilassarsi dopo aver camminato per ore in città, circondati da aiuole ben curate e una famiglia di pavoni.

 

5. Scopri l’arte nascosta nel Cimitero di Vyšehrad

 

Ubicato accanto al monumento di Vyšehrad, che rappresenta il primo insediamento dei Cechi a Praga, il cimitero di Vyšehrad è uno dei luoghi più belli e calmi nell’intera città; è facilmente raggiungibile con la metro (fermata: Vyšehrad).

Questo non è un cimitero come tutti gli altri: le tombe appartengono ad artisti, luminari, scrittori e compositori, e le tombe stesse e le statue che le circondano sono vere e proprie opere d’arte.

Non troverai certo orde di turisti qui: un motivo in più per andare!

 

 

SCOPRI TUTTE LE COSE PIÚ STRANE DA FARE NELLE CAPITALI EUROPEE

 

6. Stupisciti al Sex Machines Museum

 

Se non ti imbarazzi facilmente, non perderti il Sex Machines Museum, letteralmente il “museo delle macchine del sesso”, ovvero un museo pieni di aggeggi strani legati al mondo del bondage e del sadomasochismo.

Il museo su 3 piani ospita una serie di oggetti del mondo del sesso che vengono sin dall’antichità, ad esempio le scarpe che venivano utilizzate dalle prostitute dell’antica Grecia.

 

Come puoi immaginare, il consiglio comunale non è particolarmente felice dell’esistenza di questo musei in pieno centro, ma una visita è consigliata, anche solo per farsi quattro risate.

 

7. Visita un bunker nucleare

 

Se anche non sei un grande fan dei tour guidati, ti consiglio di dargli una possibilità questa volta: a Parga ci sono svariati bunker nucleari in disuso, ma purtroppo non è possibile visitarli in maniera indipendente.

Prague Communism & Nuclear Bunker Tours organizza visite ad un bunker ex-sovietico costruito durante la Guerra Fredda: all’interno vi si triano maschere anti-gas, uniformi, kit di pronto soccorso ed altro materiale.

Se la visita classcia non ti basta, puoi sempre ritornare la sera per un drink: infatti il bunker la sera diventa un club!
Che dire, una serata alternativa.

 

8. Abbuffati di cioccolato al Choco Café

 

Che sia inverno o estate, fermarsi al Choco Cafè per rimpinzarsi di cioccolata è una tappa obbligata durante una visita a Praga.

Questo cafè e fabbrica a gestione familiare serve 50 tipi diversi di cioccolata, tra cui ad esempio la cioccolata al chili.

Da provare anche i tradizionali hořické trubičky.

 

9. Visita una grotta…psichedelica!

L’artista Reon Argondian non voleva semplicemente esibire le sue opere d’arte in una galleria, voleva che la sua galleria fosse una grande opera d’arte: così ha trasformato la sua casa nella , un vecchio mulino che ora ospita il Regno di Argondia (in realtà si trova tra i boschi a Petrin, una collina a Praga).

 

Gli interni della galleria sono psichedelici: quadri e sculture allucinogeni di Reon sono appesi alle pareti di roccia, che a loro volta sono decorate con mille colori diversi. Da vedere!

 

10. Fatti due risate al Museum of Historical Chamber Pots and Toilets

 

Umm, perchè qualcuno dovrebbe voler visitare un museo che espone gabinetti?

Beh, perchè no! Se hai mai voluto vedere cosa veniva utilizzato da Napoleone Bonaparte stesso nei suoi momenti più privati, una visita al Museum of Historical Chamber Pots and Toilets è un’occasione da non perdere.

 

 

SCOPRI TUTTE LE COSE PIÚ STRANE DA FARE NELLE CAPITALI EUROPEE

 

  •