Lavoro

Lavoro con Emergency per un amministratore. Disponibilità a vivere all’estero per 6 mesi

Redazione

Se vuoi lavorare nel mondo del no profit, approfitta di questa offerta di Lavoro con Emergency per un amministratore

 

Dove: Afghanistan, Sierra Leone, Sudan

Quando: da settembre 2019

 

 

Tipologia di contratto: Contratto di collaborazione – retribuito (6 mesi)

 

Descrizione dell’ente

Emergency è un’associazione fondata a Milano nel 1994, è diventata una ONLUS nel 1998 e una ONG nel 1999. Fa parte del Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite dal 2015 ed è partner ufficiale dell’European Civil Protection and Humanitaria Office dal 2018.

 

Descrizione dell’offerta

Attualmente, l’organizzazione è alla ricerca di una nuova risorsa che, sotto a responsabilità del Coordinatore di progetto, si occupi di coordinare, supervisionare e affiancare lo staff nazionale non sanitario, gestendo l’organizzazione del lavoro e l’addestramento sul campo dei collaboratori (training on-the-job).

 

Si richiede disponibilità lavorativa a partire da settembre 2019 con 6 mesi di permanenza all’estero comprensivi di un periodo di ferie retribuite da effettuare al termine della missione in accordo con il Coordinatore del progetto.

 

Mansioni e responsabilità

  • Garantire manutenzione dei documenti amministrativi e contabili del progetto
  • Gestione del denaro in cassa, dei conti correnti bancari e della relativa riconciliazione su base mensile
  • Gestione amministrativa dello staff nazionale (salari, contratti, ferie, permessi…)
  • Preparazione della reportistica mensile (cash flow, file di rendicontazione…) e presentazione
  • Collaborazione con il Coordinatore del progetto e l’HQ in Italia della redazione del budget annuale del progetto
  • Supporto al Coordinatore del progetto nella preparazione di proposte di finanziamento
  • Supporto durante le fasi di audit da parte dei donatori istituzionali.

 

Requisiti

  • Diploma di Ragioneria o Perito Aziendale o Laurea in discipline economiche, politiche e internazionali;
  • minimo 2 anni di esperienza nel ruolo, maturata in contesti organizzativi profit o non profit;
  • preferibile conoscenza delle linee e procedure di finanziamento dei principali  donatori istituzionali (EU, MAECI, agenzie UN…);
  • esperienza in tenuta della prima nota di cassa;
  • esperienza nella gestione delle entrate e dei pagamenti;
  • conoscenza lingua inglese
  • esperienza nella riconciliazione dei conti bancari e di cassa.

 

Maggiori informazioni

Ulteriori informazioni verranno date ai candidati pre-selezionati in sede di colloquio

 

Guida alla candidatura

Per conoscere i dettagli dell’offerta e per fare domanda, cliccare sul form arancione di candidatura

 

 

Scadenza

18 agosto 2019

 

  • 
  •