Magazine

Le 10 cose strane da fare a Berlino: una guida alternativa

Redazione

C’è tanto da fare e da vedere a Berlino, ma è anche facile trovare delle gemme nascoste ancora sconosciute alle masse dei turisti. Ecco quindi una lista delle 10 cose strane da fare a Berlino.

 

Berlino è una città molto affascinante: una volta divisa in due e risultato di un passato difficile, la città mantiene un’atmosfera cosmopolita ed eterogenea, e non è difficile comprendere perchè tanta gente se ne innamori.

 

 

1. Fai colazione sulla cima del Reichstag

 

Tutti i turisti in visita a Berlino hanno in mente di visitare il Reichstag e di salire sulla cupola di vetro da cui si può ammirare tutta la città.
In effetti è un’attrazione talmente popolare che bisogna registrarsi in anticipo o prepararsi a stare in fila qualche ora quando permettono ai visitatori di entrare anche senza registrazione.

 

Ma c’è un modo per saltare la fila… e riempirsi la pancia!
Questo infatti è l’unico edificio del parlamento al mondo ad ospitare un ristorante aperto al pubblico, proprio di fianco alla cupola: la vista sulla città è identica.

Basta mandare una email al ristorante Kafer e prenotare un tavolo tra le 9 e le 10.15: una ricchissima colazione sulla terrazza con vista è assicurata! E ancor meglio, dopo la colazione è possibile visitare il Reichstag in tutta tranquillità.

 

 

2. Fai il bagno nella futuristica piscina Badeschiff

 

Il Badeschiff d’estate si trasforma in una sorta di Ibiza: gente che prende il sole sulla sabbia, giovani che fanno il bagno con un drink in mano, DJ che suonano… aspetta, siamo ancora a Berlino?

Questa ex-chiatta si trasforma in piscina in estate e in night club la sera; la magia, però, succede d’inverno, quando il Badeschiff viene ricoperto da una futuristica membrana riflettente e il complesso si trasforma in piscina all’aperto corredata da saune.

Un luogo decisamente popolare tra i berlinesi.

 

 

3. Prova il binomio cocktail + burlesque

 

Per un drink con un twist in più, scegli il Prinzipal Kreuzberg cocktail bar, situato appunto nel quartiere di Kreuzberg.

Devi sapere dove andare, non vi è alcun cartello, ma questo garantisce un ambiente intimo e conosciuto da pochi.

La particolarità del Prinzipal Kreuzberg, però,  sta nella presenza di ballerine di burlesque che si esibiscono tra un cocktail e un altro.

 

 

4. Viaggia nel tempo con il Trabi Safari

 

Che ne dici di un tour della città a bordo dell’auto simbolo della DDR?

Trabi Safari organizza appunto tour non convenzionali, tra cui l’interessante Berlin’s Wild East, da dietro il volante di una storica automobile Trabant; una guida che accompagna il gruppo a bordo di un’altra Trabant racconterà le storie della città.

 

 

5. Dirigiti a Hohenschönhausen per apprendere gli orrori della Berlino divisa

 

Ai tempi della Berlino divisa, gli abitanti di Berlino est erano tenuti sotto stretta sorveglianza.

Hohenschönhausen, la pigione per chi non obbediva al regime, è ora aperta come museo, in cui è possibile prender parte ad un tour di 4 ore che racconta in maniera dettagliata gli orrori della repressione a Berlino est.

Sono disponibili tour in lingua inglese più volte a settimana, ma se per caso sai un po’ di tedesco scegli la visita con guide tedesche, che spesso sono vecchi prigionieri.

 

 

6. Balla nudo allo Schlagernacktparty

 

Questa è solo per chi non è timido.

I tedeschi non si fanno grossi problemi a svestirsi, e così ogni paio di mesi viene organizzata una festa in cui si balla nudi al ritmo dello Schlager, una sorta di pop tutto tedesco in cui si combinano melodie semplici, ritornelli da cantare tutti in coro e un sacco di sentimentalismo.

Un modo decisamente particolare per immergersi…ehm… nella cultura locale!

 

 

7. Bevi quanto vino vuoi… ma sii onesto!

 

Si dice “In vino veritas“, ed è quello che sperano i proprietari di questa catena di bar Weinerei.

Scordati un menù, prezzi stabiliti e camerieri: semplicemente si paga €1 per prendere in prestito un bicchiere, e poi ci si serve da soli quanto vino si vuole.

E’ il cliente stesso che alla fine decide quanto pagare in base a quanto vino ha consumato: ovviamente il concetto funziona se si è onesti!

 

 

8. Esci dalla città a bordo di un autobus vintage

 

Rilassati su un sedile imbottito comodo tanto quanto la tua vecchia poltrona e goditi la vista mentre un fantastico autobus vintage ti porta nella campagna berlinese, in una delle route più belle: passerai infatti d fronte a Peacock Island, la foresta Grunewald, River Havel e il lago Wannsee.

Ogni giorno svariati bus vintage della linea 218 partono da Theodor-Heuss-Platz in direzione del distretto dei laghi appena fuori città…e la bella notizia è che il biglietto ti costerà uguale al biglietto standard!

Considera però che gli autobus vintage partono solamente ogni 2 ore dalle 11.15 alle 19.15.

 

 

9. Rilassati in villaggio nascosto all’interno della città

 

Le grandi città esauriscono le energie: ecco perchè è sempre piacevole trovare un angolino in cui nascondersi, e rilassarsi un po’.

Nel quartiere di Neukölln, intorno a Richardplatz, non ti aspetteresti mai di trovare qualcosa che sembri un villaggio rurale, eppure entrando nelle strade che una volta componevano il distretto di Rixdorf.

E’ un piccolo villaggio idilliaco, la cosa più vicina alla campagna che puoi trovare nel centro di Berlino.

 

 

10. Concediti una cena artistica al museo

 

Lo Zagreus Projekt è una galleria d’arte dove una cena gourmet è parte stessa dell’esibizione.

Ogni due mesi infatti Ulrich Krauss, proprietario della galleria, invita un artista diverso a creare un’installazione; insieme poi compongono un menù succulento inspirato all’esibizione artistica, che verrà poi servito varie volte a settimana a piccoli gruppi di commensali in tavoli sparsi per la galleria.

Una vera e propria esperienza sensoriale!

 

  •